martedì 17 novembre 2009

Pane belga alla birra


Quel genere di saggezza che in una persona è soltanto teorica, senza mai diventare pratica.......



E' come una rosa in fiore che allieta gli altri con il suo colore e il suo profumo.......



Ma che appassisce senza aver dato frutto......

Arthur Schopenhauer (1788-1860)



Una volta avevo Alice, ma poi siccome mi trasferisco in paese per l'inverno (abito ad 800 metri di altezza e se nevica non esco più di casa) mi sono resa conto che non l'avrei potuta utilizzare......



Per cui l'ho disdetta, e non vi dico la battaglia che ho dovuto combattere con Telecom che continuava ad addebitarmene il servizio e relativi costi (ormai l'ammontare dei servizi non utilizzati ammontava a 100 €...ma poi ho vinto la tenzone!!) ed ora usufruisco della chiavetta delle TRE.........



Ma, ultimamente la banda non è né larga, né stretta .....insomma la banda non suona proprio ahahhahhah.... per cui spesso, troppo spesso, non riesco ad accedere non solo al mio blog ma neanche ai blog delle mie amiche con cui mi sono lamentata e scusata quando nella posta oltre al loro nome appariva anche l'indirizzo e mail.......



Ora chiedo a tutte: cosa posso fare o il problema è senza rimedio?????

Quello che funziona sempre è la posta elettronica ma, francamente, mi sembra veramente troppo poco!!!



Attendo fiduciosa dei lumi e, visto che stamattina la "banda" sta suonando mi accingo a postare questa ricetta di un pane semplice e leggero...... mi è sembrato di vedere una nuvola bionda mentre si cuoceva in forno e io ne seguivo curiosa l'andamento........



Chissà se l'anonimo fustigatore del mio blog ne sarebbe contento.... ma quello becca sempre le ricette in cui c'è un'idea di grasso o di eccessiva opulenza (ringrazio Ruby) per il bel commento che ha postato qualche ricetta fa.......

La ricetta è tratta dal libro "Pane e torte salate" ed è veramente facile da eseguire....in pratica si prepara quasi da solo......

Tempo di preparazione: circa 20' oltre al tempo di lievitazione
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

300 gr di farina 00
300 gr di farina 0
300 gr di birra chiara (una lattina scarsa)
40 gr di miele
1 uovo
30 gr di lievito di birra fresco
4 cucchiai di olio extra vergine
1 cucchiaino da the di sale fine

In una capace tazza sciogliere il lievito di birra in 250 gr di birra a temperatura ambiente (tenere da parte il resto per poterlo aggiungere all'impasto dovesse apparire troppo sodo) e il miele....

Io ho usato una lattina della birra Moretti ( ma qualunque birra andrà bene purché sia chiara e, ripeto, a temperatura ambiente (la nuova bilancina elettronica non ha l'opzione della misura in millilitri)

La ricetta originale prevedeva l'uso di 350 ml di birra e, per fortuna, non ho seguito l'indicazione altrimenti non so quanta farina avrei dovuto aggiungere all'impasto...

Versare nel boccale del mixer la farina un cucchiaino di sale fine e azionare il robot per mescloare il tutto......



Sbattere l'uovo con i 4 cucchiai di olio e aggiungerlo e mentre il mixerè in funzione versare il lievito ormai sciolto nella birra e nel miele.......



Lavorare brevemente l'impasto, conferirgli la forma di una palla, incidere a croce, pennellare con un goccio d'olio, sistemarlo in una scodella che dovrà essere sigillata con pellicola trasparente e posta in forno con la sola luce di cortesia accesa....questa basterà a creare un teporino che faciliterà la lievitazione..........



Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, sgonfiarlo a pugno chiuso, rilavorarlo e staccare della porzioni a cui si darà la forma desiderata........

Le varie pagnottine o filoncini, incisi per favorire la seconda lievitazione ( anche questa dovrà avvenire in forno e sempre con la luce di cortesia accesa) dovranno essere sistemati su teglie ricoperte da carta da forno e ben DISTANZIATE perché cresceranno ben più di quanto si possa immaginare........

Quando saranno di nuovo raddoppiate di volume infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 20'......



Morbido, croccante all'esterno, ma lieve come consistenza all'interno......parrà di vedere una nuvola bionda e dorata.......

23 commenti:

armanda ha detto...

Complimenti!!sei bravissima , bellissimo e buonissimo pane grazie mia cara ,

ciao army

manu e silvia ha detto...

Ciao! volevamo provare anche noi questo pane, ma la ricetta che abbiamo trovato non richiede l'uovo, secondo te è fondamentale perchè l'impasto non crolli??
grazie mille per il suggerimento!
un bacione

Federica ha detto...

ciao! ottimo questo pane! bravissima come sempre!

Mary ha detto...

ahahah fantastiche questi panini ,.... mammazan che fai ci ubriachi a prima mattina!

Caty ha detto...

Proprio ieri sera mi son passata in rassegna i tuoi pani e devo provare con la tua ricetta base ,sempre tanti complimenti.

Sarah Sofia Ganborg ha detto...

how delicious! i shall also be doing some baking today - great inspiration!

Micaela ha detto...

Spettacolari queste pagnottelle!!! sembrano anche molto soffici! interessante questo impasto.

germana ha detto...

che bello questo pane, poi secondo me é anche buonissimo!

Edi ha detto...

Io e la tecnologia proprio non andiamo d'accordo.. sono rimasta ferma ai papiri..da un bel pezzo!!
Buonissimi questi panini così soffici e delicati.. più tardi ripasserò a curiosare l'eventuale commento del solito ostile avventore!!! scherzi a parte.. un abbraccio!!

lelli ha detto...

beh direi divino e da provare assolutamente ... io mi segno la ricetta :)

il_cercat0re ha detto...

che bello!! mi sa che lo faccio oggi o domani perchè mio padre per sbaglio ha comprato non so quanto lievito di birra fresco e urge consumarlo prima che scada!

stefi ha detto...

Grazia è bellissimo, e a quest'ora ci starebbe proprio bene una fetta di questo pane profumato!!!!!!!
Buona settimana!!!

Fra ha detto...

questo pane è stupendo e le forme che gli hai dato sono bellissime! davvero complimenti grazia
Un bacione
fra

eli ha detto...

Questi panini hanno l'aria sofficiosa, ma assomigliano a del pan brioche? o si possono accostare a pietanze salate?

Non ne so molto sulle chiavette, non le ho mai utilizzate, però so ( a detta di altri) che in questi giorni ci sono un po' di problemini con internet. La mia linea per ora funziona.
Un bacione!

Marina ha detto...

Ciao Mammazan,
era un sacco che non passavo dalle tue parti, ma come già detto ogni volta che provavo ad aprire il blog mi si impallava tutto il pc che dovevo riavviare. Adesso sono sul portatile, che funziona un po' meglio ed è più veloce così colgo l'occasione per un salutino e per dirti che ho "traslocato". Adesso mi trovi qui www.altezzareale.com
A presto Marina
ps leggo qui sotto in un vecchio post che altri ti hanno avvisato del problema con il caricamento delle foto, ahhhhh allora non ero solo io!

Morena ha detto...

Che belli questi panini..chissà che sapore e profumo hanno preso con la birra!!Bisogna provare!!

ciao ciao!

Mimmi ha detto...

Bellissimi loro e bravissima tu, come sempre!!

Simo ha detto...

Anch'io faccio spesso un pane alla birra, però integrale, che mi piace da matti...mi segno anche il tuo!
Baci

marifra79 ha detto...

No...Noooo...Noooo perderti mai!Io con la connessione sono in perenne lotta, da me non c'è copertura e il mio consiglio è quello di provare con altri gestori magari va meglio!!! Io li ho provati tutti perchè non mi scende il fatto che tutto deve essere informatizzato, tutto deve essere fatto on-line e poi cavolo L'Italia non è tutta coperta!
Ottimo pane e non vedo l'ora di vedere altre tue meraviglie!!!
UN ABBRACCIO

Ruby ha detto...

Buonasera Grazia, spero la tua giornata sia stata serena.
Dunque, hai provato a cercare se nella tua zona ci sono fornitori di connessioni wireless privati? Non che io ne sappia molto, ma poichè nella mia zona l'adsl non c'è ho appunto ripiegato su questo tipo di servizio. Certo, la velocità di connessione non è iper come il classico adsl ma per le mie cosine va più che bene ed i prezzi sono anche buoni.
Se ti servono altre info, puoi mandarmi una email all'indirizzo che trovi da me.
Pane e birra....UUUUUUUUUUUUUHHH!!
Io amo il pane! Quante volte me lo magno così, da solo, appena sfornato, fragrante e profumato! E la birra....amo anche quella.
Segno tutto e e mi cimento appena posso!!
E se passi da me c'è una cosina per te :)
Buona notte!

emamama ha detto...

che bello...devo provarlo assolutamente!!!
bravissima come sempre!!
ciaoooo

Magnolia Wedding Planner ha detto...

guarda dove arriva la mia ignoranza..neanche sapevo dell'esistenza del pane belga alla birra..mahh.
chiedo venia..segno subito segno :-)
bacione
Silvia

Maurina ha detto...

Adoro tutti i tipi di lievitati, ma il pane rimane la mia passione primaria!! Mi sembra di sentire il profumo di questa tua fantastica produzione ...