mercoledì 15 dicembre 2010

Biscotti rustici alla farina d'avena e crusca


E' nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto....



E la maggior parte degli uomini vive solo per soddisfarli...

Aristotele ( 384 A.C.-322 A.C.)



Per essere rustici sono rustici......



Oserei definirli spartani.......

Infatti sono anche poco dolci...



Come appare nelle immagini ho cercato di ingentilire questi biscotti con una glassa di due colori....



Se si ha un momento di tempo vale la pena si fare questo ultimo sforzo.... ma con quello che si può ammirare nella rete e nei vari blog di cucina credo che sia veramente una bazzecola per le mie amiche !!!



I biscotti appaiono con i margini un pò sbavati..infatti mia madre mi ha mollato, oltre a uno stampo da plum cake ( che credo a memoria mia non abbia mai usato e a varie formine per tartellette) questi stampini per biscotti veramente "antichi"....



Mi sono chiesta come mai non sia riuscita a liberarsi dei tomi di medicina di mio fratello che fanno ancora bella mostra nella sua biblioteca!!!


Tempo di preparazione: circa 15' per l'impasto più il riposo in frigo circa 30'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

180 di farina di avena integrale
140 gr di crusca di grano tenero
8 gr di bicarbonato
150 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova piccole

Con le dosi indicate si ottengono 30 biscotti grandi e 35 piccoli.....

Ecco qui sotto la crusca......fa parte di quegli acqusti fatti d'impulso ...tanto mi sono detta in quel momento che in qualche modo l'avrei utilizzata....



Mescolare con cura la farina d'avena col bicarbonato....

Versarla nel boccale del mixer e aggiungere la crusca....

Azionare il robot per mescolare il tutto per bene...

Unire il burro morbido e a pezzetti, lo zucchero e le uova intere.....




Azionare l'elettrodomestico per amalgamare il tutto, estrarre l'impasto lavorarlo brevemente e avvolgerlo in pellicola trasparente....

Poorre in frigo per 30'...



Passato questo tempo stendere una sfoglia spessa pochi millimetri e ricavare dei biscotti con le formine che si hanno a disposizione.....

Posizionarle su delle placche grandi ricoperte da carta da forno....

Io ho usato due stampini della stessa forma ma di dimensioni diverse...



Non occorre distanziarli molto.......

Cospargere i biscotti con zucchero semolato ed infornare in forno prericaldato, ventilato e nella parte alta a 170° per 5'/6'.....



Occorre controllarli a vista......



Farli raffreddare perfettamente prima di riporli in scatole di latta dove si conserveranno a lungo...



Per la glassa basta mescolare dello zucchero a velo con un goccio d'acqua e poche gocce di colorante verde o rosso e spalmarne un pò ...magari un pò meglio di come ho fatto..... io tra un biscotto e l'altro....

E poi pucciare nel caffellatte a volontà!!!!!

11 commenti:

lucy ha detto...

sono veramente adorabili questi biscottoni, mi conquisatano e non avevo mai pensato all'avena.ottime l'interno poi colorato da un tocco di brio!baci

Max ha detto...

È sempre un piacere passare da te, leggere l'aforisma e gustarsi almeno visivamente le tue golosità, buona giornata.

eli ha detto...

E se in mezzo ci mettiamo un po' di nutella? tanto per renderli un po' più dietetici? ahahahah
Secondo me sono buonissimi anche da soli!
Ciaoooooo!

manuela e silvia ha detto...

Un sapore rustico per questi biscottini! e ci piace l'idea di farcirli con cremine colorate!
baci baci

speedy70 ha detto...

Adoro l'avena e questi biscotti fanno proprio per me; grazie cara, annoto la ricetta, un abbraccio!!!!

Elisabetta ha detto...

oltre che rustici,sono proprio belli e salutari,questi biscotti,Grazia^;^ peccato che io abbia problemi,in paese,a trovare questo tipo di farine..bravissima cara!!un bacione

madama bavareisa ha detto...

da pucciare a volontà! saran anche rustici, ma con quella glassina in mezzo, mmmm

federica ha detto...

beh una colazione sana e anche molto gustosa!!!! è la cremina li rende particolarmente simpatici!!!! un bacione!!!!

ELel ha detto...

Carinissimi!!!!! Poi sono davvero allegri così colorati!

giulia pignatelli ha detto...

Ma che bella idea!!! Un dolce rustico vestito decisamente a festa!!

Muscaria ha detto...

Buoni, sani, e con quella glassa in mezzo... slurp!!!! :-D
Nel latte devono essere fantastici!