sabato 22 agosto 2009

Torta di riso alle pesche e banane


Avere avuto una buona educazione........



Oggi.....



E' un grande svantaggio......



Ti esclude da tante cose.....

Oscar Wilde scrittore, poeta, drammaturgo


Dopo le feste di Natale, da cui difficilmente siamo passati indenni.......



Durante le quali abbiamo accumulato rotolini, rotoloni e maniglioni antipanico che vorremmo definire "maniglie dell'amore"......



Cominciamo a pensare a Pasqua e in particolare ( se la festa religiosa non coinvolge troppo) a dove andremo a cacciarci per Pasquetta......



Ora ad aprile fa spesso ancora freddo ma noi cominciamo lustrarci gli occhi guardando le vetrine che anche nel cuore dell'inverno espongono bikini , abitini trasparenti ecc....



Siamo capaci in febbraio se c'è un bel sole di comprare..... al mercato, e se è conveniente, il primo costume della stagione........

Ore passate su Internet per scoprire qual'è la meta più allettante.... meno costosa.....

Poi si parte finalmente per le agognate vacanze.......

E si ritorna......

Oggi sospirando mi sono sorpresa a mormorare: "FRA UN PO' E' NATALE"

Tra le risate generali.....



Ma smettiamola di sospirare, di pensare alle vacanze passate : il caldo feroce che ci ha abbrustolite al mare ...o dove siamo andate..... continua a deliziarci anche qui in città......

Fra un po' ci lamenteremo che ci vuole il cappotto e rimpiangeremo quel rivoletto di sudore che scorreva per ogni dove.......

Questo che propongo è un dolce semplice e fresco, privo di grassi e di farina, adatto a bambini e non solo e a coloro che hanno problemi di alimentazione.......


Tempo di preparazione: Circa 1 ora più il tempo di cottura e raffreddamento
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

200 gr di riso ( io ho usato il Superfino Arborio...avevo solo quello)
1/2 litro di latte intero e 1/2 litro di acqua
1 pizzico di sale
1 limone ( la buccia di mezzo e il restante mezzo grattugiato
100 gr di zucchero
1 cucchiaino di essenza di mandorla amara
40 gr di mandorle a filetti
120 gr di banana al netto
200 gr di pesche al netto
150 gr di ricotta
3 tuorli
1 pizzico di cannella
1 pizzico di noce moscata

Cominciamo a cuocere il riso in metà latte intero e metà acqua unendo 1 pizzico di sale e la buccia di mezzo limone ( solo la parte gialla) che andrà eliminata a fine cottura......

Mescolare spesso e cuocere fin quando il riso avrà assorbito tutto il liquido......

Io l'ho fatto cuocere per 30'/40' tanto c'è voluto fino al completo assorbimento della miscela latte-acqua....



Spegnere il fuoco, aggiungere lo zucchero......



Le pesche sbucciate e le banane tagliate a pezzetti......

Un pizzico di cannella .......(si vede qui sotto a destra).....



E la noce moscata, sempre un pizzico, che si vede qui a sinistra....oddio quanto sono pedante!!!!!!!!

E la restante buccia grattugiata del limone....



Mescolare la ricotta e i tuorli ( aggiunti una alla volta e lavorate energicamente con una frustina)......


La ricetta originale , tratta dal Manuale dei dolci ( un vecchissimo libro della Cucina Italiana edito da Euroclub) prevedeva l'aggiunta di mandorle amare.....

Ma io dove vado a trovare le loro mandorle amare?????

Allora l'ho risolta così: ho scovato al supermercato ( non ricordo se Carrefour o Bennet) l'assenza di mandorle amare e ne ho aggiunto un cucchiaino......

Oltre alle mandorle a filetti.....

Mescolare con cura e......



Versare il composto in uno stampo a cerniera foderato con cura di carta da forno bagnata e strizzata e ben sagomata ........



Infornare quindi in forno preriscaldato e ventilato a 180° per almeno 50'.....



Una volta cotto a puntino il dolce deve apparire come si vede qui sotto......



Ora pensiamo alla decorazione.......




Ma non credo che ci si debba tanto spremere le meningi per decorare questo dolce in modo adeguato......



Almeno io non me le sono spremute......



Quindi fettine di pesche......



E qualche rotellina di banana.......



E anche questa volta me la sono sfangata così!!!!!



A tutte le mie amiche buona domenica e per chi riprende a lavorare lunedì prossimo.... che il rientro in sede ....non sia troppo traumatico!!!

16 commenti:

Federica ha detto...

direi proprio una torta unica!
Un mix di ingredienti ottimi...non è che c'è ancora una fetta????

ciao e buona domenica!
Federica

Snooky doodle ha detto...

che bella torta! io i chili del Natale scorso non gli ho ancora persi !

Barbara ha detto...

Gran bella torta... in effetti il riso è "rinfrescante" per sua natura, quindi l'ideale! Io non saprei neppure dove trovare.. l'essenza di mandorle amare!! Grazie e buona domenica!

marifra79 ha detto...

Come non darti ragione? Quando fà caldo..."è troppo caldo"...quando fà freddo..."è troppo freddo"...io personalmente preferisco il caldo anche quello intenso!!!
Però anch'io stavo pensando a Natale!!!! Non vedo l'ora che arrivi...così un altro pò di riposo e poi l'atmosfera...!!!!

Una torta con il riso mi mancava, devo dire che la trovo interessante!!!e cosa dire delle pesche!!!!Buonissima!Ciao un abbraccio (ho una cosuccia per te!!!)

Caty ha detto...

grazie di aver pensato con questo dolce ai miei rotolini ed anch'io dico che tra poco è Naatale e mi stò preoccupando perchè a continuare così mi arrostiranno come tacchino!!!

marcella candido cianchetti ha detto...

la massima è proprio vera! l'educazione ..... debbo postarla per la ricetta molto particolare da fare appena possibile!

LaGolosastra ha detto...

ad essere sincera difficilmente mi sentirai rimpiangereil il caldo afoso. PIuttosto mi metto il piumino e il berretto di lana!
A meno che non mi si offra una luuuuuuuuunga estate in riva al mare, in questo caso potrei ricredermi.

La tua torta ha un aspetto meraviglioso... ancora mi chiedo come fai tutte le volte a documentare passo a passo.

katty ha detto...

wow con il riso!! che buona!! buona domenica!!

Cristina ha detto...

Buona la torta di riso!!!!!
complimenti
Cristina

Sara ha detto...

La torta di riso a casa mia è sempre stata pane quotidiano, per questo mai e poi mai avrei pensato di modificarla o decorarla, è sempre stata così e basta. Ma la tua idea con la frutta è fantastica e la rende molto estiva. Grazie per l'ennesimo suggerimento tutto da provare! Ciao
Sara

Nanny ha detto...

Che sublime visione ummmmm

Mariarita ha detto...

Amorosa sei mitica, ho letto il tuo post dall'aforismo al finale come una fiaba.
Non ho mai assaggiato una torta di riso, immagino sia ottima!!!
Bacioni:
La tua amica sempre a dieta...

Mariarita

Mariarita ha detto...

ops dimenticavo...i tuoi post sono come una coccola per me.
A parte la dolcezza delle torte, amo la dolcezza delle tue parole.

BARBARA ha detto...

Questa torta è per me una novità assoluta che non vedo l'ora di provare! complimenti!

Fra ha detto...

Wow questa torta mi piace davvero tantissimo!!! Bravissima Grazia, ne mangerei volentierissimo una fettina
un bacione
fra

Chicca ha detto...

Bellissimo il tuo Blog.....mi sembra di sentire il sapore delle tue torte....Ciao!!!!