mercoledì 30 aprile 2008

Panini al sesamo e papavero per Luca e Sabry





Sto scrivendo su word perché Internet mi ha abbandonato e a dire il vero mi sento un po’ orfana.

Prego non ridere.

Allora ho telefonato a Luca, amico di mio figlio e per me un altro figlio, e gli ho chiesto ospitalità a casa sua appunto per collegarmi alla rete.

Lui e Sabry sono gli amici di una vita di Simone e Valentina (quelli ai quali avevo portato i grissini e lo strudel) e fanno festa qualunque cosa io porti loro in dono.

Ho pensato, una bassa scusa, che non potevo arrivare a loro a mani vuote e così in quattro e quattr’otto (si fa per dire) col mio amico mixer ho impastato questi panini che non ho assaggiato perché li ho appena sfornati ed è tardi, quasi ora di andare a dormire.

La ricetta originaria prevedeva solo farina 00 ma io, spirito perverso, l’ho mescolata con Manitoba e patate liofilizzate per purea.

Non chiacchiero più altrimenti si fa notte davvero.

Tempo di preparazione: 30’ più il tempo della lievitazione

Costo: basso

Difficoltà: **

Ingredienti

250 gr di farina 00
250 gr di Manitoba
2 cucchiai rasi di liofilizzato per purè istantaneo
12/15 gr di lievito di birra
1 cucchiaino abbondante da the di sale fine

4 cucchiai di olio
30 gr di semi di papavero
30 gr di semi di sesamo

Mescolare nel mixer per pochi secondi le farine, i 2 cucchiai rasi di preparato per purea e il sale.

Precedentemente si sarà fatto sciogliere il lievito in acqua appena tiepida più un mezzo cucchiaino di zucchero. Lasciar riposare per almeno 10’.

Quando il lievito si sarà ben sciolto aggiungo nello stesso contenitore 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, mescolo con cura e aggiungo alle farine con il mixer in funzione.

Aggiungo ora, a filo, acqua ben calda fin quando si forma una palla morbida.

La estraggo dal robot, lavoro quindi la pasta ottenuta per qualche minuto , incido a croce, ungo la superficie con olio, sigillo con pellicola trasparente e copro con una coperta .

Quando il panetto sarà raddoppiato di volume lo sgonfio a pugno chiuso, lo rilavoro brevemente e lo divido in due parti.

Ad una aggiungo il sesamo e all’altra i semi di papavero.

Rilavoro bene i due panetti, ci vorrà un momento, fin quando tutti i semi saranno ben amalgamati alla pasta.


Non bisogna perdere le speranze perché dopo un po’ il miracolo succede.


Staccare dei piccoli pezzi tutti più o meno della stessa dimensione, dando loro una forma regolare e adagiarli in una teglia rettangolare foderata con carta da forno.

Con un pennellessa da cucina, bagnare leggermente ogni panino e cospargere con i semi relativi all’impasto.

Far lievitare ancora per almeno 45’ e infornare in forno preriscaldato a 200° e poi portato subito a 180° per non più di 30’.

E poi ditemi!!!!!



15 commenti:

Simo ha detto...

Complimenti Grazia, un'altra ricetta strepitosa
Buonissima giornata!
Simo

Mammazan ha detto...

Simo!!!!!
ri Adoro!
non ho fatto a tempo la pubblicare la ricetta che mi hai già beccata.
Sta all'erta: sempre altre news!!!
Buona giornata a che a te piccola
Ho in mente un post carino sull'altro blog.
Dammi il tempo da un pasticcio e l'altro in cucina che lo pubblico
Baci
Grazia

emilia ha detto...

Oh Grazia ma che fortunati i tuoi amici, devono essere morbidissimi !! Buoni, brava :)

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Terza! Copio e incollo (sempre in tema di word!) ..grazie ricetta bellissima..ma tu sei troppooo brava!! E hai anche fantasia e tanta passione.
Che bello questo blog ..anche se ti devi trasferire per aggiornarlo :-P
Silvia

Mammazan ha detto...

Per Magnolia
Ciao Silvia
Sono brava?
A volte mi sembra di essere un pò fissata ma i risultati sono fruttuosi.
Ciao e a presto
Baci
Grazia

Mammazan ha detto...

Per Emilia I miei amici sono per me dei figli " adottivi" .
Voglio loro bene come se fossero i miei e ampiamente ricambiata, per cui la fortuna è reciproca.
Ciao (ho fatto commento sul tuo ultimo post)
Un bacio
Grazia

Roxy ha detto...

Come potrebbero non farti festa con tutte queste prelibatezze con cui i omaggi!!!! Bravissima! Baci

NUVOLETTA ha detto...

Che belli questi panini mi viene fame, adoro il pane...ciao

cuochetta ha detto...

Ciao!
Ti ho beccata girovagando qua e la e mi piace molto quello che cucini...

Questi panini, poi!

è un piacere averti "scoperta"
Un abbraccio

MammAnna

Sab ha detto...

Luca e Sabry ringraziano,veramente squisiti..se porti dei doni vieni da noi ed utilizza pure Internet come e quando vuoi!(Scherzo...).

panettona ha detto...

ciao mammazann!!!
che buoni questi panini!!!
poi, lo sai, amo gli impasti levitati e questi fanno al caso mio ;) ... a presto!

GG ha detto...

Che meraviglia questi panini!
Poi il pane fatto in casa ga sempre quel non so chè di speciale...è fragrante, è profumato...
Baci, GG

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Sono molto ma, molto invitanti si riesce a percepire tutta la loro morbidezza! Baci Laura

anna righeblu ha detto...

Grazia, sono strepitosi anche questi!

Un abbraccio e buon 1° Maggio!

Anonimo ha detto...

oZzy moved away earlier, I miss his cock, and I'm always hungry for making love.
FUCK MY PUSSY!

Feel free to visit my web blog ... hcg injections