venerdì 5 novembre 2010

Torta di pane e mele


Più un uomo è un farabutto più le sue amanti gli sono affezionate...



Solo quando un uomo si comporta secondo la decenza e tratta le donne come fossero degli esseri umani.....



Allora passa dei guai...

W. Somerset Maugham (1874-2965)



Due piccole considerazioni a proposito dello stress e della esasperazione......



Mi raccontava la mia amica Maria Teresa, di cui ho parlato nel post precedente, che una sua collega in ospedale era stata costretta per motivi di ordine interno, volti al risparmio relativo all'assunzione di un'altra figura professionale, a svolgere dei compiti che non le competevano sommati a quelli che aveva già....



Ciò le aveva causato uno stress tale che, a suo dire e non credo che stesse esagerando, che le aveva causato una diminuzione delle difese immunitarie per cui le era venuto un cancro al seno...fortunatamente risolto......



Per quanto riguarda l'esasperazione desidero citare l'episodio che è stato riportato sia ieri che stamattina dai media circa quel padre che ha sparato alle figlie a causa di Face Book......

Ma, mi sono chiesta, cosa fa perdere il lume della ragione quando avvengono questi casi tanto da arrivare a questi gesti estremi??



Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano le mie amiche......

Ma ora torniamo terra terra e parliamo di questo dolce semplice semplice ma di grande sapore......

Che sia molto economico e di facile realizzazione lo si potrà constatare fra poco...

Tempo di preparazione: circa 40'..forse anche meno..
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

2 o 3 mele renette
100 gr di uvetta
200 gr di pane fresco
100 gr di zucchero semolato
40 gr di pinoli
la buccia grattugiata di un limone non trattato
100 gr di burro
2 uova
1/2 litro di latte
qualche cucchiaiata di zucchero di canna


Qui averei dovuto usare delle baguette ma non avendole trovate ho usato dei filoncini di forma
simile....



Le mele ideali sono le renette ma vanno bene quelle che si hanno a disposizione......




Bagnare e strizzare un foglio di carta da forno e adattarvelo ad una teglia di 24 cm di diametro...

Tagliare il pane ( deve essere fresco) a fettine stesse 1 cm, imburrarlo sia sopra che sotto con burro fuso, e disporle sulla base della teglia come appare qui sotto....



Intanto avremo sbucciato e tagliato a fette sottili le mele.....

Disporre le fettine di mele sulla base di pane, spargere un poco della buccia di limone grattugiata , una parte dell'uvetta messa a mollo precedentemente, strizzata e tamponata con carta da cucina , qualche pinolo e cospargere il tutto con dello zucchero semolato.....



Procedere in tal modo fino all'esaurimento degli ingredienti sopracitati....



Terminare con altre fettine di pane anch'esse imburrate sia sopra che sotto....

Ci siamo quasi......



Ora sbattere le uova con il latte con lo zucchero semolato eventualmente rimasto .....



Versare sul dolce e cospargerlo con qualche cucchiaiata di zucchero di canna......



Infornare in forno preriscaldato, ventilato e alla temperatura di 180° per circa 40'......



In questo caso possiamo fare a meno della prova con lo stuzzicadenti....



Quando il dolce si sarà raffreddato lo si potrò sformare agevolmente su un piatto da portata grazie alla carta da forno .....



Io, come spesso mi accade, non l'ho neanche spolverizzato con zucchero a velo ma forse sarebbe meglio...

Io eviterei di cospargere la superficie con del cacao per non alterare il sapore ma voi se credete di preparare questo dolce, che è veramente ottimo e saporito, potete farlo benissimo

Mia figlia lo ha gradito molto....e quando mai!!!!.....lo ha trovato veramente buono pur nella sua semplicità!!!

Ed ora : BUONA GIORNATA A TUTTI!!!!


11 commenti:

raffy ha detto...

che delizia...adoro questa torta... bravissimaaaaaaaaaa!!!

Dadda ha detto...

Semplice, deliziosa e buonissima!
Buon fine settimana Mammazan

Clara ha detto...

Da provare subito: domani lo faccio, io adoro tutti i dolci con le mele. Grazie della ricetta e delle belle foto. Belle riflessioni. Ciao, Clara.

Mercoledì ha detto...

Gnam che buona che dev'essere!
Una buonissima idea! =)
E' da un pò di tempo che ti seguo, ma non mi sono mai "azzardata a scrivere nulla".
Da un mese ho fatto anch'io il mio piccolo blog, se ti va di venire a dare un'occhiata ne sarò felice.
Buona giornata

Stefania

Pamirilla ha detto...

Come rispondere all tua domanda, anche io me lo pongo spesso :(

Uhm...ricettina golosa.

federica ha detto...

credo che la vita di oggi non sia più a misura d'uomo, e questo porta il sistema immunitario e nervoso delle persone a subire un forte stress...se imparassimo a vivere con più calma e serenità sicuramente non avremmo tutti questi problemi...la tua torta è buonissima...come tutte le cose che prepari!!!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Non sembra ma lo stress è veramente "potente" per certe persone. Anche nostre conoscenti a causa di periodi in cui sono sotto pressione..crollano fisicamente, e non una cosa leggera eh...
Comunque...niente male questa torta! Ci piace l'abbinamento di ingredienti, ed il procedimento di composizione è davvero particolare!
baci baci

Mitì ha detto...

Ma che meraviglia!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Che buono, mammazan! Mi sembra di sentire il profumo della campagna e di vedere un davanzale di cascina dove un dolce come questo, ancora fumante, diffonde il suo aroma.
Alla faccia dello stress che ci fa male: volemoce bbene!! :)

unika ha detto...

particolare questa torta...mi intriga moltissimo...un bacio
Annamaria

Lydia ha detto...

Hi, nice blog & good post. overall You have beautifully maintained it, you must submit your site for free in this website which really helps to increase your traffic. hope u have a wonderful day & awaiting for more new post. Keep Blogging!