martedì 29 settembre 2009

Riso Venere con gamberetti in salsa di zafferano


Senza essere e rimanere se stessi........



Non c'è amore.....

Martin Buber (1878-1965) intellettuale e scrittore



E c'era sempre questo pacchetto di riso Venere da far fuori........



Ormai ho deciso......



Quando vado a fare la spesa faccio le provviste come prevedessi una probabile carestia.......



Per cui si può immaginare in quali condizioni si trovi la mia dispensa.......



Ma questa preparazione è stata realizzata perché volevo preparare in anticipo un primo piatto un po' accattivante per l'occhio e soprattutto per il palato......



In altre occasione ho accompagnato il riso Venere con le verdure ma trattandosi di mio figlio (un po' schifiltoso e della sua ragazza) le verdure erano da escludere......

Ho optato per l'aggiunta dei gamberetti al cui acquisto stavo quasi per rinunciare perché il pescivendolo aveva attaccato una pezza allucinante alla cliente che era prima di me, non rendendosi conto che la fila di persone in attesa si ingrossava......

Lui stesso mi ha consigliato la modalità e il tempo di cottura, che ho in seguito, giudicato eccessivo.....




E finalmente ecco qui la ricetta, semplice, per la preparazione di questo primo piatto che ho giudicato gustoso (evviva la modestia!!!), comoda da preparare in anticipo e da scaldare un momento in microonde prima di servire in tavola....

Tempo di preparazione: circa 45'
Costo: medio-alto
Difficoltà:*

Dosi per due persone

INGREDIENTI

150 gr di riso Venere (ho usato quello della Gallo)
350 gr di code di gamberetti
2/3 cucchiai di olio extra vergine
1/2 cipollina tritata
100 gr di panna da cucina
poco latte
1/2 cucchiaino da caffè di zafferano in polvere

Ecco qui sotto le code di gamberetti che il pescivendolo mi ha consigliato ........costo circa €11.50 al kilo... tenere presente che le dosi che ho allegato sono per due persone.....



Vi piace questo primo piano???

Il consiglio che mi è stato dato dal venditore è stato il seguente: immergere le code in acqua fredda con un pizzico di sale senza aggiunta di verdure, perchè secondo lui avrebbero alterato il gusto del pesce, e cuocere 4/5 minuti dal bollore.....

E per me anche 1' in meno sarebbe stato meglio.......



Ho bollito il riso Venere per circa 35'/40' e poi, dopo averlo scolato, l'ho fatto insaporire in un goccio d'olio con poca cipollina tritata.......

Questi che appaiono qui sotto sono degli stimmi di zafferano che mi ha regalato mio fratello che era andato in vacanza in Egitto....... e che ho utilizzato per la salsa di accompagnamento ed in seguito sostituiti con polvere di zafferano che avevo acquistato in Iraq... ma spiego meglio in seguito........



Qui sotto appare il riso Venere messo in forma in piccolo stampo ad anello con foro centrale......



Sia questo stampo che l'altro che ho usato sono stati ben unti con un goccio d'olio.......



Ho versato il riso tiepido e l'ho ben pressato affinché si compattasse perfettamente........



Al momento di sformarlo ho capovolto il contenitore, cercando di centrare per bene il piatto.....



E ho dato un colpetto deciso allo stampo.......



Col risultato che il riso si è adagiato nel piatto perfettamente intatto nella sua forma.......




Volendo, per ogni commensale, si può usare una formina diversa e variare la decorazione a seconda dell'estro del momento.....



Come appare qui sotto ho decorato questo piatto, la formina era senza foro centrale , con i gamberetti in salsa che lo contornano e con l'aggiunta di un ciuffo di gamberetti sulla sua sommità......



Dimenticavo quasi di dare la ricetta, semplice ,della salsa in cui immergere i gamberetti per pochi minuti......

In un pentolino versare una mezza confezione di panna da cucina, eventualmente diluita con poco latte e aggiungere un 1/2 cucchiaino di zafferano sciolto in 2 cucchiai di latte..... mescolare con cura e aggiungere, facendoli insaporire per pochi minuti, i gamberetti e guarnire i piatti come ho consigliato......



Il problema creatomi con gli stimmi di zafferano, la cui foto appare al'inizio, è stato rappresentato dal fatto che questi non intendevano sciogliersi....forse avrei dovuto fare in un modo diverso, quindi ho recuperato la panna filtrandola attraverso un colino ed ho aggiunto l'altro zafferano in polvere....



Se qualcuna mi può consigliare in merito gliene sarò grata anche perché so che lo zafferano in stimmi è parecchio caro e vorrei usare il bel sacchetto che mio fratello mi ha regalato....

E come al solito: BUON APPETITO!!!!!!

22 commenti:

Ruby ha detto...

Piatto da acquolina!
Mi piace il riso, mi piace lo zafferano, mi piacciono i gamberetti...ti rubo subito la ricettina!

Simo ha detto...

Che trionfo di colori....e sapori!
Mi piace tanto il riso venere!!!
Buonissima serata

Gunther ha detto...

è una preparazione magnifica l amngia con gli occhi anzi la divori con gliocchi ma sono certo che ha un sapore incredibile!

Marm ha detto...

Coloratissima ricetta. Da gustare con gli occhi ancor prima che con il palato.
Se poi il fine pasto era lo strudel alla frutta, che meraviglia!
Io uso un vecchio e rumorosissimo macinacaffè elettrico, al quale sono affezionatissima perché era in casa da prima che mi sposassi, per polverizzare le erbe aromatiche secche di produzione casalinga o i té aromatizzati per preparare biscottini sablé. Potrebbe funzionare anche con gli stimmi dello zafferano. Baci. Marm

Micol ha detto...

anche io ho cucinato questa ricetta! mi è molto piaciuto!ed è anche molto scenografica!!

marifra79 ha detto...

Ho cucinato una sola volta questo tipo di riso ed è straordinario sotto tutti i punti di vista...durante la cottura sprigiona un intenso profumo...per non parlare del sapore...mi è subito piaciuto! Un pò lungo il tempo di cottura ma ne vale la pena!!!!Questo primo è buonissimo!
Ciao un abbraccio

sly ha detto...

ciao caraaaa!!!mi assento giusto qualche giorno...e guarda un po' che combini...ora dovro' andarmi a vedere tutte le tue ricette da luglio ad oggi!!!mai fatto il riso venere, da provare...ciaociao

Mariarita ha detto...

Non ridere mia cara ma non ho mai assaggiato il riso venere...ed ora mi hai messo una tale cuoriosità con questo meraviglioso post!!!
Bacioni
Scusa la latitanza.
Mariarita

Manuela ha detto...

Adoro il riso venere, complimenti per l'abbinamento gamberetti e zafferano, il contrasto cromatico rende il piatto ancora più invitante!Saluti Manu.

Federica ha detto...

Il riso venere è tra i miei preferiti..con i gamberi poi una bontà!!
un piatto bellissimo!! presentazione super!!
baci!

marcella candido cianchetti ha detto...

fantastico è certissimamente da fare vasuneddi

pinar ha detto...

Ma puoi farmi venire voglia di gamberetti cremosi e saporiti alle 8.00 del mattino?
uffa!

il_cercat0re ha detto...

mi piace davvero un sacco questo piatto! adoro il riso in tutte le versioni e anche i crostacei, per cui per me è davvero perfetto! e poi fa la sua bellissima figura a tavola!

manu e silvia ha detto...

Ceh bella in questa versione il riso venere! Un abbinamento di colori stranissimo e molto acceso!
Un'idea davvero raffinata per preparare e servire i gamberetti!
Certo che la tua fantasia in cucina non ha limiti!
baci baci

Dolce D. ha detto...

wow che meraviglia pensavo fosse una torta

casasplendente ha detto...

Ciao Mammazan una ricetta succulenta.
Molto originale e deliziosa complimenti.
Baci

Fra ha detto...

Un piatto davvero gustoso, mi piace molto il classico abbinamento rio e gamberi che però tu hai reso davvero originale sia per la qualità di riso scelta che per quella bellissima salsa allo zafferano
Un bacione
fra

Giovanna ha detto...

Che eleganza e raffinatezza! Anch'io spesso abbino il riso venere al pesce, anche come semplice accompagnamento ad un'insalata di mare. Mi piace molto ance la salsa allo zafferano.
E concordo sui tempi di cottura dei gamberi. Baci Givoanna

stefi ha detto...

Mamma mia che portento!!!!!!
E' proprio molto bello e molto cromatico!!
Complimenti!!!

Edi ha detto...

La salsa allo zafferano in cui hai tuffato i gamberi riluce del sole d'Egitto e traspira i profumi dei mercati di spezie. Accompagnata al riso venere è un tripudio per gli occhi e per il palato. Da provare!! e dato che adoro le verdure..ci aggiungerei carote e zucchine stufate nella wok!!bacioni

eli ha detto...

Ho anch'io i pistilli di zafferano, vengono dall'Iran. Questi si sciolono appena li metti in un liquido caldo, hanno un sapore molto intenso però colorano molto poco!
Per quel che riguarda la cottura dei gamberi, mio zio che ha fatto il pescivendolo per una vita...fa bollire l'acqua, butta i gamberi, la spegne e li lascia in ammollo per un minuto! sono ottimi!
Il tuo piatto è una festa per gli occhi e per il palato!
Un bacione!

dolceamara ha detto...

Oltre che bello da vedere è sicuramente molto buono...prima o poi proverò anche io il riso venere.Ciao