venerdì 10 settembre 2010

Mix di cerali alla borragine


La vera università di questi giorni........



E' una collezione di libri.....

Thomas Carlyle (1795-1881)



E' sempre un gran piacere andare a trovare degli amici che hanno un orto.....

Non si sa mai con quale "bottino" si ritorna a casa......



L'altro giorno infatti sono andata a trovare la mia amica Erminia che mi aveva promesso di darmi del rabarbaro e, oltre a quello, mi ha regalato anche delle pere, ottime, due barattoli di marmellata di susine (quest'anno i miei alberi hanno fatto sciopero)......


E anche un mazzo di borragine......

"Mamma mia come punge..per fortuna non è come l'ortica!!!"

"Come la devo usare?"





E al suo :"Non lo so" ho risposto..."Me la vedo io.."

E prima di vedermela a modo mio mi sono divertita fotografare questa pianta dall'aspetto così particolare...direi quasi poco appariscente da moooolto fotogenica....

Il piatto che ne è venuto fuori non è niente di che....ma a a me è parso particolare e delicato....

So che in Liguria la borragine viene usata in modo diverso e sicuramente più fantasioso..... se ci sono delle altre ricette sicuramente non banali come la mia fatemele avere.....

Intanto per ora beccatevi questo mix di cereali usato a mo' di risotto con le sommità delle piante di borragine...
Tempo di preparazione :circa 20'
Costo:basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI per due persone

150 gr di mix di cereali o la stessa quantità di risotto se preferito
1 mazzetto di borragine ( fiori e foglie tenere)
3 cucchiai di olio extra
1 dado per brodo vegetale
1/2 cipollina
3-4 cucchiaiate di pecorino o parmigiano se preferito
Pepe a piacere

Si parte da un soffritto di cipolla fatta stufare in poco olio extra cui si aggiungono le sommità fiorite e le parti tenere della borragine tagliate a listerelle o tritate fini ....




Quando la cipolla è diventata bionda e la verdura appassita aggiungere o il mix di cereali da me proposto o del riso per risotti......


Lo so la foto è uguale alla precedente ma sto usando il pc di mio figlio e non so quale tasto toccare per eliminarla.......

Se si preferisce il riso la cottura diventa più lunga infatti il mix di cereali cuoce in 12' mentre il riso ne richiede almeno 5' di più.....



Far tostare il mix per pochi minuti , sfumare con poco vino bianco, aggiungere un dado da brodo vegetale o del brodo fatto in casa se lo si ha a disposizione e portare a fine cottura per il tempo indicato....

Per ultimo aggiungere un pezzetto burro ( facoltativo ma che comunque aggiunge un tocco delicato e saporito al tutto).....




Mescolare per bene ed impiattare cospargendo il tutto con una bella spolverata di pecorino....



Forse stavolta ho deluso le mie amiche ma voi che mi seguite, per favore, inviatemi delle altre idee per usare la borragine così anche la mia amica saprà sfruttare a dovere quella che ha nel suo orto....

Buona domenica a tutte!!

11 commenti:

Lory B. ha detto...

Che bel piatto salutare!!!
Lo riproporrò presto, ho del riso integrale bio, che penso potrebbe adattarsi magnificamente!!!!
A presto!!!!!!

Federica ha detto...

Salutare e gustossissimo questo primo. I mix di cereali non mi mancano mai, piuttosto è il riso semplice che latita nella mia dispensa. Un bacio, buon fine settimana

madama bavareisa ha detto...

ecco qua che si avvicina l'autunno... e si ricomincia con i cereali caldi.... per me la borragine è un mistero e resterà tale, nel senso che non la trovo, non riesco a procurarmela, ma prima o poi dovrò cercarla meglio, perché ho visto parecchie ricette che mi ispirano, a iniziare da questa! :-)

viola ha detto...

Ciao Grazia, la borragine non l'ho mai provata perchè non la trovo.
Son sicura che come l'hai preparata tu mi piacerebbe molto.
Dovrei avere qualche ricetta se non ricordo male. Stasera dò un'occhiata e se le trovo te le mando.
Un abbraccio e a presto

Luciana ha detto...

Ciao bella...magari avessi io delle amiche così carine e generose!!! che buono questo piattino di cereali, mi fa sempre piacere vedere una ricetta salutare e saporita, che appaga lo stomaco e non fa male!!! brava tesoro, buon fine settimana!!! un abbraccio :-))

Le pellegrine Artusi ha detto...

Un piatto niente affatto banale ma anzi delicato, originale e raffinato. Ciao complimenti da Simona e Claudia

Edith Pilaff ha detto...

Ciao,lo so che il suggerimento e' un po' banale.Io con la borragine ci faccio la zuppa di lenticchie.
Il tuo piatto mi sembra decisamente piu' appetitoso.
P.S. Penso che la borragine si metta anche nel Pimm's,ma sono astemia e non posso confermarne la bonta'...
Un salutone.

jeneregretterien ha detto...

io ho una ricetta che ho pubblicato sul mio blog. Se vuoi puoi copiarla.
Ma da noi fiorisce in primavera, adesso non si trova.
ciao Grazia

http://jeneregretterien.splinder.com/post/20426018#comment

Anonimo ha detto...

É vero. Io adoro la lettura. Imagina che ho appena finito di leggere I Promessi Sposi( l'ho comprato a Lucca), con un aiutino ( aiutone! ih ih ih )degli alunni di Pontremoli ed anche un riassunto fatto da una professoressa di Castellammare di Stabia. Mi é piacciuto poicchè a pensarci bene è atualle coi problemi.
nello stesso tempo, ho finito di leggere un libro del nostro Jorge Amado, "Capitães de areia". Meraviglioso scrittore delle letteratura brasiliana.
Tra gli scrittori italiani preferisco Pirandello.
Un salutone da São Paulo.
Fatima

Gunther ha detto...

bella questa versione con la borragine un modo nuovo per adoeprarla che non siano ravioli

La Gaia Celiaca ha detto...

bello questo piatto!

se non erro anche qui in toscana con la borraggine si fa un risotto. e poi si frigge. ma quello non conta, in toscana si frigge di tutto, e soprattutto le foglie!