sabato 10 ottobre 2009

Buns


C'è limite oltre il quale.........



La pazienza cessa di essere una virtù.......

Edmund Burke (1720-1797) politico



Sempre più spesso rimpiango di non abitare a Torino........



Qui, dove abito, ogni sortita ha uno scopo preciso: super mercato, farmacia, posta, qualche visita ad amiche, poche, e via dicendo.......



Ma se abitassi ancora a Torino, come accennavo prima, sarebbe bello prendere un tram, l'andare in centro in macchina è estenuante per il parcheggio, e girare a piedi col naso per aria per ammirare una volta di più i bei palazzi con la loro architettura severa eppure lieve o infilarsi, come abbiamo fatto ieri in cortili incredibilmente belli, restaurati in tempi recenti e soprattutto pieni di sorprese....



Oppure, non trascurando il cibo per l'anima, andare a visitare a tappeto tutti i musei, o passare un pomeriggio al Regio, o gustare un concerto all'Auditorium..........



Basta con le lagne...... appena scarico la digitale, fedelissima, vi proporrò nel prossimo post uno stralcio delle scorribande effettuate ieri in ottima compagnia, con danno per il portafoglio, e con alcune idee per i prossimi regali di Natale che torneranno utili a breve.......



Ma veniamo al tema del post......



Vedete queste innocue pagnottelle???????



Hanno richiesto in tempo, per me, infinito di lievitazione........

I soliti ingredienti, certo, ma per ottenere un risultato, a quanto ho potuto appurare dalle mie cavie, ottimo.........


Ho più volte suggerito di farcirle con della marmellata a piacere, invece se le sono mangiate così nude e "crude" solo scaldate un attimo, specialmente se era trascorso qualche giorno dalla loro preparazione........

Le foto dell'esecuzione sono parecchie, quando mai!!, proprio per mostrare a chi è un po' alle prime armi (non tutte le mie amiche sono delle vecchie volpi in cucina) come deve apparire la pasta nelle varie fasi di lievitazione......

Tempo di preparazione: circa 20' più 8 (otto) ore di lievitazione suddivise in due fasi
Costo: medio
Difficoltà:**

25 gr di lievito di birra fresco
250 gr di latte
125 gr di burro
1 uovo
100 gr di zucchero
100 gr di uva passa
400 gr di farina 00
100 gr di farina manitoba
25 gr di zucchero a velo

Sciogliere il lievito in 200 gr di latte tiepido ( la mia nuova bilancina non ha i millilitri).........

Versare nel bicchiere del mixer le farine e aggiungere il lievito ormai sciolto, il burro fuso e appena tiepido, l'uovo sbattuto, il pizzico di sale azionando il robot ad ogni elemento aggiunto e unendo, per ottenere un impasto morbido, una tazzina di latte caldo con 25 gr di zucchero a velo..........

Estrarre la pasta dal mixer lavorarla brevemente, allargarla sul piano di lavoro e reimpastarla inglobando l'uva passa, fatta prima rivenire per circa 30' in acqua tiepida, quindi ben strizzata, tamponata con carta da cucina ed infarinata.......



Ecco qui sotto un particolare dell'impasto........



Conferirgli ora, dopo aver lavorato con cura il tutto e tutta l'uva passa ben amalgamata una forma tondeggiante........



Di solito divido l'impasto in due parti e le sistemo in due scodelle, incidendo a croce e sigillando con pellicola trasparente).........



E, come al solito, pongo le due scodelle nel forno con la sola luce di cortesia accesa.........




Prima lievitazione: 4 ore.........



Ed ecco come si presenta la pasta dopo questo tempo.......


A questo punto, estratte le scodelle dal forno, sgonfio la pasta a pugno chiuso e la divido in tante piccole porzione della dimensione di un piccolo mandarino..........



Le rilavoro di nuovo conferendo loro una forma regolare...........

Le sistemo su teglie ricoperte da carta da forno e BEN DISTANZIATE, perché dovranno lievitare ancora parecchio, e le ungo una per una con burro fuso.......



Metto ora le teglie in forno con la luce di cortesia accesa per altre 4 ore.........



Trascorso questo tempo le inforno in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 8'/10'.......



Quando appaione ben dorate, ma qui vale il discorso dei biscottti, vanno guardate a vista......



Pennellare tutti i buns con poco latte e zucchero a velo e infornare ancora per 2' o 3'.....



Ed ecco qui il risultato .......



La lievitazione sarà stata lunga .......


Ma ne è valsa la pena!!!!!!

Buona domenica a tutte le mie amiche e a coloro che passano di qui!!!!

15 commenti:

cris ha detto...

Belle queste pagnottelle..... e sicuramente buone! Ecco, questa è una di quelle ricette che mi sono proposta di provare..... certo che tutto quel tempo per la lievitazione....... comunque la farò prima o poi, vedrai!!!! Baci e buona domenica anche a te.

katty ha detto...

fortunate le tue cavie!!! una bella pagnottella lamangerei anche io a questa ora!! buona domenica!!!

Clementina ha detto...

per che riesca al più presto a nutrire la tua anima con la tua Torino e aspetterò con ansia le tue foto, non ci sono mai stata a Torino. Queste pagnotelle mi stanno chiamando...! Buona domenica

NUVOLETTA ha detto...

Ottime a merenda!

Simo ha detto...

Beh, la pazienza ti ha ripagato egregiamente, mi pare!
Sono deliziose!

Antonella ha detto...

Mi sembra di sentirne il profumo...ottime!!

Baci
Anto:o)

manu e silvia ha detto...

Ciao! davvero dei panetti deliziosi e tutto questo tempo di lievitazione sicuramente ha influito sulla morbidezza finale!!
un bacione

MAURIZIO ha detto...

Ben ritrovata Grazia. Un ritorno al nutrimento per l'anima ci vorrebbe....
Un abbraccio
Maurizio

Fra ha detto...

Buone anzi ottime e profumatissime!!! trovo che siano davvero perfette per la colazione ;)
Un bacione
fra

marifra79 ha detto...

Ottime per la colazione!!!!Anch'io sono per farcirle con la marmellata!!!!...ti capisco benissimo per lo stress dell'auto...girare e girare con la speranza di trovare un pargheggio, e quando c'è traffico?!!!...il tram risolve tutto,poi si ridurrebe l'inquinamento, aspetto da non sottovalutare. Ricordo quando abitavo ad Ancona, lì mai presa la macchina grazie alla rete organizzatissima dei bus, uno ogni sei minuti!
Un abbraccio

Anna Righeblu ha detto...

A giudicare dal risultato, direi che ne è valsa la pena!
Belle foto, come sempre!
Un abbraccio e buon inizio di settimana :)

NIGHTFAIRY ha detto...

I panini con l'uvetta..straordinari!i miei preferiti :-p Bravissima. Tia uguro una buona settimana!

pinar ha detto...

che aspetto invitante! è vero il tempo è un pò lungo ma ho la pazienza sufficiente (anche se mi si accusa di averne troppa in alcuni casi) per provarli!
ciao

il_cercat0re ha detto...

che belle! anche io oggi penso di fare qualche briochina :-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ooooohhhhhhhhh ma che buone soffici invitanti e golose!!insomma c'è tutto in questa pagnottella!!!!!bacioni imma