martedì 7 luglio 2009

Pagnottelle alla salvia


Coglierò per te l'ultima rosa del giardino....



La rosa bianca che fiorisce nelle prime nebbie.....



Le avide api l'hanno visitata fino a ieri....



ma è ancora cos' dolce che fa tremare.....



E' un ritratto di te a trent'anni.....



Un pò smemorata come sarai tu allora.....

Attilo Bertolucci (1911-2000) poeta



Questi che vedete sono dei fiori di salvia.... ma non sono anche loro belli ?????

Bellezza nascosta, odorosa.....



La pioggia ha fatto crescere nell'orto la salvia rigogliosa e strofinandola tra le mani sprigiona tutto il suo profumo ......


In quanti modi riusciremo a farlo emergere e valorizzare????


E per festeggiare in modo discreto il mio 300° post vi propongo questo pane profumato e preparato con le stesse modalità ed impasto che sono stati adottati qui ma con una piccola ma significativa variante che ora andrò a illustrare e che prevede l'uso della salvia e della paprica forte o di quella dolce se il piccante non è gradito.....


Tempo di preparazione : circa 20' più il tempo di lievitazione della pasta
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI
300 gr di farina 0 o manitoba
300 gr di farina di farro integrale
3 cucchiai di olio extravergine
2o gr di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino da the di sale fine


Per la "farcitura"

8/10 foglie di salvia
1 cucchiaino di paprica forte o dolce se preferita
3/4 cucchiai di olio extravergine




Mentre il panetto lievita tranquillamente soffriggere in poco olio le foglie della salvia, precedentemente lavate ed asciugate fin quando diventano trasparenti.....



Sgonfiare l'impasto a pugno chiuso, rilavorarlo brevemente, allargarlo sul piano di lavoro e cospargerlo con le foglie della salvia sgocciolate ......



Incorporare le foglie in modo che si amalgamino perfettamente.......


Formare una palla che verrà divisa in 8 porzioni........


Conferire ad ognuna la forma di una pagnottella che verrà incisa a croce come appare qui sotto.....


E verrà pennellata con l'olio alla paprica che era rimasto nel tegame in cui erano state soffritte le foglie della salvia....


Sarà proprio quest'olio che conferirà al pane un bel "colorito" rossastro.....

Disporre ora le pagnottelle ben distanziate su due teglie rettangolari ricoperte da carta da forno e ben distanziate (cresceranno ancora) e porle, coperte con uno strofinaccio pulito e con un plaid, in luogo al riparo da correnti oppure senza il plaid in forno con la sola luce di cortesia accesa fino a quando sarranno ulteriormente lievitate .....


Infornare quindi in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 25'/30' o perlomeno fino a quando il pane apparirà ben dorato... in questo caso la colorituta sarà più evidente.....



Ed ecco qui le pagnottelle in bilico le une sulle altre ben lievitate ......



Profumate come ben si può immaginare.....


Pronte per essere prortate in tavola appena intiepidite.....



Oppure se preparate con abbondanza ......



A finire nel congelatore come piccola scorta per i momenti di emergenza.......



Confezionate in pezzature più piccole possono, volendo, essere usate come segnaposto e decorate con una foglia di salvia, messa all'ultimo momento (altrimenti potrebbe appassire in breve).....

Si può consumare questo pane come pane comune o come accompagnamento a salumi e formaggi.....vedete voi!!!

21 commenti:

marsettina ha detto...

mi incanto sempre guardando le tue foto,brava!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma che bei panetti! curioso questo modo di condire la salvia prima di metterla dentro, la prossima volta allora proviamoa nche noi ad insaporirla così.
un bacione

Federica ha detto...

che belle pagnottine!!! chissà che profumo!!

Maurina ha detto...

Lo sai che sono una patita di lievitati ... questi ultimi due post li ho graditi in maniera particolare ... Un bacione

Claudia ha detto...

Ma tu guarda che belle pagnottelle :-)))) bacioni..

Fra ha detto...

Pagnottelle davvero gustose...peccato che la salvia che avevo piantato sul terrazzo sia morta :(
Un bacione
fra

michela ha detto...

Ti sei data ai pani farciti e golosi vedo..e che bene che fai..
Questo piccantino interessante come quello sotto..dovrò sforbiciare ben bene la piantina..è che per il momento lo faccio in mdp..ma segno.
Grazie mille.
ciao

Elisakitty's Kitchen ha detto...

complimenti per il 300 esimo post! con questi panini meravigliosi in effetti festeggi alla grande!

Morena ha detto...

che belle pagnottine e chissà che bontà e che profumo!!Bravaa!!ciao ciao!

germana ha detto...

che buono questo pane!!!!

eli ha detto...

Che meraviglia questi panini, li proverò quando avrò il coraggio di riaccendere il forno. Ieri ho fatto una quiche e ho surriscaldato la cucina :(

Betty ha detto...

ma che belle pagnottelle...

Mirtilla ha detto...

meravigliose!!
le tue personalizzazioni poi..

emamama ha detto...

complimentissimi,sia per questo splendido pane che per i 300 post!!

Antonella ha detto...

Grazie per la tua visita! Il tuo blog è bellissimo! Complimenti! .....e anche le tue ricette!!
Tornerò spesso a trovarti!
A presto Antonella

jubistacha ha detto...

Le foto e i panetti alla salvia sono super!

cielomiomarito ha detto...

Meraviglioso (e poetico) pane... Domani lo provo, da mettere nello zaino... Grazie :)

Marilì di GustoShop ha detto...

Che fragranza e che profumo, che bellissimo colorito, insomma proprio una meraviglia, che brava !

Tibia ha detto...

che bel pane Mammazan e complimenti per le foto! ti auguro un bel weekend :)

cielomiomarito ha detto...

Fatte! Mia nipote si sta ancora leccando i baffi... Grazie :)

Micol ha detto...

anche la mia salvia é rigogliosissima! quindi annoto ben benino la tua ricetta. Solo una cosa: non amo molto la paprica...hai un'alternativa?