sabato 18 settembre 2010

Zuccotto alla crema pasticcera e pesche


Mi sembra che tutti noi guardiamo troppo alla Natura........



E viviamo troppo poco con essa....

Oscar Wilde (1854-1900)



Ancora un dolce con la frutta???

Certo ..ma non sarà l'ultimo per questo scorcio di fine estate......



Le bancherelle del mercato espongono ancora grandi quantità di pesche e prugne...anche a buon prezzo.... e le prime mele della stagione.......



Se solo penso che ieri mi sono quasi rovinata per raccogliere le mele renette....poche in verità...!!!!

Gli alberi di mele delizia quest'anno hanno fatto sciopero....

Non voglio fare la martire ma la parte di terreno dove sorgono questi ed altri alberi da frutta presentano una terribile pendenza e spesso ho visto le mele più belle rovinare a valle ed ho pensato: " Ma non ho mica ammazzato nessuno per mettere a repentaglio la mia vita per raccogliere le fuggitive e finire anche io a fondo valle o meglio contro la recinzione che separa il mio terreno da quello del vicino!!"



Ancora un dolce ricco a base di frutta.... ho detto.....ci sarà tutto l'autunno e l'inverno per preparare dolci gravidi di burro e costellati di canditi, uva passa, cioccolato ( che va sempre bene comunque) e frutta secca.......

La ricetta è tratta da "1000 piatti con la frutta"

Tempo di preparazione: circa 45'
Costo: medio
Difficoltà:**

INGREDIENTI

Per la crema pasticcera

3 tuorli
100 gr di zucchero
10 gr di farina
1 bustina di vanillina
la buccia e il succo dì una grossa arancia non trattata
2 bicchieri di latte pari a 320 gr
4 pesche

Per la base
Una confezione di Pan di Spagna pronto


Cominciamo con il preparare la crema secondo il metodo di mia madre adottato dopo che la mia crema, secondo il mio, sembrava che avesse la varicella...

Nonna Rosina infatti mescola la farina e la vanillina con lo zucchero e aggiunge un filo di latte fino ad ottenere un composto ben amalgamato....

Si aggiungono ora la buccia grattugiata dell'arancia e i tuorli e si mescola ancora.....



Sempre mescolando di unisce il latte e il succo dell'arancia......



Porre ora a cuocere su fiamma bassa e mescolare la crema usando una frustina...

Continuare la cottura fino ad ottenere una crema consistente....

Porre a raffreddare in un bagno maria di acqua molto fredda continuando a mescolare di tanto in tanto.....



Mentre la crema si raffredda peliamo le pesche e le riduciamo in dadolata ........



Le uniamo ora alla crema ormai fredda ......



Mescoliamo con cura e mettiamo da parte.....



Ed ora accingiamo alla preparazione dello zuccotto ovvero alla parte più "rognosa" e forse lunga del dolce .....

Io ho usato del pan di Spagna pronto usando una confezione da tre dischi....

Foderare uno stampo da zuccotto con abbondante pellicola trasparente e, da un disco di pan di Spagna, ritagliare dei rettangoli e adattarli alla forma del contenitore....

Bagnare con del maraschino o, se il dolce è destinato a dei bambini con del succo di frutta a piacere all'arancia o alla pesca sicuramente è più indicato.....



Ci siamo quasi......

Versare una parte della crema e alternare con altre strisce di pan di Spagna ritagliate a misura dello spazio che si viene formando......e con la crema.....



Arrivati in cima...disporre ancora delle strisce di pan di Spagna ( ricordarsi di bagnare sempre con il maraschino senza eccedere però!!)....



Rimboccare il lembi della pellicola trasparente e porre in frigo fino al momento dell'utilizzo....



Ovviamente mi è avanzato un disco di pan di Spagna e di crema e allora con un coppa pasta del diametro di 8 cm ho ricavato 6 cerchi ( tanto mi sarebbero serviti per ottenere due porzioni di dolce).....

Ho foderato con pellicola trasparente due contenitori della stessa dimensione dei dischi e ho proceduto come ho fatto per lo zuccotto...ma più speditamente per il fatto che non dovevo impazzire per ritagliare delle sezioni di pan di Spagna a misura del contenitore....



Anche qui, finiti gli strati, ho rimboccato i lembi di pellicola e posto il tutto in frigo....



Avrei dovuto decorare il dolce con ciuffi di panna montata ma, come al solito, dovevo fare i conti con il trasporto.......



Infatti lo zuccotto grande è stato preparato per il compleanno di mio genero e i due mini zuccotti li ho regalati a due amici....

Quindi niente panna!!!!!

A tutti buon fine settimana!!!!

14 commenti:

Fabiana ha detto...

meraviglioso... e quella cremina lì una vera delizia per gli occhi...

annaferna ha detto...

devo riconoscerti il merito di aver saputo colmare il vuoto che hai lasciato quando sei stata fuori per lavoro!! ^_^
Questi ultimi post che "traboccano" di dolci alla frutta sono una delizia per occhi e palato!
Bacibaci e buon w.e.

chiaramarina@gmail.com ha detto...

solo guardarla è una delizia....

eli ha detto...

Si, si...continua pure con i dolci di frutta!
Come dice mio marito "vanno giù che è una meraviglia!"
Ahahahahah!
Anche questa torta è strepitosa, complimenti!!

Lory B. ha detto...

Godiamoci ancora un pochino la meravigliosa frutta estiva!!!
Zuccotto meraviglioso!!!
A presto!!!

mari_angela ha detto...

veramente goloso, fa rifare :))))

ღ Sara ღ ha detto...

mamma mia che splendore questo zuccotto!!! :-O golosissimo!

Anna Righeblu ha detto...

Che bello! Le pesche sono dolcissime in questo periodo e chissà che anch'io non riesca a preparare questo zuccotto goloso!
Un abbraccio

madama bavareisa ha detto...

omamma che goloso!!
ma quanti siete a spartirvi tutti questi dolci meravigliosi? qui sarà che siamo sempre tutti a dieta, per un motivo o per l'altro..ma a me tocca fare catering, altrimenti mica posso provare qualche ricetta in più :-/

Elisabetta ha detto...

ciao,mammazan^;^ il profumo del tuo zuccotto è arrivato fin qui!!è strepitoso,cara,come le tue manine..non parlarmi di mele,cara....soffro se non ne mangio,almeno una al giorno e qui,i prezzi sono diventati davvero proibitivi...le mele renette oh..che bello^;^ mi spiace che il tuo albero perda i frutti a valle..se fossi stata con te,saremmo state in due a rischiare..amo troppo gli alberi da frutto e solo vederli,mi riempiono di gioia...comunque meglio le mele a valle,che tu per terra..questo è sicuro!!bacioni,cara:-*

Aldo Berti ha detto...

Ciao! Sei tu quella Grazia che ci faceva da mamma a Baghdad? Io sono Aldo Berti, un allievo di Gullini, membro della missione archeologica in Iraq dal 69 al 73. Dàì, riallacciamo i contatti in qualche modo, per raccontarci che ne è stato di noi in questi ultimi 40 anni!
A presto!
Aldo Berti

Mammazan ha detto...

@Aldo Berti
Caro Aldo...sìììì....
sono proprio io quella Grazia di Bagdad che faceva da mamma a tutti anche se avevo pochi anni più degli altri.
Mandami una e mail così prendiamo contatti e colmiamo questa lacuna di 40 anni...
La mia e mail la trovi sul blog...spero che tu legga presto questa commento di risposta!!!
Baci

speedy70 ha detto...

Che neraviglia cara Mammazan, una goduria di gusti!!!! Un abbraccio!!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Mamma mia Mammazan! Le mie papille stan facendo la ola!!