sabato 27 marzo 2010

Torta di riso con composta


Molti uomini sono stati capaci di fare una cosa saggia......



Molti di più di farne una furba.......



Ma pochissimi sono stati capaci di farne una generosa......

Alexander Pope, poeta (1688-1744)



Stamane, ammirando la bella giornata che si annunciava con uno splendido sole mi sono detta:



" Che meraviglia!! Oggi non ci saranno scuse per non uscire ....non fa caldo, non fa freddo e nemmeno "tiepido" insomma la temperatura è giusta per indossare un bel tailleur primaverile"...



Eh sì io sono un tipo da tailleur... forse vesto in modo un po' classico ma basta poi una sciarpetta, un foulard frou-frou per tirare su le quotazione di un abbigliamento vagamente serio.......


Poi un pensiero ha trafitto....ahahahah...la mia mente: " Ma gli italiani preferiranno andare al mare anziché votare lasciando i politici in trepida attesa ??????

E in secundis si saranno ricordati dell'ora legale???

Io sapevo che avrei dovuto spostare le lancette dell'orologio avanti di un'ora ma me ne sono dimenticata....mi è venuto in mente accendendo il pc quando, tutta contenta che fosse ancora presto, mi sono resa conto che invece erano già le 8.30..... mannaggia ..ora devo affrettarmi per non lasciare a bocca asciutta ( è il caso di dirlo) chi passa di qui......



La ricetta che propongo potrebbe essere utile anche per coloro che soffrono di intolleranze al glutine e forse anche per quelli che lo sono al frumento....spero di non consigliare male......

La decorazione della torta è stata inventata lì per lì, infatti la forma a stella mi è venuta in mente versando la prima cucchiaiata di composta ed i fiorellini disposti ad "arte" (chi si loda s'imbroda!!!) sono il risultato dello spennacchiamento di un ramo (finto) di fior di pesco come facilmente si potrà constatare dai particolari...ma i fiori di pesco "veri"...dove avrei potuto prenderli visto il tempo infame che ci ha gratificati fino a pochi giorni fa?????


Tempo di preparazione circa 30' per la cottura del riso e altrettanti per la composta
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI
50 gr di uvetta
40 g di rum di buona qualità
180 gr di riso per risotti
1/2 litro di latte
200 gr di acqua
1 pizzico di sale
120 gr di zucchero
buccia di limone...solo la parte gialla
1 bustina di vanillina


Per la composta
75 gr di fichi secchi
80 gr di prugne secche da denocciolate ( le mie erano col nocciolo)
80 gr di albicocche secche
1 bicchiere di marsala per l'ammollo
1.5 dl di acqua
1 dl di vino bianco
buccia di limone
un pezzetto di cannella
20 gr di fecola

Perché di nuovo fichi secchi? Semplice!!!!

Quando credevo di aver fatto fuori i miei un'amica ( a cui ho regalato la torta ) che ne ha dato una confezione non sapendo come utilizzarli....



Cominciamo con il mettere a mollo l'uvetta nel rum......



La frutta secca, tagliata a pezzetti, va invece messa a "reidratarsi" nel marsala.......

Sigillare i due contenitori con pellicola trasparente......




Ora cuocere il riso nel latte, che ho diluito con l'acqua, con la buccia di limone, un pizzico di sale.......

Raccomando di cuocere a piccolo bollore affinché il riso non si attacchi sul fondo della pentola e soprattutto per evitare che il latte tracimi.......



Continuare la cottura, circa 25' nel mio caso, finché il riso non abbia assorbito tutto il liquido.....



Unire ora l'uvetta sgocciolata appena dal rum, la vanillina e lo zucchero.......



Mescolare per bene e poi versare in uno stampo di diametro 17 cm. foderato con carta da forno bagnata e strizzata.......

Livellare per bene, sbattere se necessario sul piano di lavoro coperto da uno strofinaccio per evitare che lo stampo si rompa ( il mio è in vetro) per il troppo vigore impresso all'assestamento del riso e quando il tutto si è raffreddato coprire con pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 2 ore......



Ed ora tocca alla preparazione della composta che a fine cottura si presenterà come appare qui sotto....


In un pentola mescolare l'acqua, il vino ( le dosi sono nella lista ingredienti) la cannella in stecca ( io ne ho messo pochissima di quella in polvere...al momento non avevo a disposizione l'altra che va comunque eliminata a fine cottura) e altra buccia di limone...



Far bollire dolcemente per 10' ed eliminare la buccia di limone......

Aggiungere la frutta secca sgocciolata e far cuocere per altri 5' e sempre a fuoco basso.....

Con la mestola forata togliere ora la frutta, metterla provvisoriamente in un piatto.......



Sciogliere la fecola in poca acqua e versarla nello sciroppo che era rimasto nella pentola.......

Far addensare 2' o 3' e rimettere la frutt nela pentola mescolando con cura.......

Far raffreddare......



A questo punto i giochi sono fatti......

Sfornare il riso su un piatto da portata e cospargerlo con la composta e decorare con scaglie di mandorle o pistacchi tritati........



Non si vedono sul mio dolce????

Per forza...me ne sono dimenticata...ma se si hanno a disposizione è meglio metterli .....

Fetta??? niente fetta perché come ho detto prima ho regalato questo dolce alla mia amica che lo
proporrà oggi come dessert ai suoi parenti......

Se riesco a realizzare altre ricette con il riso ( questa è tratta , con poche modifiche da "500 piatti con il riso") ve le proporrò e se interessano ...fatemi sapere!!!!!!

Buona domenica e buon voto a tutti e ....VOTATE!!!!!!!

17 commenti:

dolceamara ha detto...

Buonissima questa torta e bella la decorazione, molto primaverile. Brava.
...per l'ora legale...bè stamattina il mio compagno doveva lavorare e per fortuna che io sono mattiniera e l'ho svegliato appena in tempo per il caffè e la doccia. Sapevo del cambio d'ora ma me ne sono completamente dimenticata ieri sera.
Buona domenica. Lisa

Mary ha detto...

Bella presentazione della torta!

Laura ha detto...

Certo che m'interessano altre ricette con il riso.....intanto provo questa qui, mi sembra buonissimaaa!!
E tu sei bravissima come sempre ;)

raffy ha detto...

ma è bellissima...troppo troppo bella!!! poi senza uova, adatta a me...la provo al ritorno dalle vacanze di pasqua!!! un abbraccio e buona domenica

Damiana ha detto...

é' un fiore tra i fiori,è bellissima.Semplice con un accompagnamento spettacolare.Grazie per aver pensato un pò a noi che prima del dovere abbiamo pensato al piacere.Prima del voto una bella passeggiata a Pompei,messa e a casa di fretta per infornare la lasagna.Un bacione!

Max ha detto...

Pensavo che gli uomini scorrendo l'aforisma dovessero "Stare zitti" invece è stato diverso...la tua torta di Riso, è buona e profuma tanto di primavera. Bravissima per tutto come sempre. Ciao.

manuela e silvia ha detto...

Ciao! Hai proprio ragione, finalmente una bella domenica di sole e calda. Anche noi ne abbiamo approfittato per dare una bella pulita alla bici ed uscire sotto il sole!
Particolare questa ricetta: un riso dolce con una composta davvero deliziosa (consolati, anche noi abbiamo ancora tutta quella frutta secca, e ammettiamo che non ci dispiace affatto!).
bacioni

marifra79 ha detto...

Finalmente una bella giornata!!!!Oggi un bel sole anche da me che davvero si poteva andare al mare a prendere un pò di sole!!!!Buonissima la torta!!!!Un abbraccio

RicetteAmoreFantasia ha detto...

Ciao, ti ringrazio della visita...son belle le tue ricette! e bellissimi i tuoi racconti, Complimenti davvero|

ilcucchiaiodoro ha detto...

Pensa che l'ho preparata ieri sera e ci ho appena fatto colazione con la torta di riso,ho fatto quella classica ma deve essere buonissima anche con composta!

Anonimo ha detto...

Carissima, un buon inizio di settimana le tue composizioni dei piatti sono bellissime!!!
Giulia

lelli ha detto...

Che torta interessante , io mi segno la ricetta perchè è assolutamente da sperimentare

Alem ha detto...

ma è bellissima, innanzitutto! E poi la ricetta è da segnare di corsa!!

Mammazan ha detto...

@Giulia
Un saluto affettuoso e buon inizio settimana!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

complimenti come al solito splendida.

e questa è gluten free (a parte il discorso sui fichi secchi che ti ho fatto tempo fa, può darsi che lavandoli si risolva ma non ne sono sicurissima)

e poi la torta di riso mi piace tantissimo, presto la faccio anch'io, anche perché è proprio pasquale.

Ruby ha detto...

Ma che delizia e che decorazione!
Fa tanto primavera, anche se qui oggi piove e fa freddino.
Buon lunedì e buon inizio di settimana.

Vita di mamma ha detto...

Passo sempre, ma ho avuto poco tempo per i commenti. Questo dessert va incontro ai miei gusti al 100% (riso e latte, fichi etc.), lo devo provare. Dubito di riuscire cosí bene come te nella decorazione; molto bella e riuscita la tua. Alla tua amica é piaciuta?