lunedì 12 ottobre 2009

Torino frivola e ...... un uomo paziente!!!!


Qualcuna delle mie amiche si chiederà chi è l'uomo paziente........



Ebbene chiarisco subito questo punto: è mio figlio che ha accompagnato la mia consuocera, sua figlia che è la graziosa ragazza di mio figlio che vedrete in seguito, ed io ed io, per tutto il giorno con soste più o meno lunghe...più lunghe che brevi nei vari luoghi che abbiamo visitato.........




La prima sosta, doverosa, è avvenuta nel negozio del "cappellaio" presso cui avevo acquistato il cappello che avevo indossato per il matrimonio di mia figlia........



E che era piaciuto a tutti....anche ai più critici......



Col permesso del proprietario ho scattato queste foto e, sempre con il suo assenso, le pubblico......



Questo giovane e geniale uomo, coadiuvato dalla moglie realizza ogni genere di "copricapo" e qui sotto appare una Anna Falchi che indossa, per uno spot pubblicitario, un cappello la cui tesa era di circa 2 METRI con relativi problemi di imballo e trasporto......



Qui e là vedrete anche delle strane acconciature con uova , uccellini e piume varie......



E sì perché questo artista serve anche, tra le altre, delle signore dell'alta borghesia torinese, che si debbono recare ad Ascot ........



Credo che a parecchie di noi sia nota la moda di indossare in occasione delle corse in quella mondana località inglese di cappelli che gareggiano tra loro per la loro stravaganza......



Ma ci sono anche cappelli per occasioni importanti e "normali" quali matrimoni o eventi particolarmente eleganti.....



E qui sotto un bellissimo e caldo berretto ornato da una soffice striscia di volpe bianca.....



E qui sotto una paglia autentica degli anni '70......



Credo che siano tutte belle queste acconciature basta avere il coraggio e la voglia di indossare queste creazioni.... ma io l'avrei!!!!!........



Ed ecco qui sotto un bellissimo basco con lunghe piume adatte per una facile guida in auto.....



E qui sotto chiudo la carrellata con questo delizioso cappellino con "fiamme" indossato dalla mia consuocera che ha decretato che sarebbe stato divertente sfoggiarlo per il carnevale di Venezia .....lei abita a Verona quindo la distanza non è molta...



Uscite dal negozio quale sarebbe stata la prima tappa??????



Il Museo del Cinema o quello Egizio???????



Ma FFFFFFIGURATI!!!!!!!!!!



Ci siamo fiondate in questo bellisssimo cortile, all'inizio di Via Po, indicatoci da mio figlio (credo che poi se ne sia pentito amaramente) anche perché fra tutte e tre non riuscivano a uscirne.....




Perché??????

E' semplice, perché all'interno di questo elegante cortile, credo ristrutturato di recente e ornato di belle statue, abbiamo adocchiato questo negozietto nel quale ho scattato proditoriamente alcune foto........



Gli oggetti, appesi alle pareti o comunque esposti, erano veramente tanti, a prezzi abbordabili, e anche gli acquisti sono stati parecchi......



E anche molto originali.....



Questo, che appare parzialmente qui sotto, è un altro cortil che si allarga immediatamente dopo quello che ospitava non solo quel negozio di oggettistica ma anche una elegante camiceria e un un laboratorio di restauro di tappeti, e che funge come garage all'aperto del condominio....




Saltata la visita culturale al Museo del Cinema e a quello Egizio, dopo aver setacciato i vari negozi di via Po ( mia nuora ha dichiarato che a parità di merce Torino è molto meno cara di Milano dove lei e mio figlio abitano) siamo arrivati in Piazza Castello e qui sotto appare il tetto della Galleria del Romano......



E la bellissima galleria.........



Ma la grande nostra sorpresa è stato lo scoprire che, nella piazzetta antistante la Biblioteca Nazionale, c'era un mercatino dell'usato con bancherelle veramente interessanti.......

E lì siamo state spacciate!!!!



Please...sorridere!!!!!!




Questa è la bancherella di un ambulante che importa direttamente dall'India con cui ho chiacchierato un bel po', mentre le altre due andavano a far danno altrove.....




Questo oggetto in pietra e gli altri che appaiono più sotto sono dei "testi" su cui cuocere il pane .....





E questa è un bella poltrona restaurata alla grande: un bel recupero (ho visto le foto nelle quali il legno era tutto dipinto di un bell'azzurro molto intenso)....




Eu una di queste bancherella la mia consuocera ha acquista una bella borsa di Furla ad un prezzo ...ridicolo!!!



Ed ha lasciato gli occhi anche su questo abito ...ma ha resistito...non l'ha acquistato....



Ma a questi due cappellini sia lei che sua figlia non hanno saputo resistere......

Devo precisare che ho chiesto sia ad Ivana, la mia consuocea che a sua figlia, il permesso di allegare e pubblicare le foto che seguono.....



Devo ammettere, con un pizzico di invidia, che tutte e due hanno una faccia da "cappello" e tutte e due sono estrose nell'abbigliarsi sempre con gusto .......




E qui sotto potete ammirare il cappellino di Anna, la graziosissima ragazza di mio figlio ( insieme sono veramente una bella coppia!!)


Occhi grandi, belle fossette, un bellissimo sorriso e una faccia da "cappello" insomma qualunque copricapo le sta d'incanto.......

Costo di ogni cappellino?? € 20!!!!



Stremati ed affamati siamo andati a mangiare un ottimo Kebab e per digerire ci siamo rotolati fino a Piazza Castello.......



Via Verdi .......



Cancello del Regio.......



Con particolari......




Piazza Castello.......




Palazzo Reale.......



Fontanelle piano terra......



Ma il nostro pellegrinaggio per negozi non è finito qui...


Tornando indietro per recuperare la macchina, moooooolto lontana, abbiamo fatto ancora danno.......

Se qualcuna di voi volesse avere indirizzi e indicazioni per i negozi i cui interni ho fografato mi mandi una mail e nel limite del possibile per ciò che concerne la precisione relativa agli indirizzi , risponderò molto volentieri!!!

Buon lunedì a tutte le mie amiche e coloro che passano di qui!!!

23 commenti:

Caty ha detto...

bellissima passeggiata e come dire cosaa possono fare tre amiche con appresso un uomo pazinete!Complimennti alle portatrici di cappello!

manu e silvia ha detto...

Bellissimo il negozio dei cappellini! e quante altre cose interessanti avete trovato!! davvero una bellissima gita!!
un bacione

Fra ha detto...

Grazie per questo giro turistico di Torino...spero di vederla presto con i miei occhi ;)
Un bacione e buona settimana
fra

Mimmi ha detto...

Che bel giro itinerante!!
Devo decidermi prima o poi a visitare Torino.
Buona giornata, Mik

judy ha detto...

Come mi manca Torino.....non pesavo mai che a vedere delle foto mi avrebbe fatto male, perche non vedevo l"ora che mi sarei andata da quela citta cosi grande,cosi affollata.Pero.............

Asa_Ashel ha detto...

La cosa più bella di tutto questo è vedere l'affiatamento che vi unisce, non è affatto scontato. Vedo che la consuocera, mia corregionale, ha dei tocchi di colore viola tra i capelli, già questo basta per capire l'estrosità della persona.
Confessa, un po' ti dispiace per aver dato man bassa al portafogli, ma ti sei divertita come una matta!

stefi ha detto...

Una bellissima passeggiata in compagnia delle persone care!!!!
Bravo tuo figlio, ha avuto tanta pazienza!!!
I cappelli sono strepitosi, bellissimi, come tutte le altre foto!!!!
Ciao!!

ñ¡¢ø£ëtå ha detto...

Ho fatto con te una bella passeggiata...grazie!!
ciao e buona settimana!

pasticciona ha detto...

anch'io sabato ero a torino! era una giornata stupenda!

Mirtilla ha detto...

quante cose bellissime che hai visto e ci hai permesso di vedere con te ;)

katty ha detto...

i cappelli!!!!io li adoro!!!!! non avrei occasione di metterli ma credimi me ne comprerei tantissimi!! e più di una volta li ho comprati e messi nell'armadio senza mai metterli!!! aspetto l'occasione giusta!!! un abbraccio !! la tua gita è stata stupenda grazie degli scatti che ci hai regalato!!!!

Brad ha detto...

Non mei veduto un varieta di cappeli :)
Le tua foto sono presiozo.
Brad

Chiara ha detto...

Bellissima questa passeggiata!!!quanti bei posti avete visto!!!!
grazie per il bel giro:)))

judy ha detto...

grazie di venire a trovarmi!si..prima o poi avro anche il traslator pero sa.....sono nuova nel mondo bloggosferico e sono molte da imparare.piano,piano ce la faro.spero!!!! tanti saluti!

anna the nice ha detto...

nto cara Grazia! Ma sai che non pensavo ci fossero ancora in giro dei negozi di cappelli così? e tu mi dici pure che ne vendono tanti di tutti i tipi!! che forza ragazzi.
E poi mi hai fatto fare un tuffo nel passato a Torino. Ci son venuta diverse volte quando mio marito studiava al Politecnico ed era bellissimo passeggiare in questa città cuore a cuore....
Che piacere leggere le cose che scrivi.
Un abbraccio
Anna

casasplendente ha detto...

Ciao Mammazan favolosi i cappellini come sempre ci regali delle escursioni emozionanti.

Baci e buon inizio settimana

eli ha detto...

I cappellini sono strepitosi. Sono stata a Torino una sola volta e un po' di corsa, ma conto ritornarci. Mi dai qualche dritta su mete imperdibili?
Grazie.
Buona settimana anche a te :)

marifra79 ha detto...

Ma sono cappellini stupendi, uno più carino dell'altro!!!!Fortunata te che eravate accompagnate da tuo figlio tanto paziente!!!!
Un abbraccio

Antonella ha detto...

Grazie per il reportage della tua gita...davvero interessante!
Adoro i cappelli e devo dire che mi stanno anche bene, per dirla come te "ho la faccia da cappello";o) e per un certo periodo li portavo...è qualche anno però, che non li metto più, non so perchè...comunque quelli che hai fotografato sono bellissimi!!!

Un bacio
Anto:o)

P.S. la ragazza di tuo figlio è proprio bella!!

Marm ha detto...

Ormai sai quanto mi piacciono i tuoi racconti.Grazie per la passeggiata "a negozi" in Torino, città che il Po accomuna alla mia.
I cappellini... Ho una vera passione per i cappelli come hai potuto scoprire in un commento che riguardava uno turchese.
La paglia anni '70 mi ha ricordato il mio cappello da sposa stile moschettiera con un grandissimo nodo alla lavalliere. Baci Marm

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

I wish not agree on it. I over warm-hearted post. Expressly the title attracted me to be familiar with the sound story.

Anonimo ha detto...

Genial post and this enter helped me alot in my college assignement. Thank you for your information.