martedì 20 aprile 2010

Ciambella golosa alle patate e .....


L'amicizia è come l'amore......



Non la si può riprodurre a comando......



Ma quando passa o la distruggiamo......



Lascia un grande senso di vuoto...

Giorgio Faletti (1950)



Intervista con l'ortopedico n.2......



Radiografie sventagliate sotto la luce del neon sul soffitto della stanza, lontano almeno tre metri ( però c'era il monitor ..chissà perché non l'ha usato??)



Visita velocissima.....



Finalmente mi è stata prescritta la risonanza magnetica ( per chi non avesse seguito le mie peripezie dallo scorso settembre sto tribolando per un ginocchio)....



Consigli utili: usare il gel all'arnica, il ghiaccio ..tre volte al dì, se devo raccogliere qualcosa devo piegarmi sulle ginoccha..non inchinarmi...ma a ma fa male il ginocchio mannaggia...



"Signora sa nuotare?"

"No"!!!!

Suggerita la piscina ......

Chissà come andrà a finire??

Intanto i 7 maggio incontrerà un altro ortopedico.....a pagamento: sono curiosa si sentire cosa mai potrà escogitare!!



Ma pensiamo alla salute!!!

Magari questa ciambella un po' particolare potrà risollevare il morale!!

Tempo di preparazione: Circa 30' più il tempo d'ammollo della frutta secca (uva e datteri)
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

320/350 gr di patate al netto
200 gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
100 gr di uva nera appassita
100 gr di datteri
2 uova
100 gr di zucchero
120 gr di burro
50 gr di gocce di cioccolato o avanzi di uovo al cioccolato fondente
buccia di 1/2 limone
130 gr di latte ( 1 bicchiere da vino)
85 gr di panna
2 cucchiai di rum di buona qualità


Questa che appare qui sotto non è la solita uva passa..credo che sia della normale uva nera senza semi appassita...molto buona....



I datteri ...se sono poco morbidi metterli a mollo in acqua tiepida come va fatto per l'uva, ma in due ciotole separate per almeno 30'....



Mentre le patate sbucciate e tagliate a tocchetti cuociono ( circa 15'), montare le uova con lo zucchero e il burro fuso e tiepido.....

Aggiungere la panna, il latte e il rum mescolando il tutto con cura.....

Unire ora la farina precedentemente setacciata con il lievito e il pizzico di sale ...



Strizzare delicatamente l'uva e tamponarla con la carta da cucina, infarinarla scuotendone l'eccesso.....



Idem per i datteri che vanno tagliuzzati ......



Schiacciare con una forchetta le patate o se lo si possiede passarla con l'apposito attrezzo ......



E unirle all'impasto precedentemente approntato......

Mescolare con cura ...come appare dalle foto il procedimento è stato eseguito in manuale con un una frustina.....



Per ultimi aggiungere la frutta infarinata e le gocce di cioccolato...volendo si può aggiungere invece delle gocce del cioccolato amaro ridotto in scaglie per usare gli avanzi dell'uovo di
Pasqua....



Versare a cucchiaiate nello stampo a forma di ciambella e riempire lo stampo fino a 2/3 cm dal bordo ...io ho usato uno di quelli già pronti in robusta carta da forno...

Questo in particolare è stato molto comodo quando ho dovuto sformare la ciambella perché la fascia che lo avvolge si è staccata in quanto perforata...



Informare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 40'.....

Con l'avanzo dell'impasto ho riempito una mezza dozzina di pirottini per muffin sistemati nello stampo....ovviamente il tempo di cottura va dimezzato ...circa 20'...



Un consiglio......



Quando il dolce si è intiepidito sformarlo su un piato da portata...spolverizzarlo di zucchero a velo che ho preferito al cacao .....



Ah già...il consiglio..consumarlo tiepido: sarà il più bel momento di "gloria" per questa ciambella!!!....

Le tre fette che appaiano in foto sono tutto quello che mi è rimasto... metà a mia figlia ( con i sei piccoli dolcetti ottenuti con l'avanzo d'impasto) e l'altra metà alla mia con suocera.....

Baci a tutti!!!!



23 commenti:

Lu ha detto...

Che visione! Carissima, sai a me i datteri non piacciono però questa tua ciambella...gnammm!!! Secondo te con cosa potrei sostituirli? Ho provato a mangiarli, ma è una di quelle poche cose che proprio non van giù :-/
Baci.

BARBARA ha detto...

Una bomba questa cimabella! Ricca e innovativa...mai fatta con le patate nell'impasto...mi incuriosisce parecchio...

Clementina ha detto...

Questa ricetta è semplicemente favolosa! L'arnica io la uso per moltissime cose ed è favolsa! Non vorrei sembrarti volgare ma a me l'arnica a crema, l'hanno prescritta per le emorroidi ed è stata fantatica già dopo pochissime applicazioni. Viene usata anche dopo interventi post operatori. Spero che tu riesca a risolvere prestissimo il tuo problema. Baci Clementina

raffy ha detto...

che ciambella spettacolare...incredibile...ho segnato subito la ricetta!!! chissà che soffice..e che sapore.. posso un pochino?
bravissima!!

Snooky doodle ha detto...

che bella! curiosa con le patate pero mi sembra divina :)

Federica ha detto...

Interessante questa ciambella con le patate, mi incuriosisce molto! In bocca al lupo per il tuo ginocchio, ti auguro di risolvere presto il problema. Un bacio

Federica ha detto...

ma è bellissima!! particolare..da provare! ciao!

Luca and Sabrina ha detto...

Grazia, stiamo seguendo le tue vicessitudini con gli ortopedici e siamo basiti, quindi ancora non ne sei venuta a capo! Potrei consigliarti l'ortopedico numero uno, il mio, il primario del mio reparto, uno dei più grandi a livello mondiale, ma per la visita dovresti fare tanti tanti chilometri, perchè fa ambulatorio a Modena, Pistoia, Potenza, Roma, Napoli, Palermo, San Marino, Ginevra, Los Angeles e New York.
La cosa migliore comunque ora è quella di fare la risonanza e capire bene quale è il problema!
Consoliamoci col tuo ciambellone, la ricetta è straordinaria, ricchissima ed è quasi superfluo dirti che ci ispira moltissimo! Noi ce la copiamo!
Baciotti da Sabrina&Luca

Mammazan ha detto...

@ Lu
Prova con i fichi secchi, se sono morbidi li usi così altrimento li fai ammorbidere in acqua o..acqua e rum
Baci e fammi sapere

@Luca e Sabrina
Grazie per il consiglio..come ho scritto nel post mi faccio visitare ( il 7 maggio)da un altro ortopedico e privatamente ( quello di oggi era della mutua ...ormai avevo già prenotata la visita..Vi mando tutta la ciambella...visto che siete in due.
Chissà se Luca gradisce??

Simo ha detto...

Certo chè è davvero un fenomeno il tuo ortopedico, eheheh...la cura te la potevi fare da sola, ti ha detto tutte cose che già sapevi!
Mah...
Consolati con la ciambellona, che, direi è una cura fenomenale!!!!!!!!!!
Baci

Dolce D. ha detto...

è molto interessante e poi anche l'abbinamento patate datteri non è male

marsettina ha detto...

mi stuzzica!

Tibia ha detto...

mi dispiace per i tupi dolori, ti mando un abbraccio :* questa ciambella è davvero bella, mi piacciono i dolci un po' umidi, con una bella tazza di latte mi conquistano sempre :) un bacino

Roberta ha detto...

ciao carissima!! in bocca al lupo per l'ortopedico e complimenti per questa ciambella buonissima :D un bacione!

La Gaia Celiaca ha detto...

questa ciambella ha una consistenza favolosa, di quelle che piacciono a me.

per il ginocchio, un grande in bocca al lupo, sono cose pallose e che vanno per le lunghe, e poi i medici... mica ci capiscono... anche loro vanno per tentativi :-(

Masterchef ha detto...

mammazan sei un mito!!!! invidio e non di poco i fortunati che si siedono alla tua tavola per mangiare le tue prelibatezze

Lady Cocca ha detto...

Golosa è dire poco è fantastica...bravissima!!!

NADIA ha detto...

Datteri? Patate?
Ma che buono! Non ho mai provato una cosa come questa...me la segno di volata!
Intanto ti faccio un in bocca al lupo per il tuo ginocchio, spero che ti possa rimettere presto!

Nadia - ALTE FORCHETTE -

manuela e silvia ha detto...

Dolce con frutta secca..ma alle patate!! proprpio particoalre e l'impasto certamente è tutto da assaggiare!
baci baci

jeneregretterien ha detto...

non voglio scoraggiarti, Grazia, me io vado avanti ormai da un anno con questo ginocchio che non lo vuole proprio fare. Ho estorto anche la risonanza (pare ti facciano un favore) ma siamo sempre daccapo. Le pomate mi hanno dato l'allergia e non posso passare le giornate immobile col ghiaccio. Qui non fa differenza tra mutua e privati, sono tutti asini uguale. L'ultima volta mi hanno consigliato di emigrare, ma vedo che a Torino non è molto diverso. Un abbraccio e grazie sempre per le tue bellissime ricette.

Lu ha detto...

Fichi secchi? Mmmm...acqua e rum, il rum da un profumo che mi piace molto.
Grazie per il suggerimento.
E buona serata :-)

eli ha detto...

Probabilmente per frequentare la facoltà di medicina divisione ortopedia bisogna avere qualche tara!
A parte Luca e Sabrina qui sopra, non ho mai sentito nessuno soddisfatto da questa categoria! Ho molte amiche che come te vanno in pellegrinaggio da un medico all'altro senza risolvere i problemi :(
Il ciambellone con le patate è ottimo, mi ricordo di uno simile che faceva la mia nonna e hai ragione, è buono tiepido!

patryval ha detto...

Questa ciambella è ricca di ingredienti, sai quante calorie, ma va bene quando ci si vuole coccolare...mi sa proprio che proverò a farla..mi piace molto!!