giovedì 17 settembre 2009

Pane al miele e lavanda


Due amanti felici fanno un solo pane.....


Una sola goccia di luna nell'erba.......



Lasciano camminando due ombre che s'uniscono.......



Lasciano un solo sole vuoto in un letto.....

Pablo Neruda (1904-1973) intellettuale e poeta


In questo momento si sta annuvolando......



Ma finalmente il sole, dopo giorni di pioggia e di freddo) è riapparso .........

Ed io ho, anzi lei, la mia adorata lavatrice, abbiamo lavato, steso e asciugato il bucato......



Ma perché quando fa caldo e manca quasi il respiro ci lamentiamo e quando invece quando comincia a fare freddo.... ci lamentiamo pure?????



Mettiamola così: siamo incontentabili ed in mancanza di guai maggiori ci lamentiamo per quasi tutto......



Vediamo se questo pane può piacere alle mie amiche e a coloro che passano di qui.....

Io lo avrei pensato come accompagnamento alla marmellata a colazione.....



La mia amica, cui era destinato, l'ha invece trovato adatto ad essere mangiato con una fetta di formaggio delicato......


Se avete voglia di prepararlo vedete voi come meglio "farlo fuori".....

Tempo di preparazione:circa 30' e circa 20' di riposo
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

180 gr di farina 00
60 gr di farina integrale
60 gr di crusca
24 gr di lievito per dolci
1/4 di litro di latte
60 gr di noci
80 gr di miele
1 uovo medio
alcuni rametti di fiori di lavanda essiccati

Ecco qui sotto la lavanda che ho raccolto in giardino: ne occorrono pochi rametti....



Le noci da tritare grossolamente...



E la crusca che conferisce un chè di rustico alla preparazione.....

Il miele ve lo immaginate.....



Setacciare due volte la farina con il lievito e, in una scodella, mescolarla accuratamente con la crusca e la farina integrale ricordandosi di unire i fori di lavanda sbriciolandoli semplicemente con le dita.....

Essendo queste due ultime farine piuttosto "consistenti" non passano attraverso il setaccio .....



Con una frustina amalgamare il latte al miele e all'uovo........



Unire quindi la parte liquida alla parte secca , mescolando il tutto con cura e aggiungendo per ultime le noci tritate grossolanamente......



Far riposare l'impasto 20' e quindo infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 25'......


Come le foto evidenziano la lievitazione è venuta bene.....



E, particolare interessante, pur essendo un pane un tantino "ricco" non contiene burro ....



Cosa che potrà interessare le amiche che non possono assumere alimenti di origine animale....



Ragazze domani vado a CHEESE a Bra con l'Auser........



Quindi aspettatetivi un macello di foto!!!!!

Baci a tutte!!!!

19 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ciao! i pani con i cereali sono davvero speciali: un sapore ristico, in questo caso arricchito dalla frutta secca e profumatissimo!!
bellissima idea!
bacioni

Alex ha detto...

Ma che bel pane. Devo mettermi seriamente a panificare (appena trovo un pò di tempo però)...e grazie come sempre di tutta la sequenza passo passo....sempre utilissima!!!

casasplendente ha detto...

Ciao Mammazan , una grande idea il miele e la lavanda :-)
davvero un pane straordinario Baci ^___^

Mirtilla ha detto...

ciao mammazan,come va?
delizioso il tuo pane appena sfornato ;)

Marm ha detto...

Carissima Grazia, li ho seguiti tutti i tuoi ultimi post: dal cappello azzurro(bellissimo) allo speziato all'uva, dalla gita a Rivoli (e relativo reportage) allo strudel di melanzane e Patric Swaize (di cui sono coetanea) a quest'ultimo profumatissimo pane. Ora però voglio farti sapere che ho provato la CHOCOLATE PIE che mi aveva attratto perché priva di glutine (mia figlia non lo tollera). Mio marito, un golosastro che va pazzo per il cioccolato, ha voluto sapere dove avevo scovato la ricetta di questa torta dallo scrigno croccante ed il cuore morbidissimo. Provata in anteprima la riproporrò domenica ai miei ragazzi di ritorno dalle vacanze. Grazie, un abbraccio Marm

sabrine d'aubergine ha detto...

E' una ricetta magnifica! Intanto per il profumo di miele e lavanda, poi per la consistenza (c'è il croccante delle noci ma il pane è soffice), poi perché non ci sono grassi, poi perché va bene con il dolce ed il salato, poi perché si fa in fretta... e poi perché i versi di Neruda sono bellissimi. Una sola domanda: ma cosa bisogna fare per diventare destinatarie di questi tuoi doni? A presto

Simo ha detto...

Davvero molto originale questo pane..............rustico e raffinato nel contempo!!

il_cercat0re ha detto...

immagino che profumo! hai ragione, con una bella marmellata fatta in casa è perfetto

Claudia ha detto...

Ma è meraviglioso e molto originale questo pane :-)))) bello sostanzioso anche! bacioni e buon fine settimana! :-)))

marifra79 ha detto...

Buongiorno!!!!!...ottimo per la colazione, ne prenderei volentieri due fette adesso!!!!!
Un abbraccio

Ely ha detto...

che meravigliami pare di sentire il profumo e grazie di tutte le foto che ci fanno "assaggiare" ogni tuo passaggio baci Ely

pinar ha detto...

furba la tua amica! miele è formaggio è un'accoppiata sempre vincente :-)
Ciao

marsettina ha detto...

sforni a più non posso una delizia dopo l'altra

stefi ha detto...

Questo pane è meraviglioso, rustico e fibroso come solo i cereali sanno renderlo.
Ottima sia la scelta delle marmellate che i formaggi!!!!!!!
Buon W.E.

Federica ha detto...

un buon pane ricco e genuino!! meglio di così!!bravissima!

Giovanna ha detto...

Grazia non vedo l'ora di vedere le foto del cheese di Bra, volevo venire anch'io, poi sono sopraggiunti altri impegni. Il pane mi piace molto, e dagli ingredienti credo sia molto versatile. Io che amo molto il tè lo vedrei molto bene accompagnato da una marmellata o una composta, una fetta di formaggio dolce, un salume dal gusto non troppo deciso e il tè verde. Baci e buon week end Giovanna

Irene ha detto...

meraviglioso questo pane, deve essere molto profumato...e sì secondo me andrebbe benissimo sia con la marmellata a colazione ma anche con il formaggio, per via della presenza del miele e delle noci. un caro saluto, buon fine settimana.

Maurina ha detto...

Mi immagino il profumo fantastico di questo pane ...

dolceamara ha detto...

Che bello e profumato questo pane...mi incuriosisce xchè c'è la lavanda, anche se non la amo proprio tanto :/...Ciao. Lisa