sabato 23 ottobre 2010

Strudel con ripieno al Pan di Spagna


Nel paese della bugia.......

La verità è una malattia....
Gianni Rodari ( 1920-1980)

Di nuovo uno strudel......



Io spesso dò questa forma ai dolci come pure mi capita di dare la forma di plum cake alle mie torte....



Ma solo per mia comodità...



Ognuna delle mie amiche può conferire alla preparazione la forma che preferisce......

La ricetta base non è farina del mio sacco ma quando ho visto questa brillante soluzione che veniva proposta da Anicestellato mi si è accesa una lampadina....



Avevo giusto una bella quantità di Pan di Spagna avanzato da un altro dolce e quindi ho salvato capra e cavoli prima che l'avanzo facesse una fine miseranda......

L'amica blogger aveva dato una forma diversa al dolce ma io l'ho interpretato nel modo che appare qui di seguito.....

Tempo di preparazione: 10' per la pasta frolla, 30' di riposo in frigo e 20' per la preparazione dello strudel
Costo: medio
Diffficoltà:**

INGREDIENTI
Per la pasta frolla
300 gr di farina 00
1 pizzico di sale
120 gr di burro
120 gr di zucchero
1 uovo e 1 tuorlo
pochissima acqua se necessario
Per la farcia
300 gr di Pan di Spagna avanzato
300 gr di marmellata di ribes
1 bicchierino di liquore al ribes

Prepariamo subito la pasta frolla versando nel bicchiere del mixer la farina il pizzico di sale, il burro a pezzetti, lo zucchero, l'uovo e il tuorlo e un goccio di acqua fredda.....

Lavorare brevemente l'impasto , avvolgerlo in pellicola trasparente e porlo in frigo per 30'

Se si va di fretta si può usare la frolla già pronta....

Ora versare nel bicchiere del mixer il Pan di Spagna ridotto a pezzetti e frullarlo....




Io ho usato la marmellata di ribes, la mia.....più che una marmellata sembra una gelatina.....



E il liquore al ribes preparato tempo fa.....

Si possono usare altre marmellate cercando di abbinare un liquore che ne ricordi il profumo....
Altrimenti usare quello che si ha in casa....



Scaldare un momento la marmellata, circa 300 gr con il bicchierino di liquore......

Versare il tutto nel boccale del mixer mentre il robot è in azione...si otterrà una crema omogenea e consistente......



Stendere ora la frolla col matterello in una sfoglia abbastanza sottile.....

E cominciare a spalmare il mix Pan di Spagna- marmellata- liquore .....



In modo omogeneo......



Arrotolare come di consueto la sfoglia aiutandoci con il foglio di silicone....

Rimboccando i lembi laterali dello strudel...come faccio di solito...



Con i piccoli avanzi di pasta ( che si ottengono pareggiando la sfoglia quando si conferisce allo strudel la forma rettangolare) fare le piccole decorazioni che appaiono qui sotto.....



Avendo cura di inumidire i punti in cui si applicano le decorazioni....



Qui si vede meglio come ho chiuso lo strudel per evitare che il contenuto dello stesso possa scappare fuori.....



Pennellare con poco latte ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 30'......



Sfornare lo strudel quando appare ben dorato....



Farlo raffreddare per bene prima di tagliarlo a fette......



E questo è il risultato di questa ricetta che mi ha permesso di far fuori il Pan di Spagna...

L'amica blogger suggerisce anche di usare avanzi di dolci e biscotti....

Vedete voi!!!!

13 commenti:

raffy ha detto...

squisitoooooooooooo!!! bravissima Grazia... buona domenica!!

ELel ha detto...

Cavoli che idea ingegnosa!!! Sarà che io non ci penso perchè il pan di spagna che mi rimane finisce nelle fauci di mia sorella, mio cognato e mia nipote....Comunque buono a sapersi! ;))

aleste ha detto...

Stupendo!
I miei figli amano i rotoli e devo assolutamente fargli qiesto.
Ciao e buona domenica e complimenti anche per le decorazioni!

Fabiana ha detto...

Ciao cara, chiunque sia all'origine di questa invenzione tu l'hai egregiamente reinterpretata, io, ad esempio, non avevo mai pensato a questa possibilità....prima d'ora !
Sai che ti ho vista in una foto nella galleria fotografica sul sito della Garofalo?!

Bacissimi, Fabi

Mila ha detto...

Ciao Mammazan, piacere di conoscerti! Da oggi avrò il piacere di seguire le tue bellissime preparazioni! Buona domenica da Mila

manuela e silvia ha detto...

Ciao Grazia! Ma che semplicità questo strudel?! Certo ricco di gusto e dal ripieno alternativo! Bellissima la decorazione che c'hai aggiunto sopra..un tocco di classe che non guasta!
baci baci

Anonimo ha detto...

Anicestallato ha ripreso la ricetta di un dolce della tradizione classica napoletana ,che non è poco!!!!!!!

ღ Sara ღ ha detto...

che delizia questo strudel! è bellissimo!

madama bavareisa ha detto...

geniale riciclo del pan di spagna!!
devo ricordarmelo!! :-)

Mammazan ha detto...

@Anomimo
Non sapevo dell'origine napoletana del dolce....riciclo..
L'ho subito adotatta e lo farò anche in futuro perchè avanzi in dispensa ve ne sono sempre e poi ho trovato l'idea veramente ottima!!!!

Fatima ha detto...

Mi piace con un buon cafè brasiliano.
Un abbraccio.
Fatima

La Gaia Celiaca ha detto...

dev'essere molto profumato e gustoso. l'idea di usare gli avanzi di pan di spagna per uno strudel è proprio ingegnosa. e mi dà proiprio l'idea che venga buono buono.
ma come ti fanno a venire in mente tutte queste creazioni?

Anonimo ha detto...

Почему регистрация не работает ?
--
http://pesennet.ru/ песни