mercoledì 2 marzo 2011

Mississippi Mud Cake




Con questa ricetta partecipo al contest di Massaia Canterina



I critici stanno sempre alla gola.......



O ai piedi....

Stanley Kubrick ( 1928-1999)



Il titolo della ricetta che propongo oggi non lascia dubbi....



E' una ricetta americana e, come ogni tanto mi capita, mi imbarco nella traduzione delle modalità d'esecuzione.....



Toglietevi dalla testa, care amiche, che il mio inglese possa migliorare...quando parlo in quella lingua a volte sembro un gangster...ma a parte quello qualche vocabolo in più lo acquisisco....

Nel post precedente ho allegato la foto del fornetto di fortuna con cui preparo attualmente i dolci...piccolo ma abbastanza valido e spesso devo affrontare il problema di un'eccedenza d'impasto...

Problema che ho risolto e le foto che sono apparse prima lo dimostrano: metto l'eccedenza in frigo e poi la utilizzo a ruota quando ho potuto sfornare il dolce grande....quindi direttamente dal frigo al forno...

Come si può constatare il risultato è buono e i dolcetti di dimensioni più piccole sono lievitati perfettamente...

Di me, credo, vi potete fidare!!!!

Tempo di preparazione: 20' o poco più
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

225 gr di farina 00 ( più 60 gr di farina autolievitante come ho spiegato più sotto)
1 pizzico di sale
12 gr di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
300 ml di caffè forte
50 ml di brandy
150 gr di cioccolato fondente
150 gr di burro
280 gr di zucchero ( la ricetta originale ne prevedeva ben 400)
2 uova a temperatura ambiente
cacao in polvere per lo stampo


Cominciamo con l'imburrare uno stampo a cerniera con burro e spolverizzare con cacao in polvere... così è una cosa fatta.....



Preparare il caffè forte versarlo in un pentolino capace, aggiungere il burro, il cioccolato fondente a pezzetti e il brandy e porre su fuoco basso........


Mescolare con cura fino a quando il tutto si è sciolto e amalgamato perfettamente......

Far raffreddare un po'....



Quando il composto si è intiepidito sbattere le uova e aggiungerle al mix cafè& Co.....



Mescolare con cura come al solito...



Ora trasferire il tutto in una capace scodella e aggiungere la farina setacciata precedentemente due volte con il lievito, il pizzico di sale, e la vanillina.....

Conviene usare le fruste elettriche per ottenere un risultato migliore.....

Ora, in corso d'opera, è emerso un problema: il composto appariva troppo fluido per cui ho aggiunto, onde evitare insuccessi, della farina autolievitante (mi è capitato un'altra volta di usare questo espediente) ne sono bastati 60 gr per un risultato soddisfacente...

Versare una parte del composto nello stampo a cerniera preparato precedentemene e il resto l'ho posto in frigo...ci avrei pensato più tardi...

Come appare qui sotto l'ho riempito per i 2/3...

Infornare ora inforno statico, precedentemente riscaldato e statico a 150° per circa 45'/50'...

Ricordarsi di saggiare la cottura del dolce con uno stuzzicadenti..




E qui sotto appaiano i dolcetti che ho ottenuto con il resto dell'impasto...



Appare evidente che sono lievitati perfettamente in forno ...ragazze non conto storie!!!



Far intiepidire il dolce grande prima di sformarlo su un piatto da portata ......



Mentre quelli per cui ho usato gli stampi di silicone li ho fatti raffreddare perfettamente per poi staccarli con delicatezza dallo stampo stesso...

Il dettaglio della decorazione conferita dagli stampi .....è perfetto!!!!

E ora se la ricetta è piaciuta...andate a preparare il caffè!!!!!

18 commenti:

Mary ha detto...

Mi è piaciuta eccome!!!!! Segno anche questo :))
mhmmm dev'essere di una bontà...
Ciao Grazie e buona serata ^_^

arabafelice ha detto...

La Mud cake e' buonissima!!! Ed anche io faccio sempre la tara allo zucchero nelle ricette americane...ed in molte francesi, a dire il vero ;-)

Mary ha detto...

che bontà !

Francesca ha detto...

Una meraviglia!!!

raffy ha detto...

golosissimaaaaaaaaaaaa!!! Grazia mi prendi proprio per le papille...

mari_angela ha detto...

che buona che deve essere :)))))

annaferna ha detto...

come non fidarsi di te mia cara!!!!
Finora....mai una delusione e questo dolce corroborante sarà sicuramente uguale alle altre tue proposte.....semplicemente.....goloso!!! ^____^
un bacio

emilia ha detto...

Che buona ! Adoro le torte cioccolatose. Non pensavo che dal frigo al forno la lievitazione non ne risentisse. Bene, lo terrò presente.
Mi piace anche la prima foto, bello il nastro intorno alla torta.

Ti ho vista nel post precedente...che sventolona di donna !!!!!!!!!!

Io ho rinunciato a priori alla possibilità di partecipare alla gara, non mi sento all'altezza.

Un bacio cara e buona serata :-)

eli ha detto...

Cerrrrrto che ci fidiamo! Sei una garanzia!

Questa torta me la segno subito!
Anche io ridurrò lo zucchero, con le ricette americane è d'obbligo! Poi si chiedono come mai sono il paese più obeso del mondo! :DDDD

Simo ha detto...

Non lo conosco questo dolce, ma mi ispira....oh se mi ispira!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luca and Sabrina ha detto...

La ricetta ci piace molto, la difficoltà di quando incontriamo ricette in inglese, per noi è tradurre le unità di peso, c'è da farsi venire il mal di testa! Hai fatto bene a ridurre la quantità di zucchero, era veramente eccessiva, avremmo avuto invece difficoltà col composto troppo liquido, mi sa che avremmo infornato così e che ne sarebbe uscito un fallimento. Tante volte ci siamo imbattuti in ricette, le cui dosi non erano esatte e adesso andiamo un po' più cauti, cerchiamo di scegliere ricette di persone che siamo sicuri che sanno quello che scrivono!
Un grande abbraccio e grazie delle tue parole
Sabrina&Luca

viola ha detto...

Mai provato...dovrò rimediare!
Intanto copio la ricetta e la metto in lista :D
Un bacione

Elisabetta ha detto...

golosissimo questo mud cake,Grazia!!
bellissima anche la presentazione:))
come non fidarsi di te?sei straordinariamente bravaaaaaa;0))un bacione,carissima!

ranapazza65 ha detto...

Bellissima torta che me sò persa , ieri sono stata fuori, e adesso di sicuro è finita :(
bravissima tesoro un bacione Anna

Babette: ha detto...

mammazaaaaan che buooooona e che bella con i fiori ...una fettina farebbe proprio al caso mio...che avresti cuore di lasciarmi bere il mio caffè amaro senza una fettina?

briossa ha detto...

Che bellaaaaaaaaaaaaaaa!

honey82 ha detto...

Wow...le torte al cioccolato sono tra le mie preferite!!!!
Bravissima Cara,un bacione grande a presto***

Marm ha detto...

Ore 18: ho letto il post della "Mississippi Mud Cake"
Ore 18.15: ho radunato gli ingredienti che avevo tutti sicura che a mio marito, che adora il caffè ed il cioccolato, avrebbe gradito.
Ore 20: ho sfornato un dolce morbidissimo e profumato.
Peccato che lo si debba fare intiepidire... almeno.
Bacioni. Donatella