giovedì 15 maggio 2008

Pan Brioche alle cipolle e salvia








Prima che il ricordo di come avevo preparato questo pane potesse svanire tra un neurone e l'altro (comunque tutti e due sempre in subbuglio) dedico a tutte le mie amiche questo pane leggero e profumato da preparare anche in anticipo come accompagnamento a varie portate importanti o meno.
Ritagliato in varie forme a triangolo, per esempio, e cosparso a seconda della fantasia o di quello che è reperibile in frigo, può essere una valida alternativa al pane comune, sempre e comunque ottimo.

Le mie cavie sono sempre pronte a testare tutte le mie preparazioni e mi diverte non solo variare ma sorprenderle con nuove preparazioni a cui non sono abituate.

A proposito di novità (anche molto semplici) ricordo sempre una festosa giornata domenicale durante la quale avevo come ospite la mia amica Renata e la sua famiglia.

Avevo della ricotta che era avanzata da un'altra preparazione e volendola usare prima che potessi dimenticarla in frigo, l'avevo mescolata con zucchero e cacao e poi l'avevo rotolata nel cacao amaro.

Quindi una cosina veramente banale.

Chiamai la mia amica e le chiesi di assaggiare quella polpettina scura e
di forma irregolare, dovuta alla fretta.

Ebbene Renata non mi chiese di cosa si trattasse, mi chiese solo, spalancando la bocca:" E' caldo o freddo?" .
Ciò significa fiducia!!!

Ma ora prima che le mie amiche, stufe per il lungo preambolo mi abbandonino, passo al cuore della ricetta.

Tempo di preparazione:1ora o poco più tra preparazione e cottura escluso il tempo di lievitazione
e la galoppata nell'orto per raccogliere la salvia.
Costo:basso

Difficoltà: **

Ingredienti
500 gr di farina oo
2 dl di latte
80 gr di burro
2 uova
1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
1 cucchiaino scarso di zucchero
1 cucchiaino abbondante da the di sale fine
2 cipolle di Tropea per un gusto più delicato o 2 cipolle bionde per un profumo più deciso
15/20 gr di salvia
3/4 cucchiai di olio extravergine per la cottura delle cipolle e per ungere lo stampo da plum cake da adoperare per la cottura del pan brioche

Tritare grossolanamente le cipolle e farle dorare in un tegame antiaderente con un poco di olio (2/3 cucchiai). Ritirale da fuoco e farle raffreddare.

Mescolare il lievito nel latte tiepido e quando si è ben sciolto aggiungerlo nel bicchiere del mixer nel quale è stata versata la farina.

Azionare il robot per qualche istante e aggiungere quindi lo zucchero,il sale, il burro sciolto ma non caldo, le uova leggermente sbattute le cipolle e la salvia tritata finemente a mano con la mezzaluna

Mixare ancora fino ad ottenere un composto morbido.

Estrarlo quindi dal bicchiere del robot, lavorarlo ancora per qualche minuto e lasciarlo riposare in luogo tiepido fino al raddoppiamento del volume.

Ungere 2 stampi da plum cake, suddividendo quindi l’impasto e sistemare i due panetti facendo un’incisione sulla superficie.

Far lievitare ancora per almeno 30’ , meglio per un tempo più prolungato,ed infornare in forno preriscaldato a 180° per 45’/50’.

Sformare il pan brioche quando sarà intiepidito, su una gratella .

Si può servire accompagnato volendo con salumi vari.

E come al solito: BUON APPETITO!!!!!

31 commenti:

Fra ha detto...

Questa ricetta te la scopiazzo subito...il pan brioche è molto versatile e aromatizzarlo in questo modo deve dargli una marcia in più
Bacio e buona giornata
Fra

Mammazan ha detto...

Benvenuta!!!
sei la prima amica che mi becca!
La ricetta originale prevedeva meno cipolla ma è la cipolla, e ovviamente la salvia, a dar carattere e profumo al pane.
Ciao bella e buona giornata
Grazia

Camomilla ha detto...

Ciao Grazia cara! E ci credo che le tue cavie siano sempre pronte ad assaggiare quello che prepari... io lo farei ad occhi chiusi! Buono questo pan brioche, devo provarlo! ;D
Ti abbraccio forte e ti auguro una splendida giornata

Simo ha detto...

Mmmmm...in questi giorni mi sta venendo una voglia di pan briocheeeeeeeee.........mi sa che presto lo farò!
Buonissima giornata!

panettona ha detto...

lievito di birra, cipolle e salvia... tu così mi vizi!!!
un bacione!!!

la sopa gansa ha detto...

maravillosoooo
me gusta muchuiiisimo tu cocina

saludos
tere

Laura ha detto...

Ma che bel pane! Finalmente sono riuscita a fare i tuoi buonissimi panini al pesto...e quindi ora copierò anche questo!

NUVOLETTA ha detto...

Che pan brioche invitante complimenti mammazan :)))

Mariluna ha detto...

Carissima Grazia, i muffins giu', dovro' farli, mi incuriosisce molto il gusto del peperoncino anche se ho gia mangiato del cioccolato al peperoncino...questo pane é divino...ma le cipolle di Tropea sono nel giardino di mio padre in Calabria, qui non ne trovo nel mercato allora aspetto la vacanza...ora vorrei invitarti a fare un tiramisu' per me...sto raccogliendo le differenti versioni di tiramisu', che come tu sai, da esperta ne esistono moltissime...voglio poter aggiungere anche il tuo alla lista se me lo concedi...un grazie di cuore...^_^

Pippi ha detto...

Cara Grazia passare da te è sempre un piacere e oggi poi con questo pane alle cipolle mi verrebbe voglia anche di fermarmi a mangiare da te!! ;-)
Questo pane è strepitoso !
un bacio Pippi

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Buongiorno cara! Che buono deve essere questo pane..perfetto con del pomodoro fresco e basilico.
meraviglioso!
Grazie per la ricetta ..e tranquilla non annoi mai con i preamboli..:-D sono la cosa più piacevole da leggere :-D
Silvia

Ciboulette ha detto...

Mammazan, questo "pane a cassetta" deve essere proprio buono!

Io risparmio tempo e fatica, c'ho un balconcino e ci metto un secondo per prendere la salvia!!! Che buona quella fresca, finalmente ce l'ho!! :))

Lo ha detto...

bello bellissimo mi piace fare il pane...

anna righeblu ha detto...

Bellissima, perfetta!
Non sai quanto farei volentieri da cavia... se fossi lì in zona, mi farei assumere in pianta stabile...

Complimenti e bacioni, corro al lavoro... forse ripasso questa sera, devo leggere con calma...

Mammazan ha detto...

@Camomilla
Secondo mio figlio io, pur essendo sola, sembra che io provveda a 4 persone, sempre felici..
@Simo
Ho altri pani da pubblicare:sta in campana
Baci
@Panettona
guarda che viziarti è un piacere!!
@La sopaGanza
Anche a me piace leggere le tue ricette visto che riesco a capirle
@Laura
Buoni anche i panini al pesto.
Anche questo è piaciuto ai miei
@Nuvoletta
In effetti questo pane è anche fotogenico
@Mariluna per il tiramisù ti mando e mail
@Pippi
anche a me le cipolle piacciono molto e danno un tocco in più in tutte le preparazioni.
@Magnolia
Mi fa piacere che le mie chiacchiere siano gradite, tanto non riesco a farne a meni.
Io aggiungerei anche una fetta si mozzarella.
@Ciboulette
Diciamo che andare a prendere la salvia in giardino è una scusa per andare anche a controllare le piantine di ribes.
@@Lo anche a me piace molto fare il pane soprattutto da quando ho scoperto la "tecnica" giusta
@Anna Righe blu, ho tardato a rispondere ma ti auguro almeno una buona serata.
Mi piacerebbe averti come cavia

UN BACIONE A TUTTE LE MIE ADORABILI AMICHE!!!!

Lory ha detto...

Spettacolo!!!
Tu porti il pane io metto il resto ;-)

Alex e Mari ha detto...

Quando ho visto le foto e letto il titolo temevo l'avessi fatta con la macchina del pane. Invece noooooo! Fantastico. Te la scopiazzo subito. E magari ci metto anche qualche erba aromatica in più, visto che ora il balcone sta diventando una giungla aromatica!! Ciao, Alex

Mammazan ha detto...

@Ale e Max La macchina per il pane non l'ho comprata per motivi di spazio e poi non mi piace perchè non dà spazio alla fantasia nella confezione del pane stesso.
Poi ho visto che mia figlia, dopo che l'ha acquistata, l'ha messa da parte.
Nel pane poi si possono mettere tutti i tipi di erbe creando così tante fantasie diverse.Baci
Grazia
@Lory.
Dimmi quando e io arrivo, ma cosa ci metterai accanto?
Sono curiosa
Bacissimi
Grazia

Ely ha detto...

bonaaaaa alla ciurma la cipolla piace anche cruda quindi questo pane lo rifò sicuramente :-) ciao Grazia sempre piena di buone idee!!!

unika ha detto...

messa subito tra i preferiti:-) buona giornata
Annamaria

salsadisapa ha detto...

spettaaacolo! cipolla e salvia è un classicone umbro che adoro!!! noi ci facciamo la pizza: una focaccia bianca con cipolle e salvia :D bella l'idea di farne un panbrioche!

Mammazan ha detto...

@ Ely
Anche io adoro cipolla e aglio ma li mangio quando non ho immediata vita sociale
@Unioka
Ti adoro
Grazie mille@
Salsadipapa
E' proprio vero nella pasta di pane ci puoi mettere tutto : sfrena la fantasia
Baci atutte
Grazia

eli ha detto...

bellissima questa ricetta, soprattutto una festa di profumi!!! copiata! ciao e grazie! eli

Mammazan ha detto...

Ciao Eli
Infatti questo pan brioche ha un buon profumo e una bella sofficità
Ciao
Grazia

Claud ha detto...

Il tuo pan brioche ha un aspetto fantastico... mi pare di sentirne il profumo!

Mammazan ha detto...

@Claud
devo rifarlo perchè il profumo è svanito ormai l'ho regalato tutto!!
ciao
Grazia

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Vorrei propormi io come cavia !
Bella ricettina questa ! Adoro le cipolle di tropea ! Baci

Mammazan ha detto...

@Laura, rispetto alla ricetta originale ho raddoppiato il numero delle cipolle
Ciao
Grazia

emilia ha detto...

Mai provato il pan brioche ma cavoli devo provare davvero. Mi piacciono sia la cipolla che la salvia, e se lo mangia anche il marito non abbiamo problemi con la cipolla....o no ??? ;))

Mammazan ha detto...

@Emilia
Credo che cipolla ed aglio, cotti, non debbano dare fastidio a livello di ....comunicazione
Ciao
Grazia

Simone ha detto...

A nome mio e di Anna questa semplice ricetta è una delle vette della tua produzione: per bonta, delicatezza e profumo