giovedì 1 ottobre 2009

Tortine con pere al moscato e.....


Per acquistare popolarità.......



Bisogna essere una mediocrità.....

Oscar Wilde (1854-1900)



Sono curiosa di sapere quante di voi sono d'accordo con questo aforisma......



Parlando di argomenti più terra terra.......



Mi chiedo perché non so dire di no quando mi telefonano, com'è successo ieri sera, per dirmi......



"Sai, mi hanno regalato dell'uva fragola di coltivazione "privata"........ovviamente biologica



Io non ho voglia di fare la marmellata.....



Tu....la vuoi???????"



Ed io che non so mai dire di no ora mi ritrovo con una cassetta stracolma di grappolini di scurissima uva fragola.......



E domani mi tocca affrontare la nuova corvè.......



E ancora è vivo il ricordo della marmellata di sambuco (una colossale rottura di scatole... per fortuna sono stata ricompensata dai nitriti di gioia di mio figlio).........ma non lancerà nessun nitrito per la marmellata che dovrò fare .....

Ma come si fa a dire di no quando ti regalano dei frutti di orti privati?????

E lo stesso è successo con queste peracce ( l'amica che me ha regalate mi aveva annunciato che erano da cuocere)........



Forse nel mucchio, per fortuna le pere regalatemi erano abbastanza poche, c'erano due pere Kaiser e allora prima che fossero da buttare mi sono decisa a cuocerle appunto .........

Ma cosa dovevo farmene di quasi un kilo di pere a pezzetti?????

E allora mi sono inventata questa ricetta usando quello che avevo in casa...... e devo dire che il risultato delle mie elucubrazioni culinarie è stato veramente apprezzato (evviva la modestia) dalle mie cavie......

Tempo di preparazione: circa 20' più il tempo di cottura delle pere, circa 30'
Costo: basso
Difficoltà:**

INGREDIENTI

500 gr di pere ridotte in dadolata
150 gr di Moscato
50 gr di zucchero
80 gr di uva passa gigante
250 gr di farina 00
100 gr di farina di riso
1 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 bustina di vanillina
3 uova piccole
1/2 bicchere di latte
150 gr di burro
150 gr di zucchero




Per prima cosa sbucciare e ridurre in dadolata le pere .......



E metterle a cuocere in un tegame antiaderente con il moscato che era avanzato da un'altra preparazione cospargendo il tutto con lo zucchero........



A dire la verità le ho cotte e messe in frigo, una volta che si erano raffreddate,non sapendo ancora di che morte farle morire...per cui si possono tranquillamente preparare il giorno prima.....



Ammollare l'uva passa gigante cilena per almeno una mezz'ora , comprimerla delicatamente e tamponarla con carta da cucina....... va da sé che fa infarinata eliminando l'eccedenza di farina.....



Ed ecco qui il torrone che ho usato di recente, ridotto in pezzi medi e a mano.......



Setacciare 2 volte le farine con il lievito, il bicarbonato, la vaniglia e il pizzico di sale ........

Com'è evidente qualche passaggio fotografico manca ma delle vecchie volpi come siamo noi se lo possono immaginare.....

Mescolare il torrone alla farina, trasferita in una capace scodella, mentre in un'altra scodella montare con le fruste elettriche il burro, lo zucchero e le uova fino ad ottenere un composto ben soffice.........

Ora, sempre mescolando con cura unire il composto liquido alla farina e al torrone e per ultimo unire l'uva passa in modo da ottenere un composto omogeneo......



Riempire per metà dei grossi pirottini precedentemente pennellati di burro ed infarinati.....



E distribuire sulla sommità dell'impasto le pere precedentemete cotte e tirate fuori dal frigo per tempo o, se preparate al momento, fatte raffreddare....



Ho messo le pere in cima all'impasto perché sapevo che comunque sarebbero finiti nei "tacchi" del dolce........



O Signur che espressioni poco eleganti........



Ma alla fine è successo proprio così ma non in modo clamoroso......



Ora infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30'.......



Ora io avevo delle pere da far fuori ed erano troppo poche per fare delle marmellata ma così cotte nel vino dolce ( io ho usato il moscato perchè l'avevo in casa) hanno acquistato veramente una marcia in più.......



Comunque queste tortine sono piaciute molto ma credo che delle varianti con altra frutta possano avere una uguale riuscita.....

Se avrete voglia di preparare questo dolcetto, che penso possa essere gradito dai bambini, beh fatemi sapere!!!!!

23 commenti:

carmen ha detto...

ciao sei bravissima sia per le foto sia per quello che scrivi, e queste tortine sono stupende un bacio

Simo ha detto...

Sono sempre alla ricerca di ottime idee per la colazione e soprattutto la merenda...terrò a mente!
Per la frase...sono d'accordo...basti dire che il famoso pediatra di cui hanno parlato radio, giornali e tv...è quello di mia figlia...in questi giorni sono così scioccata, che non so più a cosa pensare! baci

il_cercat0re ha detto...

ehheh anche io più tardi posto una confettura di uva regalata e che poteva solo diventare una marmellata...
per fortuna non era moltissima :-)

manu e silvia ha detto...

Ok Grazia...due son per noi vero?! sai quanto ci piacciono questi dolcetti coccolosi e morbidi!
davvero splendide!
un bacione

marifra79 ha detto...

Ottime!!!Sono proprio curiosa di provarle!!!Ciao un abbraccio

Claudia ha detto...

Più che Mamma-zan.. direi mamma-santa!!!!!! ma ste prelibatezze?? ste goloserie??? eh no.. ma ti posso "affittare" per 1 mesata? anzi facciamo 2 e non se ne parla più! :-DDDD bacioni buon fine settimana

Ely ha detto...

mamma mia che bontà questa ricetta!!!! come sempre le foto la fanno da padrone ma se avessi una tortina ora.....
p.s. anche io odio fare la marmellata di sambuco ma quando la faccio è la più apprezzata e sai che faccio? la faccio sgrappolare dal capitano che lui la adora :-))))
baci Ely

germana ha detto...

Mi piacciono i dolci con le pere!poi quest'anno trovo che siano particolarmente buone!ciao e buon week end

Fra ha detto...

no no no non si può proprio rifiutare!!! e se poi il risultato è come questi tortini...bè è davvero bello regalarti le cose!
Un bacione e buon fine settimana
fra

Edi ha detto...

Secondo me alla base della popolarità dovrebbero esserci vere qualità e tanta umiltà. Anche se come enarrano le pagine di cronaca, come diceva simo, o come testimoniano veline e letteronze varie non sembra più così!!
Ma torniamo a più dolci pensieri.. la tua tortina!! un bacio perchè è buonissima!!
grazia... ti rubo subito la ricetta, mi compro i pirottini ed accendo il forno!!

pinar ha detto...

Carissima sono così daccordo con l'aforisma di oggi che sulla tastiera è scivolata una lacrima di rammarico! non puoi sapere quanto è vero in questo mio momento storico e forse non solo il "mio"!
passiamo alla ricetta, mi ispira tantissimo e la provo
ciao e buon finesettimana

eli ha detto...

Un aforisma di ieri che si adatta benissimo all'oggi (purtroppo)!

Tu hai le peracce (mi hai fatto morire) ed io ho le melacce, un po' le ho usate nella crostata che hai visto nel blog, ma ne ho ancora tre, mi sa che le mangerò cotte con un po' di cannella "tout court"

Mi limito a sospirare davanti ai tuoi tortini, come ti dicevo ieri, qui sono tutti "a regime"
E il pain d'épices che ho postato lo mangio solo io!

kemikonti ha detto...

Ciao Mammazan,
passo sempre dal tuo blog, e sempre sono felice di farlo!
Questa volta non posso passare senza commentare.... che spettacolo!!!!
Aggiudicate per il "dolce della domenica"
Un saluto
Kemi

cris ha detto...

ma come fai a inventarti queste ricettine così.... così....fantastiche???? Hai forse un segreto ??? non ho parole, sei proprio una GRANDE! Bacioni

casasplendente ha detto...

Non ho parole veramente grandiosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Baci

Dolce D. ha detto...

wow ma sei in produzione continua peccato non essere una tua vicina

dolceamara ha detto...

Particolari e davvero molto invitanti questi dolcetti.
Come sempre proponi dei dolci incredibili.
Ciao. Lisa

Anna Righeblu ha detto...

...Nel senso che, per piacere, è opportuno adattare le proprie performance al livello medio di percezione degli interlocutori? Forse...
Grazia cara, le tue tortine sono splendide e le foto "bucano" il monitor, tanto sono vere!!!
Baci e buon weekend!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Golosissime queste tortine per le colazioni d'autunno! Buon fine settimana Laura

Federica ha detto...

fantastiche queste tortine...morbide, delicate...mmmm..
baci e buon w.e.

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

Bescheidener sein es muss viagra kaufen cialis 5mg t?glich [url=http//t7-isis.org]cialis preis[/url]

Anonimo ha detto...

Handsome (pretty) is as handsome (pretty) does. (Good deeds are more important than good looks). (Stupid is as stupid does).