domenica 27 settembre 2009

Strudel di frutta alla moda di Mammazan


C'è una strada che va dagli occhi al cuore......



Senza passare dall'intelletto......

Gilbert Keith Chesterton (1874-1936) scrittore e giornalista



Dovrei quasi vergognarmi di proporre questo strudel così semplice......

Strudel che ha avuto una vita travagliata......

E che ho portato così, come si vede qui sotto a casa di Valentina, la mia adorata bimba che appare un po' stanchina, così com'era......



Le foto fanno un po' schifo a parte alcune perché sono state eseguite con luce ambiente......



E si vede........



Il piatto adatto allo strudel era già impegnato in un'altra preparazione (anche quella portata a casa di Vale che ha approntato per la cena vari tipi di pizza tutti ottimi).......



E qui sotto...SORPRESA !!!!! C'è il padre di Celeste che sta per addentare una fetta di dolce, bloccato un istante giusto per fare la foto (gli ho chiesto il permesso di pubblicarla...of course!!)



La fretta è una nemica della qualità.....



Ma avevo veramente premura di fare due foto in croce prima di riempire la cesta con le cose che dovevo portare a mia figlia......



Vivrà di "rendita" un pochino....almeno non dovrà cucinare oggi ... almeno non tutto un pranzo!!!



La frutta usata??? quella che avevo in casa........



Non ho aggiunto uvetta e una spolverata di cannella perché alla ragazza di mio figlio non piacciono ma ci andrebbero bene...specie l'uvetta......

Tempo di preparazione: circa 30'/40'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta sfoglia ( ho usato in questo caso quella della Rana)
1 grappolino di uva Italia
1 grappolino di uva nera
2 mele
2 pere
2 fichi
70/80 gr di torrone alle mandorle
50 gr di pinoli
2/3 cucchiai di zucchero
1l succo di 1/2 limone

A dire il vero volevo usare l'uva fragola che mi ha regalato la mia amica Fiorella ma mi sono arresa subito a causa dei vinaccioli.....e quindi ho ripiegato su un grappolino di uva Italia e sull'uva nera grossa e succosa ( che appare qui sotto) e con VINACCIOLI evidenti da non dover essere cercati col lanternino......

Anche le pere (non conosco la qualità) stranamente a buon mercato €o.80 centesimi al kilo dalla grana fine e delicata.....hanno contribuito alla confezione dello strudel.....



E qui sotto i fichi bellissimi di Bibiana, un paesino qui vicino, che vengono forniti al super mercato dove vado a sperperare il patrimonio di famiglia, da una ragazza che vi lavora......



Spettacolari, vero????



E poi un del pezzettone di torrone morbido alle mandorle che devo far fuori assolutamente anche se la data di scadenza è lontana......e mi ha fatto dannare per ridurlo a pezzetti anche se la dicitura indicava "Torrone morbido".... col cavolo che era morbido.......



E poi i pinoli che ho pensato ci andassero bene al posto delle mandorle o altra frutta secca.......

Una bella spruzzata di succo di limone ed una spolverata di zucchero il tutto seguito da una accurata mescolata e voila il ripieno per lo strudel è pronto......



Ho tirato fuori dal frigo la pasta sfoglia (in offerta) della Rana....... e una volta srotolata l'ho ricoperta con un altro foglio di carta da forno e l'ho stesa ulteriomente......

L'ho velata con della marmellata di albicocche.... e lì per lì ho pensato di aver ecceduto ma dopo mi sono ricreduta......



Aggiunta per far aderire meglio (forse una pia illusione) i biscotti sbriciolati a mano......



Ho versato il ripieno spandendolo uniformente......



Ho rimboccato la sfoglia aiutandomi con la carta da forno in dotazione..... e ho ripiegati i lembi dalla parte lunga in modo da raccogliere meglio la frutta.....




Qui sopra si vede qualcosa ... e ho rigirato lo strudel verso il basso per non far vedere il punto cui il lembo esterno era stato saldato, con il dito inumidito in acqua, alla resto del rotolo...

Pennellare lo strudel con il latte......



Infornare nella parte bassa del forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30'......



Ovviamente il sughino della frutta e la marmellata sono fuorusciti un pochino........



Ma.......


Con questo "sughino", raccolto con un cucchiaino, ho lucidato lo strudel......

Il tempo era poco e quindi niente effetti speciali ......AHAHAHAHAHAH!!!!!!!


Quelli li riservo per la prossima volta!!!!!!

21 commenti:

Simo ha detto...

Beh Grazia...a me queste foto sembrano bellissime, anzi ti dirò che parlano da sole e mi dicono...mangiamiii...mangiamiiii

Luca and Sabrina ha detto...

Grazia, ci chiedavamo che frutta avessi usato, quel mix ci piace molto, i fichi sono bellissimi, solo a vederli....gnam gnam che voglia! Domani ne vado a comprare! E' uno strudel golosissimo quello che hai realizzato, il classico strudel è ottimo e scusa se lo gettiamo giù da una torre virtuale, ma noi preferiamo il tuo, così ricco! Persino il torrone ci hai messo, siamo entusiasti di questa parentesi dolce!
Baci da Sabrina&Luca

marifra79 ha detto...

Non ho parole...dev'essere troppo buono!Un abbraccio e buon lunedì

Asa_Ashel ha detto...

Mi ricorda molto le mie frittate, quando voglio finire piccoli rimasugli di verdura faccio un mix di tutto e quel che ne esce è sempre una sorpresa, ma buona.
Mi piace molto fare lo strudel, e anche per questo dolce cerco di usare la frutta di stagione o quella che ho a disposizione, l'ultimo che ho fatto aveva un mix di fragole e frutti di bosco assieme ad una crema bianca senza uova. Dopo un giorno passato in frigo era perfetto.
Mi chiedo solo una cosa,perché lo vedo anche negli altri blog, sono soltanto io lo scemo che prepara la pasta da sé invece di usare quella pronta?

P.S. E' un dolce che non appartiene alla tradizione della mia famiglia per cui ho imparato a farlo da me con tutte le pecche che ne conseguono; qualche tempo fa avevi postato un altro strudel, mi è servito molto per capire dove sbagliavo nella chiusura della pasta sui lati corti, io la facevo fuori ma non era molto bella da vedere, ora ho corretto, grazie.

Federica ha detto...

buongiorno!!!! io lo trovo delizioso...una fetta???? ^_^

NIGHTFAIRY ha detto...

Che mamma adorabile..lo strudel deve essere delizioso!

simonapinto ha detto...

ok d'accordo ci saranno foto migliori, vabbèh, però sto strudel me pareva de magnamermelo per davvero! complimenti

Irene ha detto...

mi accodo: le foto non saranno di eccelsa qualità ma rendono appieno l'energia e la simpatia tua e dei tuoi cari. mi piace molto venire a trovarti, sbirciare tra le tue foto e leggerti tra un'immagine e l'altra. che dire dello strudel, una meraviglia, un caro saluto.... e buon inizio settimana!

Claudia ha detto...

E meno male che le foto non sono un gran che eh!!!!! ma se rendono l'idea perfettamente.. e mi hanno fatto venire pure voglia di una fetta! E' favolosa questa variante.. bacioni e buon lunedì! :-))

manu e silvia ha detto...

Ma su dai..altro che foto sempr eperfette..è bello vedere anch ela realtà che ci stà dietro!!
buonissimo questo strudel: semplice e di stagione! e ci piace il torrone dentro!!!
un bacione

sabrine d'aubergine ha detto...

Come sempre una ricetta semplice, alla portata di tutti, con materie prime di stagione... e terribilmente golosa! Mammazan, sei infallibile! Brava! Buon inizio di settimana
Sabrine

casasplendente ha detto...

Ciao Mammazan per me è ottimo come sempre.
Baci buona giornata

Magico Forno ha detto...

non sono un amante dello strudel, ma questo mi vien voglia proprio di assaggiarlo.

Fra ha detto...

ottimo questo strudel traboccante frutta! sono sicura sia stato un successone (e la foto dell'assaggio sembra non lasciare dubbi!)
Un bacione
fra

il_cercat0re ha detto...

mmmhhh gli strudel... sono buoni davvero con qualunque frutta! e pensare che da piccolina non mi piacevano!

Giovanna ha detto...

Ottimo! Gli strudel mi piacciono moltissimo, il tuo con così tanta frutta dev'essere delizioso.
Grazia, che bel post hai pubblicato emana tanto calore e affetto!
Baci Giovanna

stefi ha detto...

Ma.... a me non sembra tanto semplice!!! in quanto alle foto rendono benissimo l'idea di come sia buono questo strudel!!!!

Edi ha detto...

Un semplicissimo strudel!?!? io lo trovo meraviglioso, ricchissimo di frutta e golosissimo, con quei pezzettini di torrone che non mi sarebbe mai venuto in mente di aggiungere!! complimenti.. l'avrai fatto di corsa, ma io lo vorrei proprio sulla mia tavola!!!! bacioni!

Clementina ha detto...

Che bellezza... mi vien fame!

Clementina ha detto...

Che bellezza, mi vien fame!

eli ha detto...

Chi ha detto che i dolci per essere buoni devono essere complessi? Per me è esattamente il contrario.
Il tuo strudel è buonissimo...e si vede dalla faccia del neopapà che così almeno si consola dai pianti notturni della figlia :DDDDD
Devo provare anche il budino d'uva del tuo post precedente, le torte tipo flan sono fra le mie preferite!