lunedì 10 agosto 2009

Strudel dolce alle melanzane


Il vero amore......


Non ha mai conosciuto misura......

Sesto Aurelio Properzio (I° secolo A.C.)


La violenza sulle donne è aumentata in modo allarmante.......



Giusto stamattina alla televisione ho sentito che si sta pensando....o è forse già in applicazione in Francia (chi ha notizie più precise me lo dica) all'applicazione di un bracccialetto elettronico su mariti violenti....com'è noto il maggior numero di violenze avviene tra le mura domestiche.......


Mi è venuto in mente un episodio di cui mi parlava mia madre e che è avvenuto parecchi anni fa e che riguardava una lontana giovane cugina che abitava in Belgio......


Suo padre aveva notato che la ragazza, si sarebbe spsata di lì a 15 giorni, tornava a casa, dopo aver incontrato il futuro marito triste, mogia e attribuiva questo stato d'animo al dispiacere di aver lasciato, anche se per pochissimo tempo, l'amato bene.....



Ma qualcosa ferce scattare il lui un campanello d'allarme che prima tintinnava ma poi si trasformò nel suono di campane a stormo.....



Mise alle stette la figlia per sapere il perchè del suo atteggiamento e scoprì, dopo varie insistenze, che il futuro marito la menava e l'aveva minacciata nel caso avesse fatto trapelare qualcosa........

Il matrimonio venne annullato, ma quante donne, che hanno esperienze simili, si illudono che dopo le nozze LUI possa migliorare, o che sopportano per anni maltrattamenti a non finire anche in presenza di figli in qualunque condizione esse si trovino... a volte anche se sono in gravidanza?

Ricordo quell'episodio avvenuto neanche tanto tempo realivo ad un marito che uccise la moglie all'8° mese di gravidanza..... la famiglia sapeva ..tutti sapevano e tutti tacevano.......



Per fortuna ora qualcosa si sta movendo ma spesso quello che avviene tra le mura domestiche è un mistero doloroso.

La mia dottoressa di base mi disse a proposito di questi problemi che a volte chi maltratta è un INSOSPETTABIILE e non ha influenza il degrado, l'ignoranza ma la cattiva indole di chi agisce in tal modo......

Per me è una cosa inconcepibile: nella mia famiglia di origine e in quella che ho formato c'è stato sempre amore, educazione e rispetto per cui veramente mi sgomenta sentire con quale frequenza ciò avvenga e quanto a lungo si possa protarre......

Ora basta con i dicorsi seri..... che comunque non possono essere dimenticati, ora desidero rallegrare le mie amiche....ahahaha..... con questo insolito strudel che, una volta gustato, ha vinto tutte le mie perplessità......

Anche questo ha fatto parte del "Pronto Soccorso Gastronomico" che ho portato alla mia amica ad Avigliana.......

La ricetta è tratta dal libro: Cucino e poi regalo.

Tempo di preparazione: 15' per la pasta frolla (riposo 30' in frigo) e circa 30' per la preparazione dello strudel
Costo: medio
Difficoltà:**

INGREDIENTI

Per la frolla

300 gr di farina 0o
30 gr di zucchero
1 uovo
50 gr di burro
poca acqua fredda

Per il ripieno

200 gr di melanzana
40 gr di mandorle
40 gr di noci
40 gr di pinoli
1 uovo
la buccia di 1 limone
100 gr di zucchero
1 spolverata di cannella
3-4 cucchiai di marmellata di albicocche
50 gr di biscotti secchi

Prepariamo la frolla anche con un giorno di anticipo.......ma se la si volesse preparare al momento versare nel bicchiere del mixer la farina, il burro, lo zucchero, l'uovo azionando il robot ad ogni elemento aggiunto e unire pochissima acqua fredda tanto da ottenere una pasta di giusta consistenza che va rilavorata brevemente, avvolta in pellicola trasparente e posta nella parte bassa del frigo per almeno 30'.......



Ho preferito fare il guscio di frolla perchè temevo che la pasta sfoglia non sarebbe stata al massimo fino al giorno dopo..... ma se se preferisce la consistenza nessuno vieta di usarla ......



Mentre la frolla è in frigo prepariamo l'impasto dell strudel....... facilissimo.........

Forse la cosa più "rognosa" è rappresentato dal ridurre in dadolata la melanzana CON LA BUCCIA ed in seguito stendere la sfoglia......

Frullare grossolanamente le mandorle e le noci e trasferire il tuttouna capace scodella aggiungendo i pinoli che io ho lasciato interi......




Unire alla frutta secca l'uovo, la buccia grattugiata del limone, l'uovo, lo zucchero, la cannella e la dadolata minuta della melanzana......

Mescolare il tutto con cura......



Assottigliare ora la frolla sul piano di lavoro infarinato fino allo spessore di pochi millimetri, velare con la marmellata di albicocche o comunque con una marmellata chiara, cospargere in modo uniforme di biscotti sbriciolati (e fin qui nulla di diverso dalla preparazione dello strudel classico).......



Versare ora il ripieno preparato in precedenza e spalmarlo in modo uniforme sulla pasta, lasciando un paio di cm tutt'intorno.......



Inumidire il bordo lasciato libero dal ripieno, arrotolare lo strudel, sigillare bene i bordi, esercitare una leggera pressione sulla parte di giunzione trasferirlo su una teglia grande ricoperta di carta da forno e conferirgli la forma a mezzaluna .......



Pennellare il dolce con poco latte.......



Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30'/40' o perlomeno fino a doratura.......


Ed eccolo qui bello dorato......



Abbastanza facile da sformare una volta intiepidito.....



Altrettanto facile da affettare......



Se pensate di consumare questo strudel a breve e si desidera una maggiore friabilità.....



Usare la pasta sfoglia sicuramente altrettanto gustosa e gradevole.....



Forse l'unico ingrediente costoso.......



E' rappresentato dalla frutta secca........



Che comunque rappresenta un ingrediente importante della ricetta......



Ma anche la melanzana che si mimetizza alla grande nell'impasto......



Conferendo quella delicata morbidezza alla frutta secca......



Non si direbbe mai che la melanzana abbia un ruolo importante in questo strudel.....



Ma diciamo la verità......



Come potremmo fare a meno questa verdura così versatile......


Ottima sia in versione salata che dolce?????



E penso alle zucchine...avete provato a fare la marmellata...deliziosamente verde????



E la marmellata di peperoni gialli e rossi ma preparati separatamente...da accompagnare elegantemente i formaggi????

E quella alle cipolle che è stata mangiata (quando l'ho regalata ai miei amici) direttamente sul pane mentri i formaggi a cui doveva fare da accompagnamento, rimanevano lì sulla tavola????



Sicuramente queste idee le avete già avute ma nel caso non fosse venuto in mente ecco uno spunto per preparare un pò per volta queste marmellate sfiziose che se vengono acquiste in negozi di nicchia.....costano il giusto e che preparate in quantità possono essere un interessante soluzione per i regali di Natale, periodo durante il quale i soldi se ne vanno a fiumi e non solo per i regali .....

21 commenti:

Mary ha detto...

L'aspetto è favoloso , dev'essere buonissima1

Ruby ha detto...

Ok, sarò ripetitiva ma le tue ricette son sempre una delizia a 360 gradi!
Anche io ieri ho 'cucinato e poi regalato'; avevo tante melanzane e andando contro il caldo che mi 'uccide', ho fatto tre teglie di parmigiana distribuendone poi due a mamma e ad amici di famiglia.
Spero sian state apprezzate!
Buon inizio di settimana carissima Grazia :)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mammazan ei unica ma gurda qui che abbinamento partioclare e le foto parlano chiaro:è divino!!!baci imma

Fra ha detto...

Questa ricetta mi intriga tantissimo! Brava come sempre
Un bacione
fra

Mimmi ha detto...

Ma che forza, questa non l'avevo mai sentita!
Te la rubo di sicuro!!

Danea ha detto...

Non ho mai mangiato le melanzane in un dolce, ma visto che sono la mia passione, perchè non provare?!
Baci.

manu e silvia ha detto...

Ciao! abbiamo sentito anch enoi parlare di questo famoso braccialetto....vuoi sapre cosa ne pensiamo? intervenire dopo già si fà! Tanto poi anch ese fermiamo queste persone violente in famiglia..nella maggior parte dei casi la pena sono gli arresti domiciliari!!!!
Che bello questo strudel! ma è un dolc eo salato? ci piace moltissimo mischiare questi due sapori diversi...non parliamo poi delle marmellate! tu pensa..che poi noi le proviamo!!
un bacione

Betty ha detto...

diverse volte mi è capitato di leggere di melanzane al cioccolato, devono avere un gusto davvero particolafre proprio come questo strudel, che forte!
complimenti!

Nanny ha detto...

La melanzana è un ortaggio che si sposa benissimo per i dolci,con il cioccolato va a braccetto.C'è una ricetta della costiera Amalfitana,non so se l'hai mai provata,"melanzane al cioccolato",una vera delizia.Pensa che l'ho proposta alla "Prova del cuoco" di quest'anno ed ho vinto alla tragrande,con i complimenti della Moroni.Se vuoi dare un occhiatina alla ricetta guarda tra i miei dolci napoletani.Baci

Simo ha detto...

Meraviglioso quel libro...ce l'ho anch'io, e anche altri della stessa collana...hai estrapolato una ricetta davvero goduriosa!
Sul braccialetto sono un pò scettica...mah...
Bacioni e buonissima serata

Claudia ha detto...

Ma quanto originale è questa ricetta?? mai avrei pensato di realizzare un piatto dolce usando le melanzane! complimenti!! bacioni...

ñ¡¢ø£ëtå ha detto...

Che abbinamento interessante !
Bravissima ...da provare!
ciao!

Vania e Paolo ha detto...

Passo di qua e trovo sempre qualcosa di speciale !!!
BRAVA !!Ciao Vania

marifra79 ha detto...

Che cosa terribile le violenza tra le mura domestiche...certe donne non riesco a capirle, invece di lasciare i propri mariti, restano convinte che cambieranno....bisogna denunciare alle autorità!Anche se poi ho sentito che nella maggior parte dei casi anche loro non fanno niente....forse l'unica soluzione e restare lontani da queste persone violente, anche se, purtroppo sò, è difficile riconoscerle prima!

Che favola lo strudel...non avrei immaginato con le melanzane!Sei sempre una fonte di idee!...per non parlare di quelle che hai avuto per le marmellate!!!!!
Ciao un abbraccio

Giovanna ha detto...

E' vero: come si potrebbe fare senza le melanzane? Le cucino in continuazione e non mi stancano mai, anzi più ne mangio, più ne mangerei, però non le ho mai preparate in versione dolce, neanche con la cioccolata che dalle mie parti sono un classico. Il tuo strudel è da provare, tutti gli ingredienti sono ottimi, e l'aggiunta di frutta secca, completa. Baci Giovanna

Polinnia ha detto...

w gli uomini come Properzio!
questo strudel è divino, davvero un accostamento originale e da provare!!!

marcella candido cianchetti ha detto...

e x questa ricetta non ho la misura x ingordigia properzio èdalla mia parte! ma non sarà qualche antica ricetta? come le melanzane al cioccolato napoletane,ormai dimenticate? ciao

marifra79 ha detto...

...Un saluto afettuoso a te!!!!! Grazie per la dritta! Credo che quest'anno avrò un gran da fare, oltre alle conserve l'idea dei biscotti è ancora più bella!!!Credo inoltre di andare a sbirciare i tuoi di biscottini!!!!!
Scusami, una curiosità, ma davvero i biscotti dentro la scatola di latta si conservano per circa un mase senza che il loro sapore si alteri?Sono sempre stata scettica e non ho mai fatto una prova perchè la latta non riesco a trovarla, trovo in giro i barattoli di vetro ma credo che non sia la stessa cosa!
Ancora un abbraccio

marifra79 ha detto...

...Un saluto afettuoso a te!!!!! Grazie per la dritta! Credo che quest'anno avrò un gran da fare, oltre alle conserve l'idea dei biscotti è ancora più bella!!!Credo inoltre di andare a sbirciare i tuoi di biscottini!!!!!
Scusami, una curiosità, ma davvero i biscotti dentro la scatola di latta si conservano per circa un mase senza che il loro sapore si alteri?Sono sempre stata scettica e non ho mai fatto una prova perchè la latta non riesco a trovarla, trovo in giro i barattoli di vetro ma credo che non sia la stessa cosa!
Ancora un abbraccio

Mariarita ha detto...

E' sempre bello leggerti ed assaporare virtualmente le tue favolose ricette.
Ma per ora solo virtualmente, la dottoressa mi ha messa a dieta per un problema...niente dolci, fritti e alcolici...inoltre la pausa forzata mi ha fatta lievitare!!!
Baci e felice giornata
Mariarita

Marina ha detto...

Ciao Mammazan,
da un po' non commento e mi dispiace perché il tuo blog mi piace molto, ma come ti dicevo faccio fatica ad aprirlo per via del carico di foto. Oggi mi ci sono messa di punta, ci ho provato varie volte e ogni volta di bloccava tutto, e dovevo riavviare il pc. Allora quando finalmente sono riuscita ad aprire il tutto per curiosità ho contato le foto, sono 39 se non sbaglio. Ettecredo che non riuscivo a caricarle! Ma sono l'unica con questo problema di visualizzazione?