lunedì 14 aprile 2008

Bouquet di grissini ai tre gusti


Dedico questo bouquet alla piccola Alessia, in particolare, e a tutte le altre amiche di blog.

Non sono molto brava nell'organizzazione del mio blog ma siate pur certe che imparerò questo e altro colmando alla grande tutte le mie lacune o meglio chiamoli abissi!!!

Ma adesso cosa importa se ancora non so fare molto col computer?

Alla fine della fiera sono le ricette che sono importanti e la passione che ci accomuna.

Vero ragazze????

Ho preparato questi grissini e parecchie altre cose lo scorso fine settimana.

C'era il compleanno di Sabry, amica storica di mia figlia Valentina, poi ho preparato uno strudel e.... altro.

Un po' per volta pubblicherò tutto.

Questa è una preparazione facile ed economica e non richiede troppo tempo, ma forse il mio è un punto di vista.

Non è per approfittare della pazienza altrui ma se capitate su questo post leggetelo fino in fondo: infatti ci sono delle idee che mi sono venute all'ultimo momento......

Gli ingredienti sono pochi e probabilmente non avrete neppure bisogno di uscire di casa per procurarveli.

Adesso bando alle ciance : il preambolo è stato anche troppo lungo!!!

Tempo di preparazione: circa 45' per la preparazione della pasta e la preparazione della farcia.

Costo: Basso

Difficoltà: **

Ingredienti:

350 gr. di farina 00
350 gr. di farina di grano duro o Manitoba

1 cubetto di lievito da 25 gr.
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale q.b.
1 manciata di olive da denocciolare e tr
itare
2 rametti di rosmarino tritato
1 cucchiaio di pinoli

2 cucchiai di mandorle a filetti oppure mandorle a pezzetti.


Si inizia dalla pasta di pane fatta nel solito modo.

Mescolare nel mixer le 2 farine, 1 cucchiaino da the di sale fine, il lievito sciolto in acua tiepida con l'aggiunta di una puntina di zucchero.
Aggiungere altra acqua caldo fino ad ottenere un panetto MORBIDO.

Questa volta dopo il taglio a croce, dopo averla unta in superficie (una volta, tanto per provare non l'ho fatto e sono stata mezz'ora a togliere la pasta dalla pellicola) ho coperto le 2 scodelle con la solita sciarpa o piccolo plaid e l'ho messo nel forno spento.

Così non prendevano aria, né correnti calde, fredde o tiepide e non stavano tra i piedi ad ingombrare spazi utili.

Nel frattempo ho preparato le tre "farciture" come appare dalle foto e cioè una manciata di olive verdi che ho denocciolato e tritato, le scaglie di mandorle e i pinoli perché volevo far fuori 2 avanzi in un colpo solo e il rosmarino che sono andata a raccogliere con l'ombrello anch'esso, in questo caso asciugato e tritato.




Quando ho giudicato la pasta di pane ben gonfia, al solito dopo 2 ore l'ho sgonfiata con il pugno chiuso e l'ho divisa, grosso modo, in tre porzioni.

Ad ognuno di essi ho aggiunto con PAZIENZA , senza farmi prendere dalla disperazione, il contenuto delle 3 ciotoline.

Formare altri 3 panetti, taglio a croce e rimettere a lievitare.




Si raddoppieranno di nuovo di volume e a questo punti stendere ogni panetto allargandolo con le mani in modo da formare una sfoglia spessa più o meno un centimetro.

Accendere il forno a 200°. Usare la modalità ventilazione.

Tagliare a strisce e arrotolare come appare in foto adagiando ogni striscia su placche grandi foderate con carta da forno . La foto non c'è perché in fase di sistemazione delle illustrazioni è sparita e quindi....



Non si deve avere paura: durante il trasporto dal piano di lavoro non si rompono.

Man mano che avrete riempito le placche infornatele anche due per volta se avete il forno ventilato, ma credo che ormai siano tutti così.

Vedrete, mentre preparate gli altri grissini quelli in forno si cuoceranno in non più di 10'/15'.

Ognuna di noi conosce i segreti del proprio forno quindi non aggiungo altre istruzioni.

Quando saranno tutti cotti, non c'è bisogno di dividerli, tanto si riconoscono.

Provate a nasconderne una certa quantità, altrimenti i vostri commensali se li divoreranno tutti.

Io ne ho tenuto da parte un po' perché li volevo dare a mio figlio che l'indomani sarebbe tornato a Milano ma.... siamo andati a mangiare da mia figlia Valentina e allora li ho portati a casa sua e li abbiamo scaldati in forno mentre si cuoceva altro.

Ebbene erano ancora più buoni della sera prima e mio figlio è andato a Milano senza.

Ma glieli rifaccio.

Mi viene in mente che potete aggiungere alla pasta di pane della salvia tritata, delle noci,
spolverizzare con sesamo, spolverizzare con curry in modo di avere tanti tipi diversi di grissini.

Divertitevi ragazze!!!!!!

30 commenti:

unika ha detto...

ma certamente che leggiamo fino in fondo...non tanto per le idee che ti sono venute in mente ma...proprio per il piacere di leggerti....deliziosi questi grissini...da copiare:-)sei bravissima
Annamaria

Mammazan ha detto...

Cara Annamaria
Ho suggerito di leggere fino in fondo perchè so che spesso le giovani donne hanno talmente tanto da fare che devono lottare con il tempo e quindi.....
Ciao è un piacere ricevere il tuo commento!!!
Un bacio e buonanotte
Grazia

Mestolo & Paiolo ha detto...

Ciao Grazia, sei molto chiara nell'esposizione delle ricette, questi grissini proverò a farli. Se sei d'accordo aggiungo il link nella lista degli amici del mio blog.
A presto,
Stefano

Mammazan ha detto...

Per Mestolo e Paiolo
Caro Stefano
Tu mi chiedi se sono d'accordo a che tu aggiunga il mio link nella lista dei tuoi amici.
Io, senza chiederti il permesso l'ho gà fatto.
Grazie per il tuo commento. Certe volte mi sembra di essere pedante e ripetitiva.
Ciao e buonanotte
Grazia

dolcienonsolo ha detto...

Che delizia questi grissini...

alessia ha detto...

Mammazan ma che meraviglia!!! io questo bouquet lo accetto più che volentirei!!!!! Grazie grazie davvero!!! Sei bravissima e quanta pazienza!!! Ma come si fa a non leggerti fino in fondo tu scrivi in un modo così piacevole che anche l'elenco degli ingredienti ha un sapore diverso!!!!! Complimenti io assaggio un grissino per ogni gusto e continuo il mio giro tra i blog!!! Grazie mille! Bacioni Alessia

Mammazan ha detto...

Cara Alessia
Sono contenta che i miei grissini ti piacciano.
Lo sai perhè le spiegazioni mi vengono così?
Perchè sono una chiacchierona!!!! e poi il gradimento di quello che preparo mi dà una carica in più.
Bacioni e buonanotte
Grazia

Mammazan ha detto...

Per dolce e non solo
Questi grisini poi poi ecomomici
Spesso in panetteria arrivano a costare anche 6/7 euro al lg
Ciao
Grazia

Alex e Mari ha detto...

Ma sono bellissimi, davvero un bouquet! Bravissima. Buona giornata, Alex

Mammazan ha detto...

Care Alex e Mary
Mattiniere anche voi!!!!!
Grazie e buona giornata
Ciao
Grazia

Mariluna ha detto...

Grazie per questo bouquet fantastico, confermo cio' che ho detto nel commento precedente, che sei bravisima e mi piace tutto del tuo blog, anch'io non sono esperta ho imparato poco alla volta e piano piano si riesce, ma sono daccordo con te le ricette sono fondamentali e le tue sono uno spettacolo e le sai descrivere molto bene e amo leggerti sei chiara e non stanca la tua lettura..percui continua che io saro' presente nel leggerti...sei la prima della lista dei miei preferiti..un bacio

Carla ha detto...

Ciao annamaria!
Devo dire che stai sfornando dei cibi e delle foto veramente belle e buone da mangiare...
Complimenti questo cesto di grissini sono meravigliosi!
Ciao a pesto
Carla di letto&mangiato

lytah ha detto...

Veramente bellissimi :O e poi a vedere quegli impasti così meravigliosi, resto veramente senza parole...
Grazia hai una mail :)
A presto
taty

Lo ha detto...

uhhh Grazia...che bello che sei passata da me così ho avuto modo di scoprire questo tesoro nascosto nel tuo blog! complimenti e lanciami un grissino!!! ;)

Aiuolik ha detto...

Ma sono bellissimi! E' da un sacco che dico che devo provare i grissini...con le tue foto mi risulterà tutto più semplice!

Ciaoo,
Aiuolik

Cannelle ha detto...

Ciao Grazie, che piacere conoscerti!Vedo che sono passate già le mie amiche e anche Stefano.Ti dico che sarei stata ore a leggere i tuoi posts,ho letto dei musei, del mar morto e dei mercatini. Sei affascinante e genuina allo stesso tempo, sono contenta di averti trovata!

Ssssss!!!!Ti confido un segreto:il mio vero nome è Rosina!!!

Mestolo & Paiolo ha detto...

Ciao Grazia, passa da me che hai qualcosa da ritirare.
Ciao

panettona ha detto...

fantastici quesi grissini!!!
anche io ho letto molti tuoi post e conto di leggerli tutti!!!
sono anche io una chiacchierona...credo , molte volte, di sfinire le persone con cui parlo...
non è il tuo caso, ti leggo piacevolissimamente!!!

Mammazan ha detto...

Per dolci e non solo
Grazie per la visita e per l'apprezzamento.
Ma cosa posso dire io della tua torta decorata che ho appena visto?
Complimenti.
Grazia

Mammazan ha detto...

Cara Carla grazie mille, spero di continuare a preparare cose buone.
Un bacio e buonanotte
Grazia

Mammazan ha detto...

Per litah grazie mille
ora vadoa veder mail Bacioni
Grazia

Mammazan ha detto...

Cara Cannelle, alias Rosina
Ma lo sai che la mia adorata mamma si chiama come te?
Grazie per aver letto anche gli altri post.
Scriverò ancora sull'altro blog delle cose relative al mio lavoro
Un bacio Grazia

Mammazan ha detto...

Car Panettona
Sono contenta che le ricette che descrivo ti piacciano
Ciao
Grazia

Mammazan ha detto...

Cara Lo
Vale senpre la pena di muoversi anche in rete, così anche io ho conosciuto te.
Ciao a presto
Grazia

Mammazan ha detto...

Cara aioulik
Prova a fare i grissini.
Sono più facili di quanto possa sembrare
Ciao
Grazia

NUVOLETTA ha detto...

Che belli questi grissini...sono invitanti

Mammazan ha detto...

Cara Nuvoletta
Qusti grissini sono invitanti e se li prepari vedrai che non ti deluderanno.
Ciao
Grazia

NIGHTFAIRY ha detto...

Questi grissini sono sprepitosi!Complimenti per il blog, bellissimo! :)

Mammazan ha detto...

Cara Nightfairy
Grazie per i complimenti ma come ho detto sul tuo blog anche tu non scherzi
Bacioni e buona giornata
Grazia

Ely ha detto...

che bontàààààààààààà qui sulla bagnarola quando li faccio spariscono in un minuto altro che merendine del super :-))) una decina di grissini e bella e fatta la merenda! ciaooo grazia!!!