lunedì 15 agosto 2011

Una sorprendente torta al....POMODORO!!!


La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è....



O, meglio, di essere amati a "dispetto" di quello che si è...

Victor Hugo ( 1802-1885)



Sorprendente è la parola giusta......



Infatti l'autrice della ricetta o meglio colei che l'ha raccolta nel bel libro "1000 ricette di dolci e torte " a cui spesso mi ispiro, invitava a prepararla nonostante la stranezza dell'ingrediente principe aggiunto il POMODORO.....

Ho pensato anche che il suddetto ortaggio viene comunque impiegato in altre preparazioni dolci come ad esempio la marmellata di pomodori verdi e rossi...ma siccome in casa quando l'ho fatta, anni fa, hanno storto il naso ...mi sono detta:

"Ma chi me lo fa a fare stare per ore a cuocere, col caldo che fa, a preparare questa marmellata???? meglio è fare della salsa di pomodoro, piuttosto!!!"


Ecco qui sotto i pomodori che ho usato: pomodori da insalata.....



E che questo dolce sia piaciuto ho avuto modo di constatarlo vedendo una nipotina di mio genero che si serviva abbondantemente......

E nessuno, dico, nessuno ha saputo indovinare quale fosse l'ingrediente principale.....


Tempo di preparazione: circa 20' più il tempo per far scolare i pomodori
Costo:medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

700 gr di pomodoro..... dopo aver fatto scolare i pezzetti il peso dovrebbe aggirarsi intorno ai 320 gr
100 gr di mandorle pelate
50 gr di anacardi
70 gr di fecola
la buccia grattugiata di un limone o una fialetta di aroma al limone
60 gr di uva passa cilena gigante
6 savoiardi sbriciolati grossolamente
170 gr di zucchero
5 uova medie
1 pizzico di sale

Spellare, tagliare a tocchetti piccoli i pomodori, avendo avuto cura di eliminare filamenti e semi e porli a scolare in uno scolapasta.....

Metere a bagno l'uva passa gigante....


Intanto frullare mandorle e anacardi ( in mancanza di questi usare solo mandorle) , trasferire il tutto in una scodella e aggiungere la fecola, il pizzico di sale, i savoiardi sbriciolati, lo zucchero ed infine l'uva passa ben strizzata e tamponata con carta da cucina.....

Mescolare con cura....



Unire i pezzettini di pomodoro....avendo avuto cura di tamponarli più volte con carta da cucina......

Devo dire che ho avuto la tentazione di frullarli ma poi ho desistito e quindi li ho tritati con la mezzaluna......



Ci siamo quasi...per ultime unire le uva una alla volta .....

Ricordarsi anche di aggiungere la buccia grattugiata del limone o una fialetta di aroma al limone ( nel caso non aveste a disposizione il limone)..



Versare il composto ben omogeneo in uno stampo di silicone o altro a piacere.....



Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170° per circa 30'.....



Far quindi raffreddare perfettamente ........



E sfornare su un piatto da portata.....



Visto il caldo che fa consiglio di conservare il dolce in frigo e......

Fatemi sapere se la ricetta vi è piaciuta!!!!

21 commenti:

BARBARA ha detto...

Hai sempre delle belle idee Mammazan!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, mamma che strana questa torta! Una torta dolce con il pomodoro....bè sarebbe proprio da provare, anche se forse forse lo preferiamo in versione salata, ma non è mai detto eh?!?
Bacioni

Il Forno delle Streghe ha detto...

Un modo davvero originale per questo Dono della terra che a volte limitiamo ad un uso un po' monotono, anche se buonissimo (io camperei di bruschette a volte!)

Carmy1978 ha detto...

mmmmm voglio proprio provare a farla,mi hai incuriosito:)

annaferna ha detto...

solo tu.......
ma un giorno mi farai anche un dolce dal cetriolo???!!!!
dai su lo sai che scherzo, credo di poterlo fare con te,intanto ti abbraccio e ti mando un grande bacio
smuuuuuuack!!!!!!
^_^

dario ha detto...

Mitica!!!!!!
i dolci con le verdure sono la mia passione de questa non me la lascio proprio sfuggire!!!!!
complimenti e grazie per la ricetta!
ciaoo

arabafelice ha detto...

Sono basita!!!
Ma se dici che e' tanto buona mi fido.
UN bacione..arabo :-)

Ilaria ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti. Pensavo che foste tutte in ferie mentre stamani scopro questa bellissima novità.
Complimenti per la ricetta. Deve essere davvero gustosa. Senza parlare dell'originalità. La proverò sicuramente.
Se ti va passa a farci un saluto nella nostra cucina.
Buona giornata.

Mascia ha detto...

Ma che strana questa torta !!! Assolutamente da provare pero' !!!!

Buona giornata
un bacione grande

grazia in cucina ha detto...

tante volte ci facciamo condizionare dagli ingredienti e non assaggiamo cose che magari ci potrebbero piacere...questo dolce è originale ....brava....se lo provo ti faccio sapere...buona settimana

ELel ha detto...

No vabbè la torta con la salsa di pomodoro proprio mi mancava!!! Che originalità, complimenti!

agavepalermo ha detto...

Non ho mai mangiato i pomodori in versione dolce, però questa ricetta è proprio interessante, di sicuro da provare.
Evelin

Angelica ha detto...

Wou!Mai fatta una torta al pomodoro!
Originale direi...

Alessandra ha detto...

E' proprio una ricetta da rifare, non riesco ad immaginare che sapore possa avere. Ciao e buona giornata.

AngelaG ha detto...

E' molto insolito l'uso del pomodoro per una torta dolce ma la provero' è troppo intrigante!
Ciao
Engy

Mammazan ha detto...

@Angela G
Grazie della visita...sono venuta a curiosare da te..ma purtroppo non hai un blog..c'è sempre tempo, vero??

Lucia ha detto...

Ma dai!!! La marmellata di pomodori verdi la conoscevo, ma una torta dolce di pomodori è la prima volta che la vedo! Complimenti per l'originalità, davvero :-) E' sempre un piacere leggere i tuoi post, cara Mammazan ;-)

matematicaecucina ha detto...

Buonissima! per una mangiaverdure come me l'ideale è metterle anche nel dolce, Laura.
Ma è senza lievito?

Mammazan ha detto...

@ Matematicaecucina
Non c'è lievito..
bacioni

aleste ha detto...

Un dolce con il pomodoro?
Questo poi non l'avevo mai sentita!
Ma se lo dici tu ci credo,fai sempre delle preparazioni riuscitissime.
Un abbraccio!

Ross ha detto...

Sorprendente è essere amati per quel che si è... e sorprendente è codesta torta davvero originale. Le foto sono sempre dei piccoli capolavori... Codesta donna una ne pensa e cento ne fa ! Sublime, cara, sublime! Un abbraccioneeee