martedì 27 ottobre 2009

La torta di albumi al cioccolato di Roby


Il medico vede l'uomo in tutta la sua debolezza.......



Il giurista in tutta la sua malvagità......



Il teologo in tutta la sua stupidità......

Arthur Schopenhaur (1788-1860)



Una volta tanto mi sono decisa a fare uno straccio di decorazione........



Anche perché al dolce era assolutamente necessario un make-up...... realizzato con lo zucchero a velo, quando mai, e con delle strisce di carta ricavate da un conto corrente inutilizzato...... giusto perchè aveva i margini perfetti.......



Come si evince dal titolo questa ricetta mi è stata data da una certa Roby che , da bonne vaudoise, aveva preparato il dolce per il banco-ristoro situato sotto il gazebo innalzato sul prato che circonda la Tavola Valdese di Torre Pellice in occasione del Sinodo ( agosto 2009)......



Infatti è tradizione che parecchie signore preparino dei dolci che poi vengono venduti ai partecipanti ai lavori...io stessa, pur non essendo valdese, ne ho preparati tre......



La varietà dei dolci esposti era veramente notevole...tutti dolci semplici è ovvio.....

No dolci al cucchiaio, no dolci con creme e panne (credo che fosse per un divieto dell'ASL, ma non ne sono sicura) con una predilezione per le torte di mele, di frutta in genere, delle crostate farcite con tutte le marmellate che si possono immaginare fatte in casa anche quelle, tutte facili da trasportare e acquistate volentieri proprio perché fatte in casa.......



Io con il mio occhio di lince..... ahahahah......ho notato questa torta che propongo oggi e ho pregato a suo tempo Roby di darmene la ricetta.......



La sua era tonda...la mia è rettangolare, la sua era nature.....la mia è stata farcita in un delirio di golosità con una bella spalmatona di Nutella..... più in basso di così non potevo cadere per l'attentato alle solite maniglie dell'amore......

E' stata apportata solo qualche minina modifica....



Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: medio
Difficoltà: **

INGREDIENTI

190 gr di albumi ( ho fatto fuori TUTTI quelli che avevo)
80 gr di farina
80 gr di cacao amaro
9 gr di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
200 gr di zucchero
1 pizzico di sale

Per farcire

Nutella q.b. o marmellata a piacere

Tirare fuori dal frigo i bianchi d'uovo per averlo a temperatura ambiente al momento dell'uso....

Setacciare due volte la farina con il lievito, la vanillina e il pizzico di sale e versare il tutto in una capace scodella.....



Mescolarla con il cacao amaro e aggiungere lo zucchero.......




Montare a neve fermissima i bianchi a cui è stato aggiunto un pizzico di sale, unirli con delicatezza alla parte secca mescolando con delicatezza e con movimenti rotatori dal basso verso l'alto per non smontarli......



Versare il tutto in uno stampo per plum cake di silicone o in uno stampo normale precedentemente imburrato ed infarinato......



Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30'......



Quando il dolce è cotto, fare sempre la prova dello stuzzicadenti che deve uscire asciutto, ed è perfettamente raffreddato......



Se non si vogliono avere sensi di colpa si può servire il dolce così com'è cosparso di zucchero a velo oppure........



Lo si può tagliare a metà e darci dentro con la Nutella.......lo spessore dello strato è a vostra discrezione.....



Una variante potrebbe essere rappresentata dalla farcitura con marmellata di albicocche......



Fosse che fosse che magari si creda, quando la portate in tavola,sia una Sacher......



La fallace illusione durerà un nanosecondo.......



Ma non resteranno delusi da questa Sacher dei poveri!!!!!



Se la preparate mi fate poi sapere qualcosa??????

24 commenti:

Asa_Ashel ha detto...

Avevo incrociato una torta simile in rete parecchi mesi fa, e non riuscivo a capacitarmi del fatto che levasse così alto e facesse massa pur avendo così poca farina, ma vedo che è uscita così anche a te quindi posso andare tranquillo. L'unica modifica che farò sarà quella di usare un mix di cacao amaro+cacao dolce per abbassare il quantitativo di zucchero, e per la farcitura uno yogurt al cocco. La ricetta base è molto leggera, con i tuoi ingredienti arrivi a circa 1450 calorie totali che se poi dividi in 8 fette ti dà un contributo calorico di circa 180 calorie a porzione: bisogna capire a questo punto quanto sei andata giù di nutella (a occhio direi sui 150-200 gr) meglio non dirti il totale, goditela e basta.

Nanny ha detto...

Ogni tento bisogna pur cedere a qualche tentazione,un tuffo nella dolcezza è un toccasana per la mente sopratutto nei momenti di stress!

Simo ha detto...

Bella...bellissima....e buonissima!!!!!!!! Anch'io oggi ho postato i brownies al cioccolato, gnammmm....

manu e silvia ha detto...

Buonissima questa torta!!
particolare...ma con la farcia di marmellata dev'essere super!!
un bacione

dolcipensieri ha detto...

la gioia di mio marito... dolci marroni "color nutella"
complimenti

il_cercat0re ha detto...

e cosa ci hai fatto di buono con i 6 tuorli?? scommetto che ti sei inventata qualcosa di ottimo :-)

Claudia ha detto...

Ma che visione goduriosa!!! vorrei dirlo anche dal punto di vista del palato.. quindi se tu me ne spedissi subito una fetta.... !!! :-)))) Bacioni...

sweetcook ha detto...

Chissà che buona!! E poi con i soli albumi è delicatisima:)

marifra79 ha detto...

Credo che invece di venire e fare colazione a casa tua sarebbe meglio trasferirmici proprio definitivamente...preparo le valigie!
A parte gli scherzi...è un dolce troppo delizioso!!!!Un abbraccio

Mary ha detto...

E' venuta molto bene e che buono di sicuro!

Edi ha detto...

Di fronte ad una torta così, non si può resistere! Attentato alle maniglie sì attentato alle maniglie no!!!
Insomma... non mi piace fare calcoli ( è un po triste, almeno nella mia testolina lo trovo così!! )
Per carità attenti sì, ma è bello godersi i piccoli piaceri della vita!
e poi chissà che sorriso sui volti dei golosi attendenti nel abbracciare cacao e nutella!! baci

iana ha detto...

Supergolosissima!!!

pinar ha detto...

ma quante cose può fare un conto corrente! e tornando alla ricetta, visto che i sensi di colpa mi fanno compagnia da una vita ci vado giù di nutella!
1 bacio

Magnolia Wedding Planner ha detto...

splendida!!! accidenti quanto tempo che non passavo :-P scusa , però ogni tanto mi sto cimentando con le tue ricette perchè le spieghi proprio bene e forse per una volta mi sento meno impedita ;-)
anche questa torta da segnare e provare...uffa ma sei troppo produttiva ragazza mia non ti seguo
:-D
abbraccio forte
Silvia

Mariù ha detto...

Ho raccolto tante di quelle ricette con gli albumi che non hai idea e ogni volta che ho albumi da smaltire in frigo... nada, non ne trovo nemmeno uno!
Sarà proprio il caso di tenersi questa a mente...
Un bacione!
m.

Antonio ha detto...

Seguo sempre con piacere il tuo blog..................
questa torta è perfetta per riciclare gli albumi dello zabaione che preparo a mio figlio alla domenica ( bellissima tradizione )
Grazie!!

Clementina ha detto...

Sarai mica juventina? brava e che buono!

eli ha detto...

Ma si! Con la nutella è più buona che con la timida marmellatina :DDD
E poi al diavolo le maniglie dell'amore...sai come le chiama una mia amica? I maniglioni antipanico! ahahahah!

Ottimo uso dell'estratto conto, una volta tanto la cartaccia di cui le banche ci inondano serve a qualcosa ;)
Un bacione!

eli ha detto...

Faccio un'aggiunta...che pianta è quella nella prima foto? Un cactus?

casasplendente ha detto...

Ciao Mammazan un vero incanto la preparo per domenica poi ti faccio sapere grazie.

Baci

Federica ha detto...

scusami arrivo solo adesso a commentare....mannaggia sarà già finita una bontà così!! complimenti le foto parlano chiaro: una delizia!

Anna Righeblu ha detto...

Cara Grazia, sarà pure come dici, una Sacher povera, ma sembra soffice e "cioccolattosa" al punto giusto!
Ottima per coccolarsi un po'...
Baci

ELel ha detto...

Altro che sacher dei poveri! Ora so cosa fare quando raduno albumi su albumi!!!

cucinaconrob.com ha detto...

Mmm gran metodo invece delle solite meringhe. Me lo ricorderò ;)