giovedì 8 maggio 2008

I cuparì








I cuparì

Nome strano, vero?, nome che mi ha intrigato molto come pure mi ha incuriosito e tanto anche il componente strano ed insolito della ricetta.

Ancora non svelo nulla però!!!

E’ da tanto tempo che ho questa ricetta, copiata non so da dove, senza uno straccio di foto che mi potesse almeno invogliare, solo quell’unico ingrediente a caratterizzare la lista degli ingredienti che però ho modificato un poco.

L’ho trascritta con bella calligrafia, perlomeno compresibile, altrimenti mi sarebbe successo come qualche volta mi capita di scrivere qualcosa nella lista della spesa e male e di non comprarla proprio per non essere riuscita a decifrare il geroglifico che compariva.

Deve essere anche una vecchia ricetta perché c’e l’uso della margarina che ho pero sostituito dal burro.

So di averla tirata troppo in lungo ma era solo per creare la suspance (ahahah).

Tempo di preparazione: Circa 40’ in tutto compresa la cottura:15’

Costo: medio

Difficoltà: *

Ingredienti

300 gr di farina 00
100 gr di mandorle tritate ( a me mancavano 40 gr e ho aggiunto 5 torroncini piccoli)
200 gr di burro
80 gr di zucchero
1 bustina di lievito
1 tazzina da caffè di alcool puro a 90°
1/2 tazzina di latte

Ho cominciato con l’eliminazione della pellicina delle mandorle, dopo averle lasciate immerse per 3’/4’ in acqua ben calda, averle asciugate ben bene e averle tostate in un tegamino antiaderente, scuotendole frequentemente .

Se però avete il forno acceso è meglio tostarle con questo metodo per qualche minuto.

Frullarle quindi, in modo da ottenere una polvere abbastanza fine.

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria o a fuoco bassissimo il burro fin quando non si è liquefatto completamente.

In una scodella, questa volta ho fatto tutto a mano e ho fatto bene, mescolare la farina setacciata con il lievito e lo zucchero, che nella ricetta originale non era previsto, aggiungere la polvere di mandorle e i torroncini pestati e a loro volta frullati e usati perché mancavano alcuni grammi al quantitativo richiesto di mandorle.

Mescolare con cura.

Al burro fuso e ormai appena tiepido aggiungere la tazzina da caffè di alcool e la mezza tazzina di latte.

Aggiungere al composto secco e mescolare per pochi minuti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aiutandosi con un cucchiaio formare delle palline e dare, a mano, una forma tondeggiante e sistemarle su una grande teglia ricoperta da carta da forno.

Io avevo uno stampo di silicone per biscottini, mai usato, e ho riempito anche quello.

I biscottini ottenuti, più piccoli hanno avuto un tempo si cottura leggeremente inferiore.

Ho avuto l’accortezza di coprire i biscotti, prima di infornarli con carta da forno per evitare che si “abbronzassero” troppo in fretta.

Forno preriscaldato e ventilato a 170° per non più di 15’.

A metà cottura eliminare la carta da forno affinché i biscotti prendano un po’ di colore.

Ora assaggiateli, pima di darli ai bimbi, sono particolari, friabili e racchiudano un lontano sentore di alcool.

Preparateli e poi ditemi.

Io credo che ne valga la pena!!!

31 commenti:

Fra ha detto...

AHHHHH sono la primaaaa (e anche la più stupidaaaaa!!!) Buongiorno Grazia. Manco per un giorno dal tuo bellissimo blog e cosa ritrovo...ben tre stupende ricette!!!Non riesco a starti dietro. Grazie per la mail relativa al bloggatore, tutto è andato a buon fine...
Un bacio grande e buona giornata
Fra

dolcienonsolo ha detto...

Mamma, hai messo anche a me curiosità...mi sa che li proverò presto!!

Camomilla ha detto...

Ciao Mammazan!!! Ma è una ricetta tipica della tua zona? Mai sentiti nominare i cuparì... Dalla foto direi che sono deliziosi, l'unica cosa che non riesco a capire è la tazzina di alcool puro... Mah!
Un bacio e buona giornata!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Buongiorno tesoro come sempre mi accogli con delle foto deliziose e bellissime.
Accidenti che ricettina che ti sei messa a preparare.
Grazie perchè la faccio subito mia ;-P
Buona giornata
Silvia

Dolcetto ha detto...

com'è particolare questa ricetta con l'alcol puro!!! Mi piacerebbe provarla, prima però devo cercare l'alcol. Complimenti per la deliziosa ricettina!

Aiuolik ha detto...

Mi incuriosisce molto anche se non sono amante dei dolci con le mandorle (in compenso gli altri abitanti della casa sì!)

Mammazan ha detto...

@ per Dolcetto
ho acquistato ieri l'alccol da lidel 10.99
devo fare anche limoncello e liquore al timo chesta fiorendo dietro casa

@Per camomilla ti giuro non so l'origine della ricetta e non so da dove venga.
Magari dopo vado su Googlee ....
Credo che a naso sia di origine meridionale.
L'acool da una botta di vita ..
@ per Fra
e io continuo a fare pasticci con i commenti!!
anche a te un bacio grande e... ormai buon pomeriggio
@ per Dolci e non solo
Attendo commenti, dimmi cosa ne pensi
@ per Aiuolik
peccato che npn ti piaccaiano le mandorle ma .... tutti i gustison gusti
@ per Magnolia
anche tu per favore quando l'hai preparata dimmi se ti piace.
Apresto
Grazia

Simo ha detto...

Cara, ma dove le vai a pigliare tutte 'ste idee???
Sei un mito!
Buonissima giornata!

Roxy ha detto...

Effettivamente molto interessante.....ho pure avanzato dell'alcool puro utilizzato per i vari liquori fatti......devo provarli! Baci

panettona ha detto...

sono cuoriosi e da provare!!! ma seconde te se al posto dell' alcool mettessi un liquore???

Lo ha detto...

sono sorprendenti....sai ch eio le mandorle non le spello mai...sono torppo pigra...spero di non avvelenare nessuno...ma per ora siamo vivi!

emilia ha detto...

Grazia se mangio un dolcino di questi mi ubriaco !!! Non reggo neanche l'odore ma a vedere gli ingredienti mi sembrano ottime ;))

Mammazan ha detto...

@ per simo
in effetti ho tante ricette sparpagliate quà e là....
@ per Roxi
quando ha provato fammi sapere ..
@per Panettona
nessuno ti vieta di mettere altri liquori colorati come l'alchermes o forti come la grappa che è sempre meno forte dell'alcol puro. fammi sapere
@per Lo
sono comunque mandorle dolci e poi tuttalpiù i dolci sarranno un pò più scuri
@per Emiliain effetti nei biscotti c'è un pò il sentore dell'alcol
un bacio a tutte
Grazia

anna righeblu ha detto...

Ciao Grazia, che belli!
Il nome è strano ma, a vederli, mi ricordano i ricciarelli senesi.

Un abbraccio e buona serata :)

GG ha detto...

Ma che meraviglia!
Non avevo mai sentito parlare di questo dolce, ma sembra veramente delizioso...e gli ingredienti mi ispirano tantissimo!
Bacioni, GG

cibercuoca ha detto...

Hola Mammazan ! el domingo es tu día, que lo pases muy feliz! Baci e abraci
Rico "I cupari" ingrasso di solo vederli

paola ha detto...

Che dolci originali! Sicuramente ottimi.
Penso che presto li proverò.
Ciao paola

alessia ha detto...

Ciao mammazan come stai??? quanto mi sei mancata!!!! Scusa ma dopo la rosolia ho avuto problemi con la connessione e sono stata senza internet!! Mi sono sentita isolata dal mondo!! Voi tutto bene?? Che meravigliose ricettine hai sfornato questi cupari mi stuzzicano molto!!! Un bacione e a presto Alessia

Mammazan ha detto...

@ per GG
erano anni che covavo questa ricetta ed ora finalmente l'ho preparata.
Se ti capita di fare anche tu questi dolcetti dimmi se ti sono piaciuti!
Ciao Grazia

sweetcook ha detto...

Se volevi creare della suspense ci sei riuscita;-)
Devono essere molto buoni, sai che non riesco ad immaginare che sapore potrebbero avere? per scoprirlo dovrò fare il "sacrificio" di prepararli;-)

unika ha detto...

questi cuparì in effetti fanno gola...ti accontenterò appena possibile e li assaggerò...buona giornata
Annamaria

LAle ha detto...

BRIACHELLA!!! Eh brava la Mamy che mangia i biscottini all'alcool puro!!! Sono belli sai?? E invitantissimi!!! baciotto

salsadisapa ha detto...

interessante sta ricetta: mai sentito un bicchierino di alcool puro messo dentro così! e solo adesso mi rendo conto che non ho un link al tuo blog... posso aggiungerti? :D

GG ha detto...

Ho un meme per te sul mio blog...appena puoi, passa a ritirarlo!
Bacioni, GG

panettona ha detto...

ripasso per un saluto nell'attesa di una tua nuova delizia!!
buon fine settimana!

Pippi ha detto...

Grazia sono davvero invitanti e mi incuriosiscono moltissimo!!
buon weekend a te ! pippi

mamma3 ha detto...

Sono bellissimi, ma io adoro soprattutto il tuo modo di raccontare le tue ricette! Elga

nino ha detto...

Ciao Grazia,
ho dato uno squardo velocemente e niente, ti faccio i migliori complimenti per le bellissime ricette.
Buona Domenica
Nino

Mestolo & Paiolo ha detto...

devono essere una vera bontà, io non sono molto bravo con i dolci, ci proverò o forse passerò la ricetta a mia moglie (meglio).
Ciao Grazia, buon fine settimana

ziut ha detto...

Guardo sempre il tuo blog RIGOROSAMENTE DOPO CENA ma è lo stesso una sofferenza.......

Raffaella ha detto...

Ciao Mammazan....Ho fatto i tuoi cuparì (a cui ho apportato qualche piccola modifica e l'ho adattata al bimby)...Non ne avevo mai sentito parlare prima.....
Sono FANTASTICI!!!!!!!! grazie per avermi fatto scoprire questa ricettina!!!!! Puoi trovare la mia versione qui:
http://incucinaconraffa.blogspot.com/2012/01/cupari-rivisitati-di-mammazan.html

Un bacio!!!!