mercoledì 31 marzo 2010

Torta rustica alle pere in veste pasquale


C'è chi vende agli sciocchi a caro costo.........



La pioggia di novembre e il sole d'agosto.....

Proverbio


Avete visto???????



Stavolta mi sono sfrenata con le decorazioni.......



E ho decorato questo dolce sia in versione maxi ( si fa per dire) che in quella mini con piccoli oggettini in legno acquistato presso un negozietto che si chiama "Lo spaccaprezzi" dove in una marea di cose perfettamente inutili , per fortuna poco costose, ho trovato questo decori di ispirazione pasquale.....



Ho allegato, lo potrete vedere nelle foto allegate più sotto, alcuni di questi che potrebbero ispirare quelle tra le mie amiche particolarmente dotate di manualità...magari li conoscono già ma nel dubbio.......



La torta contiene delle noci....consiglio, ma forse questa raccomandazione è inutile, di avvertire coloro i quali dovessero assagiarne un pezzetto.... nel caso fossero allergici alla frutta secca con guscio.......



I paperottoli in legno in origine avevano un filo che doveva servire per appenderli non so in quale contesto..forse tradizioni varie prevedevano l'allestimento di piccoli alberelli o altro......



Sicuramente la fantasia di cui le mie amiche sono dotate potrà suggerire loro varie applicazioni......



Io, oltre a queste, non mi sono spinta..........



Ma il dolce spogliato di questi "fastosi" ornamenti è veramente buono......



Equilibrato, non eccessivamente dolce, (nel dolce come nel salato non sopporto le esagerazioni.......)



E povero di grassi....il che non guasta mai......

E dopo questo lungo preambolo...bando alle ciance e veniamo al "cuore" del post....

Tempo di preparazione: circa 30' ( sono sempre, credo, imprecisa per eccesso circa i tempi di preparazione anche perché ogni volta che adopero qualche oggetto lo rimetto subito a posto o nella spazzatura per quanto riguarda gli scarti...per me avere il piano di lavoro libero è veramente importante)
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

150 gr di farina 00
100 gr di farina di mais Fioretto
14 gr di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
70 gr di gherigli di noci tritate
120 gr di zucchero
3 uova medie
80 gr di burro
4 pere medie
Pangrattato per la teglia
Zucchero a velo come finitura

Ecco qui sotto le pere di dimensione media (usare quelle che si hanno a disposizione)

Vanno tagliate a cubetti piccoli o grattugiate....assolutamente non vanno FRULLATE: si otterrebbe una specie di crema mentre invece la consistenza della pera deve essere evidente sotto ai denti....



Setacciare la farina bianca con il lievito per dolci e un pizzico di sale ...

Trasferirla in una capace scodella, mescolarla con la farina di mais FIORETTTO, i gherigli di noce tritati grossolanamente e un odore di cannella...poca mi raccomando.....

Mescolare con cura.....



Montare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso e appena tiepido e unire , ora a mano, la dadolata di pere.......



Versare il composto appena mescolato nella scodella della farina e continuare a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo .......



A parte montare a neve fermissima gli albumi a cui sarà stato aggiunto un pizzico di sale.....



E mescolarli con movimenti dal basso verso l'alto in modo da non smontarli......



Versare ora il composto ottenuto in una stampo imburrato e cosparso di pan grattato e in due grossi pirottoni di alluminio: lo stampo in vetro misura 17 cm di base mentre i pirottoni hanno una base di cm.8.5 per un'altezza di cm 5.....



Se si dovesse uno stampo unico non adoperarne uno più grande di 20/ 22 cm altrimenti il dolce potrebbe risultare basso.....



Infornate ora in forno preriscaldato e statico a 180° per circa 40'/50'......



Il dolce grande richiede una cottura come quella indicata mentre quelli più piccoli ne richiedono un 30% in meno.......



La doratura e il controllo effettuato con uno stuzzica denti sono sempre indicativi......



Non sto a dire quanto questo dolcetto...semplice.... sia buono......



La sofficità dello stesso dovuta anche alla presenza delle pere......



Il leggero sentore di cannella (non dovesse essere gradita si può eliminare)......



Lo rendono veramente gradevole...non aggiungerei altri elementi "contaminanti" quali creme, gelato, glassature e innaffiamenti di cioccolato fuso....

Consiglierei di mangiarlo così...nature!!!!

18 commenti:

Ale ha detto...

direi che la ricetta è perfetta così, nessuna aggiunta ! mi piacciono le noci nelle torte ! bacioni

Federica ha detto...

Molto invitante questa ricetta con la farina di mais, che mi piace molto ma non so mai come utilizzare al meglio per i dolci. E ho giusto una mega scorta di noci, è perfetta!
Grazie a presto

manuela e silvia ha detto...

Ciao! che carine le tue paperelle!!!
ottima anche la torta: semplice e molto dolce tra pere e cannella!!
metti da parte la solita fettina eh?!
un bacione

emilia ha detto...

Ciao Grazia, mi piace la tua torta. Morbida sicuramente. Sarebbe una buona alternativa, ai miei piccoli le pere, solo quelle pe fortuna, non vanno proprio giù.
Bacio e buona giornata :-)

germana ha detto...

Ciao che buono questo dolcetto? secondo te posso omettere la farina di mais e sostituirla con la00? sono allergica al nichel! buona pasqua e mi piacciono i pulcini!

Caty ha detto...

buonissima questa torta e messer papero che la presenta!un augurio per una serena Pasqua a tutta la tua famiglia

Ely ha detto...

uffi ma le tue torte sono sempre belle, soffici, alte una cifra, buone e sopratutto VERE!!!!!! sei sempre la migliore!!!! baci Ely

eli ha detto...

Le torte con la farina gialla mi piacciono sempre tantissimo, l'idea di abbinarla a pere e cannella è splendida. Hai fatto bene a lasciarla al naturale, se si comincia a glassarla e cioccolatarla non è più rustica eheheh!
Mi piacciono i pulcinetti, fanno subito primavera! :))))

Nanny ha detto...

Le pere rendono ai dolci un sapore delicatissimo,bellissima nche la veste pasquale,approfitto per farti gli auguri :*

Max ha detto...

Che teneri che sono anche se finti quei pulcini sulla tua torta a dir poco spettacolare, sei supermammazan, ciao e Auguri di Buona Pasqua.

Snooky doodle ha detto...

che golosa! gnam gnam :)

Clementina ha detto...

Noci e pere... che delizia! un grosso bacio Clementima

Brad ha detto...

Mammazan, la tua torta e cosi bellina e carina.
Felice Pasqua per te e la tua famiglia.
Brad

Gisy ha detto...

:) da provare assolutamente...


Buona Pasqua !

Enrica ha detto...

Mi delizio ogni giorno virtualmente delle tue creazioni, cosi non posso esimermi dall'augurarti una felice pasqua a te e famiglia

Enrica

nicoleta ha detto...

Soffice e con la frutta ...buona!!
ma che carine le decorazioni ...
Ti faccio i miei auguri per una Pasqua serena e felice!
baci

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Adoro i dolci con la frutta, vestiti così a festa poi mi piacciono ancora di più!
Buona Pasqua!

Federica ha detto...

Provata e APPROVATISSIMA!

http://notedicioccolato.blogspot.com/2010/04/questione-di-feeling.html

Veramente ottima, l'impressione è stata confermata in pieno. Mi perdoni solo una cosa? Ho abbondato con la cannella...non resisto! Un bacio e grazie ancora. Alla prossima