mercoledì 22 marzo 2017

martedì 21 marzo 2017

lunedì 6 marzo 2017

CIAMBELLA!!!!


La vita è l'infanzia della nostra mortalità...
Goethe ( 1749-1832)


Cosa c'è di più semplice di una ciambella fatta in casa?
E se poi il dolce è stato preparato da Kam ( devo precisare che il grande Ernst non era lì accanto a me in cucina...magari!!) assume un valore particolare..
I dolci di un maestro hanno un aspetto unico e non credo proprio che ci sia, nelle foto allegate al libro che posseggo ( L'arte del Dolce),  alcun artificio o ritocco..o perlomeno il minimo indispensabile...
Grande il pasticciere e grande il fotografo ovviamente!!



Le ciambelle che appaiono ad inizio post sembrano uguali ma in quella in secondo piano  le dosi sono state ridotte di 1/3..
La più grande l'ho portata ieri alla mia cara consuocera e la più piccola ad una fantastica amica quasi novantenne ..
Farei la firma quando e se raggiungerò la sua età di essere così vispa e lucida..
Per il momento..mi difendo!!!


Tempo di preparazione: 20'
Costo: Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA CIAMBELLA  DA 22 CM  DI DIAMETRO 

125 GR DI BURRO
125 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
3 UOVA
75 ML DI LATTE
300 GR DI FARINA 00
1/2 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
1 BUSTINA DI VANILLINA

Uova, burro e latte devono essere a temperatura ambiente...
Montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero...
Ho ridotto un poco la quantità di zucchero visto che il dolce sarebbe stato cosparso abbondantemente di granella di zucchero.


 Unire il latte..



Ecco le uova: un albume va tenuto da parte  per la finitura del dolce...


Unire quindi un uovo per volta...


La farina mescolata con la vanillina...
unirla poca per volta...


Per ultimo il lievito setacciato...


Mescolare quindi con una spatola...


Versare a cucchiaiate la massa ottenuta nello stampo imburrato ed infarinato...
Pareggiare con un cucchiaio..
Con un pennello velare il dolce con l'albume rimasto e cospargere con la granella di zucchero..


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato sui 180° per circa 30'...


Buona merenda!!!

martedì 28 febbraio 2017

giovedì 16 febbraio 2017

lunedì 30 gennaio 2017

La fatina dei denti ha portato a Giulia i cuoricini filanti di sfoglia....


Poni le domande giuste...


Se vuoi avere le risposte giuste..
Vanessa Redgrave ( 1937)


Da un po' di tempo gli incisivi inferiori di Giulia si muovevamo vistosamente...
Tutti aspettavamo che cadesse il primo dentino...
Poi la settimana scorsa mia figlia riceve con wath up la foto scattata dalla maestra d'asilo della piccola ( stravede per lei) in cui appare chiaramente il buchino ...il dentino era finalmente caduto...
Mia figlia si è commossa ( mi ha detto che le sarebbe piaciuto essere presente..cuore di mamma!)
Io mi sono commossa ..
Il fratellino si è arrabbiato..
Anche lui voleva avere un dentino in meno...
Ha solo quasi 4 anni..
Aspetterà!
Allora mia figlia ha detto a Giulia che  durante la notte sarebbe passata la fatina dei denti per portarle un regalino...
Io potrei sembrare bizzarra ma anche pragmatica ho risolto il problema della fatina dei denti dicendo alla mia nipotina che la fatina dei denti mi aveva portato a casa i cuoricini di pasta sfoglia..
Light lies!!


Care amiche è solo un'idea ma valida anche per San Valentino!!!

Tempo di preparazione: circa 10'
Costo: Basso
Difficoltà:*

Ingredienti
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
mozzarella a fette q.b.
prosciutto cotto q.b.
Salsa pomodoro densa q.b.
origano

Incidere con un tagliabiscotti a forma di cuore, nel mio caso, la pasta sfoglia..
Posizionare uno stuzzicadenti come appare in foto..


Porre al centro del cuoricino un cucchiaino di salsa di pomodoro densa ( altrimenti scappa!) mescolata con origano...


Sovrapporre un cuoricini di mozzarella ( io ho acquistato quella già affettata e quindi priva di siero) ...


Qui sotto appare una forma diversa...
Infatti ho usato un'altra confezione di pasta sfoglia e quindi l'ho incisa con un tagliabiscotti tondo da 5 cm di diametro..
Ho utilizzato anche i ritagli di mozzarella ..
Porre al centro un ciuffetto di prosciutto cotto..
Non vale la pena di usare di nuovo il tagliabiscotti più piccolo perché non si riesce ad ottenere la forma desiderata...
Il prosciutto è stato tagliato fine..


Sovrapporre un altro cuoricino, premere sui bordi, inumidire al centro  e porre un cuoricino più piccolo,,
Pennellare con l'uovo sbattuto con poco latte..


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato sui 190° per circa 15'/20'...


Sono spariti subito!!