domenica 24 maggio 2009

Vista al Museo Martini e Rossi di Pessione


Il Museo Martini e Rossi dell'Enologia, nasce dalla passione per l'archeologia di Lando Rossi di Montelera, allora Amministratore delegato della Martini e Rossi da cui proviene il nucleo principale della collezione....


Il 1961 è l'anno dell'inaugurazione ufficiale del Museo, che coincide con i festeggiamenti dell'anniversario del 1° centenario dell'Unità d'Italia.


Progettato da Oberto Spinola, primo direttore del Museo, e ambientato in 16 sale ricavate dalle antiche cantine della villa settecentesca, che fu sede ei primi stabilimenti della Martini &Rossi, a Pessione, frazione di Chieri, il Museo trova la sua collocazione ideale fra i mattoni a vista delle pareti e delle volte perfettamente conservati.



Presentati in ordine tematico, si sussegiuono antichi oggetti rituali e simbolici, anfore e vasi di epoche remore a partire dal secondo millennio avanti Cristo, fino all'età imperiale romana
grandi torchi in legno, carri per il trasporto di uve e botti, cristalli e argenti preziosi....


Accanto a filtri e alambicchi di rame, primi testimoni di una nuova era , quella industriale....



Che ha contribuito enormemente ad ampliare le vconoscenze e le tecniche in campo enologico...


I protagonisti di questa colezione, prima in Europa nel suo genere, sono tutti soggetti ad un unico denominatore comune....


Il vino e la sua lunga storia, legata indissolubilmente a quella dell'uomo e alla sua evoluzione attraverso i secoli.



Queste notizie sono state ricavate dalla consultazione di Google .....



La mia è una carrellata, appassionata come sempre, quando si tratta di documentare qualcosa che reputo interessante sia per me che per le amiche e gli amici che mi seguono....


Le foto, pur usando la nuova digitale che si differenzia dall'altra per l' Lcd finalmente grade, per la possibilità di effettuare riprese macro come Dio comanda e per i 10 Giga mentre prima con l'altra avevo solo 500 mega, le foto dicevo non sono eccelse...


Specialmente nelle prime sale, quelle che conntenevano i torchi e le varoie attrezzature la luce non era sufficiente...



Anche se ho impostato gli Iso sui 400, i tempi di esposizione erano veramente disumani e quindi tante foto, orrendamente mosse, non sono state allegate....


Solo alcune, che pur mosse ho reputato interessanti ed esplicative, sono state aggiunte...



Non ho potuto evitare i riflessi, che sono stati minimizzati con foto fatte mettendomi di lato rispetto all'oggetto.....



Il numero delle foto allegate è veramente notevole ma ho pensato che sarebbe stato interessante per chi viene a trovarmi essere portato a braccetto nella visita di questo Museo veramente insolito e forse un pò fuori dalle mete solite.....



I reperti sono belli, interesanti ed insoliti e tutti deputati alla preparazione, al trasporto e a consumo del vino in tutte le situazioni....


Questi sono reperti archeologi che non hanno bisogno di commenti...



Siamo abituati a vederli nei vari musei...




Anche se i rithon o ritoi ( io mio greco è un pò deficitario e qualcuno lo corregga) non pensavo fosero destinati alla mescita del vino...



Più sotto sarà possibile ammirare la numerosa famiglia delle bottiglie personalizzate ....



Raffigurante i volti di re, imperatori, statisti, strumenti musicali, aminali.....


In vetro lattiginoso oppure in ceramiche dipinte....



Poterete vedere i fiaschi antichi.....


Osservate la delicatezza di questi vetri romani .....



Di questa coppa costoluta....



Di queste brocche di incredibile bellezza e antiche come indica il cartello provvidenziale... io non me lo sarei ricordato....


Questi sono i busti dei fondatori.....





Trofei prestigiosi...




E qui una lunga serie dell'evoluzione delle forme delle bottiglie e delle varie produzioni dei liquori con i resti degli elisir un poco evaporati nel corso di tantissimi anni....











Eccoli qui i torchi di cui parlavo sopra.....



Conservati alla perfezione in locali illuminati con luci soffuse in cui, nonostante i consolidanti e le cere che sono stati usati per la loro conservazione, sembrava quasi di percepire un leggero sentore di mosto...







Ho allegato la foto di questo carro su cui era poggiata la lunga botte, anche se era mossa....













Eccole qui le foto che rappresentavano i personaggi più important di cui parlavo più sopra...


Ho impiegato parecchio tempo per allegare tutte le foto e se avete tempo guardatele velocemente fino alla fine.....



E' un piccolo dono che faccio alle mie amiche ed una vocina mi dice che vi piaceranno ....



Anche perchè spesso c'è la volontà di girare, visitare i musei, che per fortuna sono tanti e tutti molto interessanti.....



Ma spesso si deve scendere a patto con il tempo, sempre poco, con la stanchezza, con il conciliare tutte le esigenge e gli interessi dei vari componenti della famiglia!!

































Ecco qui un'interessante carrellata di cavatappi....







Antiche bilanche....


Distillatori.....




Spezie e radici per la preparazione dei vari elisir....

































Siete arrivati fin qui????

Grazie a tutti per la pazienza.....

Ma dite la verità: non ne valeva la pena???



20 commenti:

NIGHTFAIRY ha detto...

Bellissime foto!vale la pena farci un giro :) é molto interessante!Buon lunedì!

*Mariarita* ha detto...

Ma che bellimo posto!Lo' trovo davvero interessante!!!
Ottime le foto!
Baci ...

Federica ha detto...

Ciao Carissima!!! dalle foto e dalle spiegazioni mi sembrava di esserci in questo museo!! merita veramente!! baci!

Barbara ha detto...

Grazie al tuo splendido reportage, siamo stati anche noi al museo Martini: il maritozzo era particolarmente interessato, grazie!!

Fra ha detto...

Una collezione davvero varia e pregevole! Grazie per la carrellata di immagini davvero belle
Un bacione e buon lunedì
fra

minnie ha detto...

Grazie mille per la visita guidata a questo stupendo museo!!!
E grazie per averla condivisa con noi!!!

stefi ha detto...

Sono bellissime e interessantissime!!!!
E poi con le tue spiegazioni sembra di esserci dentro!!!! buona settimana!!!!1

Ross ha detto...

Che meraviglia!! Grazia come avrei voluto essere con te!! Bellissimo reportage! Sono vasi attici, quelli nella vetrina (i 5 che sono insieme), mi pare. Bellissime le bilancia (ne ho una simile), le anfore, le bottiglie... bellissima la bottiglia di china, una delle prime... che bello questo museo, spero di riuscire a visitarlo anche io.... Bacioooo, buona settimana, cara.

jeneregretterien ha detto...

una vera meraviglia, da vedere assolutamente.
Grazie per aver condiviso con noi queste splendide immagini
ciao

Chiara ha detto...

grazie mille per averci portato in questo bellissimo museo!!!!veramente interessante!!
le foto sono stupende!
baci

Nora ha detto...

Interessantissimo e ricco servizio
fotografico che mi ha fatto conoscere un museo straordinario di cui ignoravo l' esistenza.
Grazie di cuore per avermelo fatto conoscere.
Nora

Giovanna ha detto...

Grazia complimenti, le foto sono davvero belle! Il tour è molto interessante e grazie alle tue foto sembrava di essere sul posto. Buona settimana Giovanna

Maria ha detto...

Grazie al tuo splendido reportage! Lo' trovo davvero interessante! Baci!

Fantasilandia ha detto...

Premi premi premi.....
ti aspetta una vagonata di premi per te!!!!
Baciiiiiiii

*Mariarita* ha detto...

Passa da me! che ci sono tanti premi per te!!!
Baci ...

Mariarita ha detto...

Grazie, con tutte le tue foto mi è sembrato di esserti accanto nella visita!!!
Interessantissima...quelle bottiglie verdi sono strepitose.
Baci
Mariarita

emamama ha detto...

certo che ne valeva la pena....
tutto molto interessante...
GRAZIE!!!! ciaoooo

Dolce D. ha detto...

mammamia mi sembra di esser venuta anche io
passa da me ho un giochino per te

Henriette ha detto...

MAGNIFIQUE REPORTAGE !!!!!!!!1
Vraiment exceptionnel, encore merci, merci, merci Grazia!

michela ha detto...

assolutamente si!
E che magnifiche foto!