mercoledì 1 dicembre 2010

Una spirale verde e profumata sulla tavola di Natale..ovvero Il Pane al prezzemolo


Un dolore causato da un desiderio non appagato è insignificante, se confrontato con quello dato da un rimorso......



Il primo si trova davanti l'avvenire sempre aperto e imprevedibile.......



Il secondo ha a che fare col passato, irrevocabilmente chiuso.....

Arthur Schopenhauer (1788-1860)



Anche oggi la neve ha imbiancato il mio orizzonte.......

Chissà se il Comune ha provveduto ad aprire la strada intercomunale che in questa stagione diventa terra di nessuno....



Chissà se il vicino potrà venire a pulire la mia strada ........

220 metri di strada privata che, se coperti dai 20, per ora, centimetri di neve mi impediscono di uscire di casa.......



Ecco perché io detesto la neve e il ghiaccio che si formerà in seguito........



Non sono particolarmente di cattivo umore...sono solo realista.......

Un consiglio: se mai si dovesse acquistare casa in un luogo che pare idilliaco sperduto tra il verde....dare un'occhiata alle strade, informarsi circa il servizio che eventualmente può fornire il Comune di appartenenza, e dare un'occhiata anche ai vicini.....



Ma ora parliamo di questo pane la cui preparazione non presenta difficoltà alcuna.......

Pochi ingredienti per un ottimo risultato...state a vedere .....

Tempo di preparazione: circa 15' più il tempo per la lievitazione della pasta da pane.
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

350 gr di farina 00
350 gr di farina di grano duro
1 cubetto do lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino e 1/2 di sale fine
60 gr di prezzemolo già mondato
30 gr di burro
1 spicchio d'aglio
1 scalogno

Ecco qui sotto il prezzemolo: va tritato finemente con l'aiuto del mixer unendo un goccio d'olio......



Trasferire il tutto in un tegame antiaderente con il burro, lo scalogno e lo spicchio d'aglio spremuto con lo spremiaglio....



Far rosolare dolcemente ed insaporire per pochi minuti......

Far raffreddare....



Ecco qui sotto la pasta da pane già lievitata......

Per prepararla versare le due farine e il sale nel boccale del mixer ...azionare il robot per pochi istanti per mescolare bene le due farine....

Unire il lievito di birra fresco sciolto in poca acqua tiepida a cui è stato aggiunto mezzo cucchiaino di zucchero.......

Unire quindi e a filo acqua ben calda fino ad ottenere un impasto MORBIDO....

Lavorarlo brevemente, dargli una forma tndeggiante, indicerlo a croce, ungerlo con poco olio, coprire la scodella in cui l'abbiamo sistemato con pellicola trasparente e porre il tutto in forno con la sola luce di cortesia accesa.......



Quando è raddoppiato di volume sgonfiarlo a pugno chiuso lavorarlo brevemente e stenderlo fino ad ottenere un rettangolo di circa cm 35 x 42.....

Pennellare tutta la supercie con l'uovo sbattuto leggermente....



Un particolare.....


Ci vuole solo un po' di pazienza per allargare l'impasto fino alle dimensione che ho indicato.......



Cospargere ora il rettangolo con il prezzemolo.....



Ripiegare i lembi della pasta come appare qui sotto....



In modo da raccogliere tutta la "farcitura".......



Atiutandoci con il foglio di silicone ( io uso quello per stendere i vari impasti) arrotolare il tutto......



Quindi sigillare bene con un poco dell'uovo con cui si è cosparso il rotolo e girarlo verso il basso....



"Tappezzare" uno stampo grande da strudel con carta da forno........



E adagiarvi con cautela il rotolo ........



Rimetterlo in fono, sempre con la luce di cortesia accesa fino a quando si è lievitato una seconda volta.......

Ungere la superficie con poco olio........



Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180' per circa 30'......



O perlomeno fino a doratura.......



Una parte l'abbiamo consumata subito e una l'ho posta nel congelatore....

Con le dosi indicate di pasta da pane si possono preparare sue pani di questo tipo oppure, come ho fatto io, una parte è stata utilizzata come appare qui......

A tutte le amiche e a coloro che passano di qui...buona giornata!!!!

22 commenti:

Giusy ha detto...

Bello!! Mi piace da morire , ma sai che figurone il giorno di Natale! Hai dato proprio una bella Idea Cara!
Buona giornata!

marsettina ha detto...

sempre bravissima!

dzjivas ha detto...

Bell'idea complimenti.
Tra gli ingredienti non hai messo la quantità d'acqua, vai ad occhio? Ma, + o -, in percentuale rispetto alla farina quanta ne metti?
Grazie

raffy ha detto...

ricetta segnata....Grazia hai prodotto una vera meraviglia....complimenti, devo provarlo assolutamente al più presto!!! un abbraccio

madama bavareisa ha detto...

splendido! io una volta feci un pancarrè simile, a due colori, ma era così difficile inglobare il trito nel seocndo impasto, inece così mi sembra più semplice e persin di migliore effetto! riproverò!

annaferna ha detto...

ti adoro!!! Con te è impossibile sbagliare grazie xkè con questo pane mi inviti a nozze...la vuoi proprio sapere? Ieri sera ho fatto per la prima volta in vita mia il pancarrè e mi è proprio piaciuto ....ma cos'è questa sottile sintonia nella ralizzazione delle ricette?
Per quanto riguarda il tuo viale se ci fosse il teletrasporto verrei a drti una mano se non altro per ammirare e respirare un po' del tuo paesaggio.....qui "solo" mare ^_____^ però capisco benissimo il disagio della neve !!...Allora se è vero che non puoi uscire di casa ...postaci altre belle e buone golosità *_^ baciuzzi

annaferna ha detto...

scusa tra le chiacchiere mi sono persa....non ho ben capito...con queste dosi quanti ne hai fatti e quanto è lungo lo stampo?
Perdona la pignoleria ma con le teglie eloro misure mi ingrippo ^________^
ri-bacini

Angelica ha detto...

Che strano questo pane al prezzemolo!!!Non ne ho mai sentito parlare!!!Eppure dalle foto sembra proprio squisito!!!Dovrei assaggiarlo!!!

Giulia dans le noir ha detto...

Ciao ^_^
Ma che bel pane, è uno splendore estetico solo a guardarlo. E che meravigliosa alveolatura! Complimenti.
Un abbraccio e un buon Natale anticipato (già che oggi è il primo giorno di dicembre) ;)

Giulia

ps: ne approfitto per invitarti alla mia raccolta 'Madeleines mon amour'

Natalia ha detto...

Molto, molto, molto invitante. Dalla foto sembra essere soffice, lo proverò.

Mammazan ha detto...

@Dzjivas
La quantità d'acuq necessaria è di circa 250 gr ma io vado ad occhio.
Ti consiglio di aggiungerne un pò per volta finoi ad ottenere un impasto morbido
@ Annaferna Lo stampo che ho usato è cm 30 x 11.
Se ne vuoi realizzare due raddoppia la dose della farcia...Come ho scritto con una parte della pasta da pane ho fatto il segnaposto e il pane a forma di fiore.....
Ora sono più tranquilla...sono venuti, pagando il giusto, ad aprirmi la strada
Bacini

federica ha detto...

che meraviglia il tuo pane!!! ne sento quasi il profumo!!! sono contenta che ti hanno aperto la strada...ma...devi pagare...per poter uscire di casa??!!!

Ombry ha detto...

Povera te... come li capisco i disagi della neve: sono nata a Meana di Susa e lì ho ancora una nonna!!! Se comunque ci partorisci idee di questo calibro, lo pago io qualcuno, ma per non aprirti la strada!
...scherzo, cara Grazia, ma apprezzo sempre più te e le tue genialate!
Un abbraccio...

unika ha detto...

ho fatto gli abbinamenti per lo swap natalizio...li trovi sul mio blog....buona serata
Annamaria

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Questo pane sa proprio di Natale, in primis per il bel colore verde che ha preso. Una riceta diversa per un pane studiato sin dalla preparazione!
bravissima come sempre.
baci baci

Ely ha detto...

wowwwwww che buono Grazia!!!! per gli aperitivi di Natale è l'ideale!!!!!! il vicino ti ha spalato la neve??? baci Ely

unika ha detto...

http://www.facebook.com/profile.php?id=100001684095819&ref=notif&notif_t=friend_confirmed
questo è il contatto di Rosa del cacciatore di sapori.....

eli ha detto...

Il pane a spirale è proprio bello da vedere oltre che buono da mangiare!
Chissà se avrò il tempo di farlo!
Un bacione!

eli ha detto...

Com'è finita con la neve? Qui ne è scesa poca, però ha gelato subito!

nonna fusion ha detto...

Che favola questo tuo pane, mette gioia solo a guardarlo.
Penso che seguendo le tue precise spiegazioni, proverò a farlo.
Tanti auguri per Simone è un bimbo fortunato

robertaincucina ha detto...

Mi piace molto l'idea del pane profumato al prezzemolo. Complimenti per il modo in cui descrivi le ricette. Un saluto

Solema ha detto...

Comperare casa in un posto idilliaco e poi la prima nevicata rimanere chiusi in casa, è la sorte toccata a me!!!!
Speriamo che il brutto tempo se ne sia andato!!
Questo pane meraviglioso l'ho visto da Anna, l'ho già detto a lei, dopo Natale sarà sul mio blog!!!
Augurissimi a te e famiglia di un felice Natale!!!