giovedì 29 aprile 2010

Chutney di cipolle e arance e...gli jacquard di Mammazan


E' un privilegio femminile.....



Essere insensate.....

Marlene Dietrich (1901-1992)

Convalido in questo post l'iscrizione a " Paperblog" sotto lo pseudonimo di MAMMAZAN



Ecco la conferma di quanto asserito nell'aforisma......

Questo è un post veramente insensato....almeno in parte: una ricettina comunque ...l'ho inserita!

E invece di allegare le foto della mia cucina ( che non è bella in quanto è veramente antica...anzi antiquata) come invita una bella raccolta ...invece allego la foto del mio armadio in cui in bell'ordine, almeno lì, sono sistemati i miei golf e maglie confezionati nell'arco degli ultimi anni.....



Alcune volte li sistemo in modo cromatico...qui in qualche ripiano questo è avvenuto!!

L'idea mi è venuta mentre riponevo i maglioni di mio figlio, maglioni che ora non mette più ( le mode e le sue dimensioni sono cambiate) ...ma non li posso anzi non li devo regalare...fanno parte dei ricordi...


Ora non mi azzarderei a fargli ancora dei maglioni .....mi ci vorrebbe un tempo infinito ..mio figlio è alto 1.85 con l'incertezza , una volta eseguito, che gli possa veramente piacere anche se la scelta del filato e del disegno sono sempre state concordate ....



E poi con quello che costa la lana o l'alpaca credo che gli convenga acquistarseli già...pret a porter....

Questo, in particolare gli è piaciuto moltissimo, per i colori e per il disegno minuto......e lo ha indossato fin quando lo ha macchiato in modo irreparabile.....





Questo invece l'ho confezionato per mia figlia.....



Allora, quando era ragazzina, si usavano veramente over- size ....ma anche se lei veleggia verso i 32 anni ..non riesco a disfarmene.....




Qui inizia la carrellata dei miei...i golf sono eseguiti sempre con lo stesso modello......a me piacciono così!



Questo in particolare è in alpaca.....



Questo punto poi l'ho utilizzato per tre "creazioni" diverse: questo golf per me, un maglione per mio figlio e un gilè per mio fratello......




E qui ho voluto soffrire di più.......

Ho confezionato il golf in un pezzo unico.....



Non è stato l'unico e ogni volta mi sono ripromessa di non ripetere lo stesso errore.......



360 maglie montate su un unico ferro...bastava sbagliare un punto e dovevo disfare tutto......






Anche questo è in alpaca.....




Lavorare a maglia mi rilassa e poi il risultato finale ...è veramente gratificante......




La maglia rasata mi annoia e poi bisogna avere una bella regolarità d'esecuzione.....



Lo stato d'animo si riversa sulla resa della maglia.......

Se si è nervosi o se si lascia lì il lavoro per un po' di tempo...si nota lo stacco.....



Questo maglia e quella che segue sono le ultime due nate.....

Qui ho inaugurato un'altra tecnica.....



Quella delle maglie allungate.....



In pratica di lavorano due ferri con un colore e due con l'altro con la tecnica delle maglie allungate che poi sono maglie non lavorate sia a diritto che a rovescio secondo uno schema tipo jacquard.....

Io sfrutto questa tecnica quando la lana per confezionare una maglia è insufficiente e in questo modo, alternandola con un altro colore, praticamente ne basta la metà di quella che serve normalmente per una maglia monocolore....



Qui sotto, in particolar, avevo finito la lana scura e l'ho risolta così......




Credo che questo sia stato il primo golf confezionato con la tecnica delle maglie allungate...



Mi ha dato grande sddisafzione in quanto è riuscito perfetto anche per quanto riguarda le dimensioni......

Sempre e comunque le maniche delle mie "creazioni" sono a giro.....



Finalmente la ricetta!!!!!

Ecco qui un insolito chutney alle arance e cipolle bianche .....

E' stato realizzato prima che avessi la velleità di gestire un blog di cucina e quindi le foto sono poche e solo relative al risultatofinale delle mie fatiche...

Tempo di preparazione : circa 30'/40' per la preparazione degli ingredienti più il solito tempo di cottura delle marmellate
Costo: basso
Difficoltà:**

INGREDIENTI

1.200gr di cipolle bianche, peso netto
1.100 gr di arance, peso netto
1 kg di zucchero
400 gr di aceto di vino bianco (eventualmente ridurne un poco la quantità a seconda del gusti)
poco peperoncino secco, sbriciolato o in polvere

Tagliare le cipolle a fettine sottili e sbucciare le arance al vivo eliminando la pellicina che separa uno spicchio dall'altro...

Eseguire questa operazione direttamente sulla pentola, a fondo spesso, in cui si cuocerà la marmellata pr raccogliere tutto il succo ...

Unire tutti gli altri ingredienti che in verità sono pochi e mescolare continuamente fiono ad ottenere la solita consistenza delle marmellate....





A fine cottura imbarattolare in vasetti piccoli posti a scaldare per 20' in forno a 80° ...

Van poi posti a raffreddare ricopeti da un plaid fin quando sono perfettamente freddi.....

Come si vede nella foto qui sotto che inquadra anche il vasetto l'etichetta reca la data "06" ......




Infatti il chutney è stata fatto nel 2006...e se tutto è stato esguito a regola d'arte si conserva veramente a lungo.....

Se si volesse essere più sicure, volendo, si può sterilizzare per 20'...ma io non lo faccio mai!!!!

18 commenti:

Cia ha detto...

Sono rimasta a bocca aperta....
Sai creare cose meravigliose Mamazan, ma pensavo solo in cucina, ora mi ricredo!
Grazie per aver condiviso questi splendori!

Cia

anna the nice ha detto...

io invece lo sapevo che eri una persona speciale. Ma arrivare a creare delle cose così complicate........ Anch'io ho lavorato a maglia, ma penso che sarei impazzita a contare i punti uno ad uno per creare questi disegni e ad un certo punto avrei buttato i ferri e le lane all'aria per l'ansia...
Per me sei e resterai sempre un mito. E sono sicura che ne hai ancora segreti da svelare. Non sai quanta energia mi dai e quanta voglia di iniziare tante cose mi viene dopo aver letto i tuoi post.
E della ricetta vogliamo parlarne? io amo questi accostamenti arditi e questa mi mancava.... La farò e penserò a te.
un abbraccio
Anna

Simo ha detto...

...ma sei un mitoooo!
Non ho capito se li realizzi a macchina o coi ferri a mano...beh, in qualsiasi caso chapeau!

Mammazan ha detto...

@Simo
Una volta volevo acquistare un macchina per maglieria ma mio marito( che non aveva voglia di avere un attrezzo così ingombrante in casa)mi disse che ero brava a fare i maglioni a mano ( anche se si seccava che avessi sempre un lavoro in corso)...
I maglioni sono tutti fatti a mano ma...se ci riesco posterò altre tecniche di lavorazione...vedrai!!
baci

Ely ha detto...

aiuto Grazia ma sei una artista anche della lana uno più bello dell'altro.... e questa chutney??? che dire meravigliosa è sufficiente? me la immagino già con i fornaggi (quando li potrò mangiare :-))))
baci Ely

Anonimo ha detto...

Ma dove lo trovi il tempo per fare così tante cose?Il jacquard poi lo trovo difficile.Una volta ho fatto un maglione con questa tecnica e i ferri circolari;risultato bellissimo ma da non ripetere. Sei molto brava e veloce.Lina

colombina ha detto...

sono incantata!!!! Bravissima, io che mi limito a fare la maglia a raso o se proprio sono in forma a grana di riso sono incantata. Bacioni

Nanny ha detto...

O mamma mia sono rimasta senza parole,pensavo fossero fatte a macchina invece sono a mano,Grazia sei un fenomeno :*

Laura ha detto...

Ma che brava!!!!!!! Complimenti, sono davvero uno più lavorato dell'altro!
Un abbraccio, Laura!!

La Gaia Celiaca ha detto...

oltre ad essere una cuoca splendida e fantasiosa, fai anche dei golf splendidi!
d'altronde c'era da aspettarselo, da un anima così brillante e creativa.

anche a me quand'ero ragazza piaceva lavorare a maglia, poi ho abbandonato, ma in realtà me lo ricordo come un'attività molto rilassante e di gran soddisfazione.

che dire?

BRAVA!

Lalu ha detto...

I tuoi maglion i sono bellissimi, anche mia mamma fa due a testa al anno per tutti, io invece da quando è nato il mio terremoto ho smesso con i due ferri, e anche col punto croce, spero di ricomminciare quando andra al asilo.... e che dire del chutney...squisito! ti auguro un buon w-e!

latì ha detto...

cara mammazan,
sei una sorpresa vivente!! che maglioni difficilissimi e bellissimi !!bravissima a far tutto!! sei la mia prima lettura del mattino (se lo sapesse il capo!!) .....e finalemente anche qualche foto dove ci sei tu!! (gita-tulipani)
ti mando un forte abbraccio latì

Solema ha detto...

Ma quanto sei brava!! Amo anch'io lavorare a maglia, ma il tempo a mio disposizione non me lo permette. Ti rinnovo i miei complimenti!!!!

eli ha detto...

Che bei maglioni!
Sono complicatissimi! Io mi ci perderei.
Ho una borsina all'uncinetto iniziata due anni fa...è ancora li a metà! che vergogna!
Però ormai ci hai parlato della tua cucina, la vogliamo vedere!
L'idea di fotografare le cucine è carinissima ne ho viste parecchie in altri blog e anche quelle parlano un po' di noi!
Ciao e buon 1° maggio :))))

Roberta ha detto...

che meraviglia questo chutney!
e le tue creazioni???? troppo belle!! sei una maga del filo!! ne voglio uno!!!! ^_^ :D

Mammazan ha detto...

@Latì
mi fa molto piacre che che io possa avere l'onore di darti il buongiorno...in ufficio...
E se ti dovesse beccare il tuo capo gli puoi sempre dire che stai cercando la ricetta per un dolce da regalargli!!!
baci

Caty2 ha detto...

Bellissimi lavori Grazia, e che pazienza, e abilità hai!! Foto, archeologia, ricette e ora la maglia!! Certo noi donne saremo anche insensate, ma ...che sorprese sappiamo tirare fuori!!
Questo post mi era sfuggito : la maglia è stata una mia passione degli anni di gioventù, mi sono fatta tantissimi golf molto "personali". Con la proprietaria del negozio dove compravo la lana riuscivo ad inventare modelli solo per me. Ricordo un maglioncino di cotone dorato senza maniche che sembrava una "cotta" di un'armatura. Poi ho trovato anche lei in una mostra di patchwork : ci siamo convertite al cucito!!!
Un abbraccio Caty2

♥Giusy♥ ha detto...

ciao Grazia,son capitata qui per caso poichè cercavo delle istruzioni per fare una sciarpa con disegni norvegesi, a jacquard! Però molti mi sconsigliano poichè a quanto pare il rovescio viene un pasticcio!
mi sapresti dare qualche dritta?
tu sei bravissima!
son felice di aver scoperto il tuo blog sei una cuoca fantastica....
^_^
Giusy

http://ilmondodigiugiu.blogspot.com/