lunedì 14 febbraio 2011

Torta al semolino e canditi



Amare per essere amati è umano....



Ma amare per amare è quasi angelico....

Alphonse de Lamartine ( 1790-1869)



Postare una torta come questa per S.Valentino può sembrare fuori luogo ....

Ma una torta a forma di cuore è apparsa su questi schermi poco tempo fa per cui .......

E' cominciato il battage pubblicitario per festeggiare in modo degno e spesso molto costoso questa giornata particolare ma io penso che un dolce, preparato con le proprie mani , un fiore....UNO...e tanto amore possa essere sufficiente...

L'amore non si dimostra con doni e orpelli vari ma è una cosa intima, va coltivato con cura e attenzioni per la persona a cui è rivolto e va festeggiato ogni giorno dell'anno...

Questa torta è un po' particolare con il suo ripieno ricco e delicato e la decorazione reca un significato particolare per la persona a cui è stata donata...

Infatti la destinataria è una mammina in dolce attesa che però non ha ancora appurato il sesso del felice ospite e ..padrone.... che alloggia nel suo pancino....

Quando l'ha vista...credetemi ...s'è fatta una bella risata


Tempo di preparazione: 10' per la frolla di base ( riposo in frigo 30') e circa 30' per il ripieno
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la pasta frolla ( può servire per due torte: base della teglia cm. 20)

300 gr di farina 00
120 gr di burro
1 pizzico di sale
120 gr di zucchero
1 uovo e un tuorlo
2-3 gocce di essenza di limone o la buccia grattugiata di uno non trattato
poco Maraschino

Per il ripieno

250 gr di latte
250 gr di acque
1 pizzico di sale
90 gr di semolino
2 cucchiai di zucchero

2 uova medie
1 bustina di vanillina
30 gr di burro
70 gr di zucchero
35 gr di cedro candito
35 gr di arancio candito
50 gr di pinoli

Prepariamo anche con anticipo la frolla di base.

La dose indicata è servita per due torte delle stesse dimensioni ( la pubblicherò a ruota nel prossimo post)

Versare ne l boccale del mixer la farina, il pizzico di sale, il burro anche freddo di frigo, lo zucchero, un uovo e un tuorlo, poche gocce di essenza di limone, o la buccia grattugiata di un limone non trattato, e poco Maraschino (che conferisce un profumo particolare alla frolla)

Azionare il robot ad ogni ingrediente aggiunto . lavorare brevemente l'impasto, avvolgerlo in pellicola trasparente e porlo in frigo per circa 30'

Intanto prepariamo il ripieno...

In un pentolino versare metà acqua e metà latte, aggiungere un pizzico di sale , lo zucchero e, quando il latte si è scaldato, versare a pioggia il semolino e la vanillina e mescolare di tanto in tanto....

Cuocere a fuoco basso e per 15'

Levare dal fuoco e far raffreddare un po'....



Ecco qui sotto i canditi, arancio e cedro, per un miglior effetto cromatico consiglierei di aggiungere qualche ciliegia candita ( cosa che invece io non ho fatto).....



E i delicati , costosi pinoli....eventualmente se non si hanno a disposizione sostituire con un ugual quantitativo di altra frutta secca...



Trasferire il semolino ormai tiepido in una scodella e aggiungere il burro e lo zucchero mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo....



Uniamo ora i canditi che abbiamo mescolato con i pinoli......



E le uova intere....



Si dovrebbe ottenere un composto come appare qui sotto...



Imburrare ed infarinare una teglia usa e getta e disporvi la sfoglia di frolla tirata abbastanza sottile....

Versare l'impasto, livellando bene....

Eliminare l'eccedenza della frolla e con gli avanzi ottenere un disco, delle stesse dimensioni dello stampo.......




Rimboccare i lembi della scatola di frolla facendola aderire sul disco superiore ......



Per ottenere una perfetta aderenza sia del bordo che delle eventuali decorazioni basta far scorrere un dito sulle superfici interessate bagnato con acqua...



Io, per caso, avevo queste formine per biscotti, ma la fantasia può ispirare altre decorazioni a piacimento....



Per le decorazioni ( si è visto che non mi slancio mai troppo anche se ho collezionato tante ricette per decorare le torte con pasta di zucchero) mi lascio sempre guidare dall'estro del momento....



Pennellare tutta la superficie della torta con poco latte...

Infornare ora in forno preriscaldato e statico a 180° per circa 50'.....



Eventualmente coprire la superficie della torta con un foglio di carta d'alluminio..

Ed ora....

Buon SAN VALENTINO A TUTTE!!!!!

15 commenti:

speedy70 ha detto...

Originalissima e molto bella questa golosa torta, complimenti cara Mammazan e grazie della ricetta, la proverò!!!! Un abbraccio e buona settimana!

Mari e Fiorella ha detto...

Bella,sicuramente buonissima e la frolla nel mixer ,da copiare...buon S.Valentino!!!!!!

ranapazza65 ha detto...

bellissima e originale !! troppo bella e guastosa!!
bravissima
Un bacione
Anna

Ely ha detto...

Grazie ma che ripienoooo, mi piace l'abbinamento semolino e canditi! baci cara!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Grazia! chi lo dice ch enon và per san valentino??
Dolc elo è, poi con canditi e pinoli lo diventa ancora di più! un ripieno ricco e consistente!
noi una fettina l'assaggiamo più che volentieri!
bacioni

Federica ha detto...

wowwwwwwwww ma è una vera delizia!!!!!complimenti!!!!!!!

dario ha detto...

adoro questo tipo di dolci!!!!!
bravissima!!!
ciaoooo

Simo ha detto...

MMMMMMMM...che ripieno stragodurioso...con una torta così è S:Valentino tutti i giorni!!!!!
baci

raffy ha detto...

che delizia... sei troppo brava Grazia... le tue creazioni poi mi mettono un'armonia interiore... peccato non poterle assaggiare!!!

viola ha detto...

Questo dolce ha tutta l'aria di essere meraviglioso. Mi piace molto il semolino!
Un bacione e ricambio gli auguri :D

Elisabetta ha detto...

ma quanto è bella,Grazia,questa torta!!originalissima e sicuramente di buon augurio per la mammina,che l'ha ricevuta, in dono^;^sei geniale,carissima e con un cuore che straripa d'amore e da cui non si teme di essere travolti....anzi,ci si accovaccia,accanto,per riceverne un po'...un abbraccio grande :))

Marm ha detto...

Originale ripieno, mi dai ancora nuovi spunti.
Prima di conoscerti seguivo pedissequamente le ricette, ora invece ho imparato ad osare;
A proposito ho provato sabato la tua TORTA DI CARCIOFI con una "audace" variante: non avendo in casa il prezzemolo ho usato della menta, proveniente dall'orto di mia figlia, essiccata questo autunno. Ottima. Buon S. Valentino anche a te. Donatella

Daniela ha detto...

DEVE ESSERE BUONISSIMA...CIAO DANI.

eli ha detto...

La torta oltre che buona è anche divertente!
Ma sai che è un'idea da sviluppare...torte vignetta!
Bacione!

honey82 ha detto...

Ciao Carissima!!!!!
Ma questa crostata è MERAVIGLIOSA..che bella e che buonaaa..sei troppo brava Grazia,complimenti veramente di cuore,te li meriti!!!!!! ;-)
Un bacione a presto*