domenica 20 febbraio 2011

Gratin di patate


Il numero degli uomini che accettano la civiltà da ipocriti.......



E' infinitamente superiore a quello degli uomini civili.....

Sigmund Freud ( (1856-1939)



Non so se il nome della ricetta sia corretto o sia meglio classificarla in altro modo...nel caso.... attendo suggerimenti dalle mie amiche...

E' un classico, una ricetta facile che riesce sempre e la dedico alle amiche più giovani ed in particolare a quelle che ogni tanto si ritrovano con il frigorifero che fa l'eco quando lo aprono...

Ma due patate....anche di più in questo caso, degli affettati avanzati come pure rimasugli di formaggi ..beh quelli probabilmente possono essere presenti in attesa di una fine meno ingloriosa ...ovvero la pattumiera!!!!

Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: medio-basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

700 gr di patate al netto
3 uova piccole o 2 grandi
5-6 cucchiaiate di parmigiano grattugiato
100 gr di mortadella
100 gr di provola silana o altro formaggio a piacere
pan grattato, sale e pepe q.b
Qualche fiocchettto di burro

Per fare prima io sbuccio le patate, le taglio a tocchetti e le cuocio a vapore nella pentola a pressione per circa 10'/15'...

Ancora calde vanno schiacciate con lo schiacciapatate nel caso non si abbia a disposizione usare la forchetta...

Questo attrezzo che appare in foto non è un normale schiacciapate: è stato acquistato in Romagna e ha i fori più grandi del normale e viene usato per strizzare i i passatelli direttamente nel brodo....




Unire le uova e amalgamare bene...



Poi è la volta del parmigiano ( abbondante) e pepe macinato al momento......



Imburrare o oliare una teglia di pirex o alluminio, cospargere con pangrattato e disporre un primo strato di purea arricchita come detto sopra, fette di mortadella ( la ricetta prevederebbe l'uso di una fetta spessa ridotta in cubetti) e una dadolata di provola silana o altro formaggio che si ha a disposizione.....



Piccolo particolare...



Procedere a strati fino ad esaurimento degli ingredienti.....



Cospargere la sommità del gratin con parmigiano, pangrattato e fiocchetti di burro....



Infornare in forno preriscaldato e statico a 180° per circa 30' o fino a quando la superficie appare ben dorata......




Ecco tutto..

A tutte le mie amiche e a coloro che vengono a curiosare qui ...auguro un buon inizio settimana!!!


21 commenti:

Simo ha detto...

Mamma mia che robaaaaaaa...quella foto della fetta è superlativa...fa venire una fame.....
Buona serata cara!

Massaia Canterina ha detto...

buonoooooooooooooooo!
E son d'accordo con Simo: quella fetta fa venire un'acquolina!!!
Buon inizio di settimana a te!
A presto!
Elisa

Erica ha detto...

quanto mi piace questo gratin ^_^ lo faccio spesso simile al tuo, buon inizio settimana anche a te :D

Felix ha detto...

Questo è un piatto favoloso! Golosissimo... mai fatto in doppio strato... dovrò variare!
Grazie e buon inizio settimana anche a te :-)

raffy ha detto...

mariiiiiiiiiaaaaaaaaa!!! che goduria questo gratin Grazia... uno spettacolo!! ne ho fatto uno ieri ma con la mortadella è proprio un super gratin!! bravissima, ti adoro!

honey82 ha detto...

Mannaggia Graziaaa...
mi fai venire fame anche dopo cena..:-P
SEI SUPER!!!!
Un bacione**

Dida70 ha detto...

cara Mammazan le tue foto sono di un realismo più unico che raro, mi sembra di avere quiella fetta di gratin qui sulla mia scrivanie e invece...è tanto lontana...peccato!
buon inizio settimana anche a te
dida

Erika ha detto...

Devo provarlo anch'io questo piatto che sembra molto saporito..Mi piace quell'attrezzo per i passatelli.
Buona serata
Erika

Muscaria ha detto...

Sai che è proprio bello questo tuo gratin di patate?! Me lo segno perché io lo faccio in maniera diversa.

Un bacione!!!!

elle pee ha detto...

Stavo cliccando in giro cercando ricette con la pentola a pressione e sono capitata qui.

Wow.. mi sono messa subito come lettrice fissa. Questo piatto sembra sia bello che facile e, piu' importatnte di tutto, che venga accettato facilmente da i bambini.

Grazie per questa stupenda ricetta!

Laura

cucinare hip!
cucinare veloce, facile e moderno con la pentola a pressione

arabafelice ha detto...

Perchè non mi ricordo mai che esiste questa ricetta? sarebbe utile per, ehm, quei giorni di eco di cui parli...;-)

Vediamo se riesco a farla per stasera!

La Cucina di Papavero ha detto...

Un gratin goloso,con quelle fette di mortadella in bella vista!Un piatto facile e sempre gradito! Buon inizio settimana anche a te!

ranapazza65 ha detto...

Chwe buono e che bella presentazione a strati, poi con la mortazza come la chiamo io hihi troppo buona!
bravissima cara un bacione Anna

annaferna ha detto...

ciao amichetta...piano piano...sto tornando...dopo la corsa a ostacoli......questa noi la chiamiamo "spuma di patate",ma la tua è ghiottissima a doppia farcitura!!!!che libidine!!!!
sbaciuzzamenti prolungati ^_^

Manuela e Silvia ha detto...

Buonissimo! semplice e gustoso con la mortadella! un contorno sempre gradito ;)
bacioni

Tamtam ha detto...

è uno di quei piatti che mangeresti sempre e a tutte le ore, io lo faccio abbastanza spesso e mi piace tantissimo, brava davvero....un salutone

viola ha detto...

Ecco un piatto che mi piace davvero sempre tanto.
perfetto e buonissimo. Un bacione e buona settimana

Giugiu' ha detto...

Eccomi Mammazan, è stato un piacere conoscerti sabato ... veramente bella giornata ... anche se non ci hanno prese, ci siamo divertite no?La mia mail è:giugiumarangoni82@yahoo.it ... attendo quello che vuoi sapere!
Baciotti

nonnAnna ha detto...

Anch'io lo faccio sovente perchè a casa mia sono piuttosto "patatari" ma non l'avevo mai provato con più strati... devo provarci:
Tante serene giornate
nonnAnna

speedy70 ha detto...

Quanto mi piacciono questi pasticci di patate, ghiottissimo il tuo!!! Baci cara Mammazan!

Roberta ha detto...

si potrebbe forse dire gateau di patate o proprio gatò come dicono a napoli o giù di lì