venerdì 30 aprile 2010

Pie alle mele, fragole e ribes rossi


Quando due persone si amano.....



Non si guardano a vicenda........



Guardano nella stessa direzione.....

Ginger Rogers (1911-1995)



Questa è una ricetta che, penso, farà contente le mamme che vogliono far mangiare frutta a figli e mariti......



Infatti spesso vengo a conoscenza di persone che non solo non amano la verdura...ma anche la frutta!!!



E questo è un modo goloso per proporla a grandi e piccoli e risolvere con poca spesa e soprattutto con poca fatica il problema di un dolce un po' insolito...almeno credo!



E il proporre questa ricetta tratta dal bellissimo libro "DOLCI" è ringraziare ancora una volta la mia carissima amica Nora che me lo regalò tempo fa!!!!

Tempo di preparazione: 10'/15' per l'impasto della frolla, 20' per la preparazione della frutta...
Per ambedue è previsto un riposo in frigo di almeno 30'
costo: basso
Difficoltà:**

INGREDIENTI

Per la pasta frolla
300 gr di farina 00
120 gr di burro
120 gr di zucchero
1 pizzico di sale
1 uovo e 1 tuorlo
pochissima acqua ben fredda

Per la macedonia di frutta

350 gr di mele, peso netto
200 gr di fragole, peso netto
50 gr di ribes rossi secchi
la buccia di un limone
80 gr di zucchero
30 gr di farina 00
1 bustina di vanillina
5/6 biscotti secchi tipo frollini


Prepariamo anche con l'anticipo di un giorno la pasta frolla....

Versare nel bicchiere del mixer i vari ingredienti azionando il robot ad ogni elemento aggiunto...

Formare una palla con l'impasto, avvolgerla nella pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 30'....


Ora prepariamo questa specie di macedonia:

Metter a bagno i ribes rossi in acqua tiepida ...

Intanto sbucciare la frutta e ridurla in dadolata, aggiungendo per ultimi i ribes rossi che si saranno ammollati...strizzandoli con delicatezza e tamponandoli con carta da cucina....




Ecco qui il particolare dei ribes rossi...si trovano abbastanza facilmente nei supermercati....



Unire tutti gli altri ingredienti, mescolare con cura e far riposare per circa 30' ....



Stendere la frolla col matterello in una sfoglia spessa circa 4 mm o poco più, disporla in una teglia imburrata ed infarinata e cospargere il suo fondo con dei biscotti secchi tipo frollini.....



Versare a cucchiaiate la macedonia di frutta livellandola bene e coprirla con un disco di frolla ritagliata in misura del diametro superiore della teglia......



Rimboccare la parte inferiore della scatola di frolla e farla aderire al disco superiore inumidendo il bordo con poca acqua .....



Con l'avanzo della frolla fare dei torciglioni e decorare la pie come appare in foto.....



Oppure decorare come meglio viene in mente..... la fantasia non manca alle mie amiche.....



Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 45' ponendo la teglia nella parte centrale del forno.....



Con le dose indicate nella lista ingredienti ho preparato due pie usando due tegliette aventi come base 16 cm.....

Se vi piace la ricetta e soprattutto preparate la torta...fatemi sapere!!!!

18 commenti:

Ambra ha detto...

Adoro le pie e la tua è davvero eccezionale!!!

mammadeglialieni ha detto...

uh, ma che bella!!!!

mammadeglialieni ha detto...

ho fatto anche un giro nel tuo armadio...acci, ma sei bravissima anche con i ferri! complimenti, i tuoi maglioni sono splendidi!

manuela e silvia ha detto...

ciao Grazia!tutta primaverile questa torta: una frolla semplice ma gustosa ed una macedonia fresc adi stagoine per farcire!
un bacione

Roberta ha detto...

questo pie è goloso e profumatissimo!! che bontà!! :)
grazie come sempre di essere passtaa da me!! :D smack

marifra79 ha detto...

Dev'essere una pie buonissima!!Un forte abbraccio e buon 1° Maggio

Carmine Volpe ha detto...

sembra un autentivo piè inglese solo che loro ci mettono il rabarbaro che non mi piace molto invece cosi è favoloso

Max ha detto...

Cosa non ci trovi in questa pie!!! gusto dolcezza e profumi sono per il palato una piacevole senzazione. Brava e buon 1° maggio.

Caty2 ha detto...

ciao carissima, questa meravigliosa pie mi ricorda le torte di Nonna Papera, messe a raffreddare alla finestra e sempre tentatrici per Ciccio o per i tre nipotini Qui,Quo,Qua. Pian piano ritorno a girare tra i blog amici....

eli ha detto...

Che bella "torta macedonia" Utilissima per far fuori la frutta che ciondola nella cesta e che nessuno vuole mangiare perchè magari un po' troppo matura (a casa mia succede!)
Buon 1° maggio (ribattezzata, ahimè, da molti come la festa del lavoro che non c'è!)

Clementina ha detto...

I tuoi dolci e le tue foto sono sempre una meraviglia! Buon primo maggio a una gran lavoratrice...! Clementina

germana ha detto...

che me ne manderesti una fetta? mi sembra così buona! ciao e buon primo maggio!

Raffaella ha detto...

Mmmmmm devo provarla! Sembra ottima! Complimenti!

Laura ha detto...

Che bella....e che bei colori che fuoriescono da quella bella fetta...GNAMMMMM!!!
Bravissima :)

colombina ha detto...

che faccia buona, le tue torte sono deliziose. Bacioni cara

nonnagiulo ha detto...

Ma dove hai trovato le teglie di un diametro così piccolo?
Queta tortina deve essere stupenda!
Ciao

nonnagiulo ha detto...

Sono di nuovo io, ma che maglioni stupendi! E dici che per fare la maglia rasata ci vuole una buona mano?! Ma per fare il jacquard che fai te ci vuole una mano magica!!!

raffy ha detto...

che bontà...divina questa! la voglio provare assolutamente!!!