giovedì 11 giugno 2009

Cobbler alle pesche


Con questa ricetta partecipo (sperando che vada bene) alla raccolta di Minù!!!



Abbiamo perso anche questo crepuscolo.....



Nessuno ci ha visti stasera mano nella mano....



Mentre la notte azzurra cadeva sul mondo....

Pablo Neruda (1904-1973) intellettuale e poeta



"Mammina, credi di poter mangiare un dolce morbido o no??".....



Quando tra madre e figlia ci sono solo 18 anni di differenza la si continua a chiamare "mammina" anche se ora di anni ne ha 85....



"Porta, porta, vedrai che piano piano ce la faccio....!"



E sì perché da qualche settimana mia madre non ha i denti di sotto in quanto sta facendo l'impianto ( mio fratello dentista l'ha convinta..) per cui deve veramente inventarsi un modo nuovo per mangiare dei cibi che non richiedano un'eccessiva.... o quasi nulla... masticazione....



E quindi ho trovato questa ricetta, tratta dal mio libretto Delizie al forno....

In effetti è un delizioso libro di piccole dimensioni, ma non per questo meno bello degli altri...



E lo propongo alle mie amiche, visto che ieri ho trovato delle pesche abbastanza morbide ( spesso sono dure come il marmo e marciscono senza perdere la loro graniticità), profumate....



Altrimenti sembrerà di mangiare dei cetrioli spesso più buoni di certa frutta....



Ricetta veloce... potrete preparare questo dolce anche reggendovi su un piede solo, magari telefonando, o correggendolo i compiti dei bambini....

Insomma, tanto per non tirarla troppo in lungo...FACILE!!!

Tempo di preparazione: circa 20' più il tempo per sbucciare ed affettare le pesche che è la cosa più rognosa.
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per la base di pesche

7 pesche medie
5 cucchiai di zucchero
Il succo di 1/2 limone o di 1 se fosse piccolo
1/2 cucchiaino di fecola
1 fialetta di aroma mandorla


Per la copertura


180 gr di farina autolievitante ( oppure farina 00 con 1/2 bustina di lievito per dolci)
120 gr di zucchero
1 pizzico di sale
90 gr di burro morbido a pezzi
1 uovo grande
6/7 cucchiai di latte


Lavare , sbucciare e affettare le pesche.
Se avessi avuto a disposizione delle pesche noci le avrei lasciate probabilmente con la buccia...



Imburrare leggermente una tortiera quadrata da 22 cm di lato e disporvi le fette irrorandole con un miscuglio preparato con 5 cucchiai di zucchero, il succo di limone, la fecola e l'essenza di mandorle o vaniglia (io avevo quello alla mandorla)......

Infornare in forno preriscaldato a 220° per circa 20'....

Intanto preparare la copertura.....

In una scodella mescolare la farina setacciata con il lievito o se adoperate la farina autolievitante versarla facendola passare attraverso lo spargi farina.....



Aggiungere lo zucchero, meno 2 cucchiai, il sale, ed il burro morbido e a tocchetti.

Con le dita intridere la farina e lo zucchero fin quando tutto il burro sarà stato assorbito dalla farina....il composto deve apparire granuloso....

Qui sotto ecco come appaiono le pesche dopo la prima parte della cottura....



In un piatto sbattere le uova con l'uovo ed il latte ed aggiungerlo al miscuglio farina-burro zucchero...

Il tutto deve apparire morbido e appiccicoso, se risultasse duro, ma non credo, allungare con un goccio di latte.....



Versare quindi a cucchiaiate sulle pesche appena levate dal forno .........



Non occorre livellare perché la copertura si allargherà in modo regolare da sola.....



Ora bisogna ridurre la temperatura del forno e portarlo a 190°/200° per altri 15'/20' ricordandosi , prima di mettere nuovamente in forno di cospargere la preparazione con 2/3 cucchiaiate di zucchero....



Questi alcuni particolari di come appare il cobbler dopo la cottura....



Io mi sono divertita a ronzare con la digitale intorno alla teglia......



Mentre voi vi divertite a vedere il mio piccolo servizio fotografico.....

Qui sotto ecco come appare la base di pesche e la golosa copertura....



E cosa dite: i bambini e forse anche i grandi faranno storie per mangiare questo dolce con tutti i loro aguzzi e vogliosi dentini ......


O con i dentoni?????



Il dolce va portato in tavola con il suo contenitore......



Magari più bello del mio .........



Ma comunque trasparente.....



E va servito prelevando delle cucchiaiate ....



Da sistemare direttamente nei piattini da dolce....



Io, veramente, ho inciso con un coltello in modo da essere agevolata per fare la porzione che appare qui sotto.....



Scondo voi come sarebbe questo cobbler con le albicocche o con le prugne?????



Beh allora cosa aspettate???

Fate la prova!!!!

31 commenti:

Mariù ha detto...

Wow, che meraviglia!
Le pesche sono tra i miei frutti preferiti e dalle foto questa torta sembra perfetta... attendo di trovarne di decenti, ancora qui l'estate sembra non voler arrivare!
Baci,
m.

ñ¡¢ø£ëtå ha detto...

Che bontà!
Mi sa che faccio presto la prova a questo dolce!
ciao!

Claudia ha detto...

Io credo che sia favolosa!!! me la salvo assolutamente.. e la farò al più presto prima che le temperature lievitino a tal punto da farmi abbandonare del tutto l'idea di accendere il forno!!!! Bacioni...

eli ha detto...

Questo dolce sembra una via di mezzo tra un crumble e una torta ed è semplicemente godurioso!
Inoltre è facile da realizzare (qualità da non sottovalutare)!
Hai ragione, trovare della frutta buona è come vincere un terno al lotto, con la verdura è più facile!

BARBARA ha detto...

Vien voglia di correre subito a prepararlo!
Il problema è trovare le pesche giuste!

Minù ha detto...

ma va super bene....!!! aggiungo subito alla raccolta!!!...per caso è rimasto un pezzetto per me???^_^
grazie per aver partecipato...!!
ps...non è detto che una ricetta basti!!;)

Micaela ha detto...

buonaaa!! questa torta è irresistibile, dev'essere sofficissima!!!

dada ha detto...

Come Mariù anch'io ho problemi a trovare le pesche (a parte quelle di pietra miliare). Il tuo cobbler è moooolto appetitoso, succoso e grazie, come sempre, per tutte le spigazioni step by step. Buon pomeriggio!

Dolce D. ha detto...

dev'essere molto buona ma è una torta morbida da mangiare col cucchiaio?

Lory ha detto...

Io la farò sicuramente a giorni, è troppo bella e sicuramente buona!

Luciana ha detto...

Meraviglioso questo cobbler, ne mangerei volentieri una bella cucchiaiata ora ;-)
Complimenti per tutte le altre ricetta che hai postato, sono una migliore dell'altra, io per adesso copio ;-)
Bacioni e buona serata!

lelli ha detto...

Io ho il cucchiao pronto quindi quando vuoi puoi fare la mia Porzionona:)
Deve essere buonissimo e poi veramente facile ...
Bella anche la tua idea di frutta alternativa ... dovro' sperimentarlo

katty ha detto...

una vera delizia!! da provare con le prime pesche!! bacioni!!

Luca and Sabrina ha detto...

Dolcissima tu, dolcissima la tua mammina e altrettanto dolce questo pensiero goloso per lei!
Questo dolce è una novità per noi, tu dici che è facile, allora possiamo provarci anche noi. Abbiamo tante pesche acquistate direttamente dal contadino e avendo esagerato con la quantità....questo dolce pare caduto a fagiolo!
Un abbraccio da Sabrina&Luca

Nanny ha detto...

Che buoni i dolci con la frutta di stagione,non vedevo l'ora che arrivasse l'estate per poter pasticciare con essi,questa torta e super,la proverò al più presto!

Simo ha detto...

mmmmmm...che foto strainvitanti...e che bontà...
Un saluto a mammina!!!!
baci

Anicestellato ha detto...

Un dolcissimo pensiero per la tua mamma, il tempo di trovare delle pesche che siano tali e la provo di sicuro, un abbraccio

Morena ha detto...

beh, intanto assaggerei questo, poi ti direi di provare le altre versioni e per essere sicura...assaggerei pure quelle!!!hihi!!boooone!!!

manu e silvia ha detto...

Eh no, qui ci vuole proprio u nbel cucchiaio per prendere direttamente dall apirofila!
un dolce davvero particolare ed invitantissimo..non hai idea di quanta voglia faccia anche a quest'ora!
baci baci

emamama ha detto...

un dolce piu' buono dell'altro..
complimentissimi!!!!mi metto alla
ricerca di frutta che sappia di frutta!!baci

Mirtilla ha detto...

a questa delizia nn darei pace,le ronzerei attorno come un ape coi fiori!!!
buon week ;)

Fra ha detto...

Che delizia!!! io più che con la digitale ci ronzerei attorno armata di cucchiaio ;D
Un bacione
fra

Sarah Sofia Ganborg ha detto...

you know i've got a lot of peachs, i need to use, I'll do it today, but I'll use real almonds - got so many i need to get rid of as well... and probably more peaches - you know I really love fruit, so there's gonna be lots and lots of that.

But thanks for yet another wonderful recipee!!!
And look at that:

http://ahealthierwayofliving.blogspot.com/2009/06/piece-of-sky.html

I don't know if you will be able to understand all the english words... but at the end of the post there is one more award for you!

love, Sarah sofia

Henriette ha detto...

Bonjour Grazia,
Je viens te faire une visite et je suis toujours aussi contente de te lire. C'est comme si on allait rendre visite à une amie chère!
J'aime ce dessert à la pèche qui est un de mes fruits préférés. Mais cette année, elles n'ont pas encore beaucoup de goût, il leur manque un peu de soleil.
Je suis chez ma maman, que j'aide car elle est un peu âgée, et je ne peux travailler correctement sur mon blog. Par contre, je n'oublie pas mes amis virtuels!
Je te souhaite une bonne fin de semaine et je t'embrasse affectueusement,
Ton amie, Henriette.

il_cercat0re ha detto...

non conoscevo questo dolce! immagino che profumo!

Mary ha detto...

Sei una tentatrice ...stanotte me la sognerò , è una delizia!

Mimmi ha detto...

Oddio che tenerezza la storia della giovanottona di 85 anni e di quella di 18 anni piú giovane :-)!!
Questo dolce é bellissimo e mi ricorda tanto l'ora del the inglese. Che siano parenti?
Un bacione e buon week-end, Mik

dolci a ...gogo!!! ha detto...

mammazan ma quanto sei dolce preparare un dolce per la tua mamma anzi mammina....cmq è di una bonta epoi i dolci con le pesche sono sempre speciali!!!bacioni imma

Anna Righeblu ha detto...

Meraviglioso!!! ...E le foto... sempre strepitose!!!
Baci

Claudia ha detto...

L'ho fatto!!!!!! è venuto eccezionale.. vieni a vedere!!!!! Garzie ancora.... bacioni...

LeCiorelle ha detto...

ho visto la ricetta riproposta da claudia e mi è piaciuta subito così son finita qui! cmq dev'essere davvero favolosa!! poi le pesche ammorbidiscono tantissimo l'impasto e sembra tutto ancora più buono *_*