lunedì 13 dicembre 2010

Le caramelle di Piera


L'esperienza è una buona scuola.....



Ma le sue rette sono più alte....

Heinrich Heine (1797-1856)




Partecipo con questa ricetta al contest di Zagara.......



Ogni tanto il mio blog mi procura piacevoli sorprese .......



Ad esempio le e mail di signore non food blogger che mi seguono e si ispirano alle mie ricette per risolvere il problema colazione-pranzo-cena con qualche idea in più.....



E oggi desidero parlarvi di Piera una nuova amica (permetti vero..Piera??) che mi ha inviato questa e un'altra ricetta ( che non ho ancora preparato per la mancanza di alcuni ingredienti ) tipica quest'ultima della sua città natale Massa ......

Grazie ancora per le belle foto che mi ha allegato nell'ultima mail ....



Insomma lei è la mente ed io il braccio e spero di aver intrepretato correttamente la sua ricetta che propongo oggi .........


Spero anche che il titolo del post sia azzeccato.......



E' una preparazione semplice, di grande effetto e, cosa da non trascurare, si può preparare in due tempi.....

Infatti la verdura di può cucinare in anticipo e poi utilizzare sul momento....

State a vedere...


Tempo di preparazione: circa 20' ( esclusa la cottura della verdura..anche quella pochi minuti
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI per 4 persone (2 caramelle a testa)

Un cespo di catalogna o degli spinaci o erbette
2 cucchiai di olio
1 spicchio d'aglio
sale e pepe macinato al momento
1 rotolo di pasta sfoglia pronta
50/60 gr di toma o taleggio
8 gamberetti precotti
poco latte per pennellare le "caramelle"


Il formaggio indicatomi da Piera era del taleggio ma io ho usato questa toma morbida di Martignana .....


I gamberetti sono precotti e usati così come sono..eventualmente se vengono acquistati surgelati seguire le indicazioni riportate sulla confezione per la cottura....

In questo caso ci vuole qualche minuto in più per sgusciarli ma se trovate quelli già pronti sono ottimi ugualmente...



Stendere sul piano di lavoro la pasta sfoglia già pronta ( la mia è rettangolare ed in questo caso è più comoda in quanto ne dobbiamo ricavare dei rettangoli).......

Assottigliarla un poco col matterello usando come base la carta da forno che la avvolge......


Posizionare al centro del rettangolo un cucchiaio di CATALOGNA lessata, fatta saltare un momento in padella con poco aglio che va poi eliminato e tritata con la mezza luna (Piera consiglia di farlo a mano e non con il mixer che la ridurrebbe ad una poltiglia) ......

Se il gusto leggermente amarognolo della verdura suggerita non fosse gradito ( ma io l'ho trovato gradevole) si possono usare gli spinaci o le erbette....



Una strisciolina di toma (sicuramente il formaggio che ho usato io non è di facile reperibilità quindi vada per il taleggio....



E un paio di gamberetti...



Ora con la rotella dentellata incidere dei rettangoli di circa 8-10 cm per 7-8 di lato le misure sono date ad occhio cercando di non mettere troppo ripieno altrimenti verranno fuori dei fagottoni..si mangeranno anche quelli .......per carità......

Arrotolare con delicatezza inumidendo con poca acqua il punto di giunzione dei lembi e dare la forma di caramella come appare qui sotto....


Posizionare le carmelle su una teglia ricoperta da carta da forno o usare quella con cui è avvolta la pasta sfoglia.....



Pennellare con poco latte e infornare in forno statico e preriscaldato a 180° per circa 20' o fino a doratura......



Antipasto?????



Secondo piatto??????

Vedete voi..io l'ho suggerito alla mia amica Erminia come antipasto....

Si può preparare in anticipo e scaldare in forno un momento prima di andare in tavola o eventualmente nel microonde ma di quelli di ultima generazione ( il mio che è vecchiotto di solito mi fa diventare la pasta sfoglia una schifezza)

E con questa ultima prodezza a quattro mani auguro a tutti quello che passano di qui una buona giornata!!!



16 commenti:

Natalia ha detto...

Buongiorno.
SI! Direi che il nome è decisamente azzeccato.
Sono belle e di grande effetto, veramente facili da preparare e gli ingredienti mi piacciono tutti. E' ovvio che questa è un'idea tutta da copiare.
Grazie a te e zia Piera.

Simo ha detto...

Davvero semplici e buone! Io utilizzerò sicuramente degli spinaci...
Un abbraccio!

raffy ha detto...

che bontà...un ottimo connubio di gusti, complimentiiiiiiiii!!!

zagara ha detto...

grazie per la ricetta lo sapevo che preparavi qualcosa di fantastico.
grazie anche alla signora Piera e in bocca al lupo per il contest.
un abbraccio

Luciana ha detto...

Belle e sfiziose queste caramelle di pasta sfoglia cara...ottima idea per questo periodo!!! carino il pupazzetto che hai messo affianco...baci

annaferna ha detto...

Grazia..brava questa idea è davvero superlativa per la cena della vigilia!! Lo sai che sono alla ricerca di idee sfiziose e questa me la segno con piacere anche perchè consigliata da chi come te è una garanzia di successo!
bacini e buona giornata

Clementina ha detto...

Queste caramelle sono originalissime e come sempre riesci sempre a superarti. Bravissima. Clementina

marsettina ha detto...

a quest'ora ne prenderei sicuro una ma anche di più!

Anonimo ha detto...

Hi, i just want to say hello to the community

Edith Pilaff ha detto...

Altro che caramelle!Buooone,anche come merenda,da portare fuori casa.
Grazie per questa ricetta. :)

manuela e silvia ha detto...

Perfette per l'antipasto di natale: croccantine, con una forma invitante e con un ripieno delicati e morbido!
bravissima!
baci baci

unika ha detto...

queste caramelle sono proprio deliziose...aspetto il post del pacco dello swap:-) un bacio
Annamaria

fantasia in cucina ha detto...

Ciao e complimenti per questa ricetta,molto sfiziosa, la copio così la provo durante le feste. Sei passata per il mio blog e volevi la ricetta dei biscotti, te la scrivo qui: 240 gr di cioccolato fondente, 60 gr di burro, 120 gr di zucchero semolato, 2 uova grandi, 220 gr di farina, 1 cucchiaiono di lievito, un pizzico di sale, 1 bustina di vanillina,120 gr di zucchero a velo

speedy70 ha detto...

Bellissime e gustose le tue caramelle, ottima idea per Natale! Un abbraccio cara, e ringrazia anche la Signora Piera!

Muscaria ha detto...

Ha ragione Edith, queste sono buone anche da portarsi dietro come merenda!!! In un picnic sarebbero fantastiche...
Ok lo so sto vaneggiando, fa freddo :P

Queste sono buone sia calde che fredde!

maria luisa ♥ ha detto...

Ma che bella ideuzza, complimenti a voi, molto molto ghiotti!