giovedì 6 agosto 2009

Cheese cake di recupero con ripeno di ricotta e gocce cioccolato


Nulla rende così amabili.....


Come il credersi amati......

Marivaux (1688-1763) scrittore, drammaturgo e giornalista




I Brownies dovevano essere 12......


E invece ne sono venuti decenti solo sei, come si può vedere nel post precedente, e anche quelli presentano alcune imperfezioni......



Gli altri 6 dovevano essere ancora più carini : tutti decorati sulla superficie e con foro centrale ma.......



Una volta cotti ho provato, appena intiepiditi, ad estrarre il primo.......



Ne è venuto via un pezzo, la parte superiore, ed il resto è rimasto attaccato allo stampo di silicone anche se ho atteso, per estrarre i dolcetti, molto più tempo di quello consigliato dalla casa produttrice: 5 minuti......



Allora ho atteso il completo raffreddamento ed il risultato è stato identico......

Le opzioni erano due......



Buttare stampo e contenuto nell'immondizia oppure....passato il nervoso recuperare ciò che era recuperabile e mettere il tutto in frigo in attesa di un'idea......


E dire che la consistenza di quello che ho recuperato era simile ai dolcetti che erano venuti bene e il sapore ottimo.....



Allora mi è venuto in mente che potevo usare ciò che avevo recuperato come base per un cheese cake, anzi due usando altrettanti stampi del diametro di 17 cm ( di cui uno a cerniera) perchè avevo paura che uno solo non fosse sufficiente a contenere tutto l'ambaradan.......

Invece ne sarebbe bastato uno, col senno di poi, col risultato che sarebbe venuto più alto e forse anche più bello....

Non allego la ricetta: la potete trovare qui ed è sufficiente dimezzare gli ingredienti.....



Per preparare il cheese cake ex novo basta versare l'impasto (dimezzando le dosi) in due teglie da 17 cm di diametro oppure per un dolce di dimensioni maggiori in una teglia dal diametro di circa 24 cm e infornare in forno preriscaldato e ventilato per circa 25'.....

Poi procedere come ora mi accingo a descrivere.......

Tempo di preparazione il ripieno: circa 10'/15'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la base vedere qui

Per il ripieno

250 gr di ricotta
90 gr di caprino morbido
2 uova
150 gr di zucchero
la buccia di 1/2 limone
una generosa manciata di gocce di cioccolato



Nel mio caso siccome l'impasto era morbido e già cotto l'ho sbriciolato e compattato sul fondo delle due tortiere foderate con carta da forno bagnata e strizzata......



Frullare la ricotta e il caprino con lo zucchero, le uova e la buccia di mezzo limone non trattato.......



Trasferire il tutto in una scodella e aggiungere una bella manciata di gocce di cioccolato...tanto per toccare il fondo con la dieta.....



Versare ora il ripieno nei due stampi precedentemente preparati con la base del brownie.....



Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180 ° per circa 25'/30' o fino a doratura......



Far raffreddare perfettamente prima di sformare il dolce.........




Anche questi due hanno fatto parte del "Pronto Soccorso Gastronomico" che ho portato alla mia amica......



E non vi dico la soddisfazione quando ho visto il gusto con cui lo mangiavano.....



Quindi partendo da un insuccesso l'ho risolta abbastanza bene..... recuperando la base e usando quello che avevo in frigo.....



Certo le noci pecan hanno avuto la loro parte, ma se non le trovate al supermercato anche le noci normali possono sostituirle egregiamente.......



Anzi, ora mi viene in mente, avrei potuto decorare il dolce con mezzi gherigli ma li avevo finiti.......


Ma sicuramente altre decorazioni possono venire in mente, forse anche una sola spolverata di zucchero a velo o cacao amaro possono essere sufficienti.....



La sezione della fetta mostra senza ombra di dubbio che il dolce anche se è venuto basso ( ripeto potete anche usare le dosi consigliate per una sola tortiera piccola, così risulterà più alta e lo "zoccolo" di base ancora più evidente e più "cron-cron" per le noci dell'impasto) si presenta bene.....



Poi freddo di frigo sembrerà di mangiare un semifreddo: cosa volete di più??????



Per questa volta ...me la sono ancora sfangata!!!

16 commenti:

Simo ha detto...

Caspita mi dispiace Grazia...mannaggia chissà che nervoso!
Speriamo coi miei stampi di avere più fortuna.........
certo che il risultato del dolce "da recupero" è ottimo!!!!!!!

emamama ha detto...

non tutti i mali vengono per nuocere
e questo "recupero"deve essere
buonissimoooo!!ciaoo

Federica ha detto...

mi dispiace...però una brava food blogger come te ha recuperato alla grande!!!
baci!

Danea ha detto...

Beh, se ci pensi bene, c'è il lato positivo: senza la rottura di quei dolcetti non avresti potuto preparare questa bontà!
Baci.

marifra79 ha detto...

Mi spiace tanto!!!Ti capisco benissimo anche ame a volte accade...metto tanto impegno e poi alla fine il risultato è quello che è...Devo però farti i miei complimenti per come hai recuperato, io sicuramente avrei buttato tutto con tanto di parolaccie al seguito!!
Ciao bacioni

marcella candido cianchetti ha detto...

se tutti i recuperi sono cosi continua e cosi ingrassiamo senza pentimenti!

marsettina ha detto...

un recupero meraviglioso!

Claudia ha detto...

Ma è ottima!!!!!!! bacioni e buon w.e. .-))))

Fra ha detto...

Bè direi che sono stati recuperati alla grande! Questo cheese cake è veramente golosissimo
Un bacione
fra

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma con così pochi ingredienti hai fatto una torta davvero golosa! ci piace l'idea del caprino con il cioccolato!
bacioni

Ruby ha detto...

Buttare via del cibo? Mai! A meno che non sia venuto di un sapore stile fogna, c'è sempre un modo per recuperare e devo dire che tu lo hai trovato alla grande! Adoro il cheesecake ricotta/cioccolato e questa tua versione è davvero stuzzicante. Da provare!
Bacioni e buon fine settimana!

Mimmi ha detto...

E chiamalo recupero!!
In fondo, la bravura di una cuoca si vede da come sa riutilizzare quello che avanza!

dolceamara ha detto...

Favolosi questi "recuperi" :)...

Simo ha detto...

Grazia, premietto per te da me!!!!!

Sarkiapone ha detto...

Grazie mille, forse riesco a salvare il capodanno. Sono stato incaricato di portare i dolci, ma purtroppo la torta di noci e cioccolato si è sbriciolata mentre la staccavo dalla tortiera in silicone.
Però nulla è perduto!!!

tuassan ha detto...

Smetto di guardare il blog solo perchè è troppo goloso.Tornerò presto a farti visita perche amo sperimentare.