giovedì 17 giugno 2010

La torta alle prugne



Mostratemi un uomo sano di mente........



E lo curerò per voi......

Carl gustav Jung (1875-1961)



Non so per quale associazione d'idee mi è venuto in mente l'ultimo libro che ho letto......



Mi riferisco ai Racconti di Cechov e precisamente a quello intitolato : La stanza N. 6........



Non sto a farne una piccola recensione....... ma sia la lettura di questo come degli altri ,raccolti nel libro, mi hanno veramente creato disagio......e apprensione....



Probabilmente il temine è eccessivo ma al momento non ne trovo altri adeguati......



Tutt'altra cosa è stata la lettura del Circolo Pickwick di Dickens.......



Un "mattone" di 758 pagine, tutte godibilissime, scritte in modo scorrevole, arguto, divertente ....



Mi è dispiaciuto quando sono arrivata all'ultima pagina......

Tutt'altra cosa rispetto a Davide Copperfield.......



Raccomanderei di leggerli entrambi ma devo dire che devo approfondire anche la conoscenza di Cechov.......



Insomma più più vado avanti nella lettura di alcuni autori, italiani o stranieri che siano,...più scopro quanto io sia ignorante.....




Ma ora passiamo ad argomenti "frivoli" seppur importanti sia per lo spirito ( si sa quanto sia importante anche per lo spirito il mangiare cibi dolci e gratificanti) che per il corpo.......

Ecco qui la ricettina di un dolce che è veramente facile da fare e .....molto piacevole .....

Stiamo a vedere se anche voi potreste essere d'accordo.....

Tempo di preparazione: circa 40'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Prugne sciroppate (quelle che servono per ricoprire uno stampo di diametro 17 cm)
7 amaretti
la buccia di un limone non trattato
60 gr di mandorle senza pellicina
150 gr di zucchero
60 gr di burro
130 gr di yogurt
240 gr di farina auolievitante
30 gr di cioccolato bianco


Ho usato delle prugne sciroppate, le mie, ben sgocciolate e disposte sul fondo di uno stampo a cerniera foderato di carta da forno come appare in foto......



Tamponarle leggermente per eliminare un eccesso di umido......



Frullare le mandorle con lo zucchero e la buccia di limone......

Trasferire il tutto in una scodella e aggiungere gli amaretti sbriciolati a mano.......



Unire le uova.......



Mescolare con cura....unire lo yogurt........



Il burro fuso e appena tiepido......



Il cioccolato bianco a pezzetti.......



E per ultima la farina aggiunta con lo spargifarina.....

Mescolare sempre a mano e con una frustina e versare il tutto sulle prugne precedentemente disposte nello stampo.....



Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 40'/45'......



Verificare sempre la perfetta cottura con uno stuzzicadenti......



Far raffreddare perfettamente e poi sformare il dolce su un piatto di portata.....



Non ho decorato il dolce con lo zucchero a velo perché volevo che si vedessero le prugne ......



Volendo.....quando arriveranno le prugne fresche ...se arriveranno...si possono usare quelle.....



14 commenti:

Angie ha detto...

Mammazannnnnnnnnnnnnn!! Ho il piacere di comunicarti che ho fatto il dolce al cioccolato con le pesche!! Una delizia!! L'ho cotto in una pirofila di porcellana come avevi scritto tu!!
Ho fatto la foto, appena posso la posto!!
Che genio che sei!
Baciotti

manuela e silvia ha detto...

Una torta dolcissima questa: tra yogurt, amaretti e prigne..dev'essere davvero particolare e l'ideale per iniziare la giornata
Un bacione

Mary ha detto...

Buonissima!

viola ha detto...

Buonissima Grazia......
anch'io ho le prugne, talmente tante che finisce sempre che non si riesce a mangiarle...
Vorrei provare a farle sciroppate come le tue.
Ti scrivo una mail appena ho un attimo di tempo così se puoi mi spieghi come posso fare....
Torta meravigliosa....come sempre.
Baci

Anna Righeblu ha detto...

E'meravigliosa! A me in questi giorni servirebbe per ricaricarmi, ma non ho tempo...
Passo per un saluto veloce e augurarti buon weekend
Baci

unika ha detto...

è sempre un piacere venire a trovare te....questo dolce è fantastico:-) buon fine setimana
Annamaria

Anto:o) ha detto...

Mi piace!!
Ho visto in giro le prugne fresche...magari userò quelle!

Buona domenica
Anto:o)

NIGHTFAIRY ha detto...

mmm..deliziosa!

dolcipensieri ha detto...

che bontà... una bellissima torta!!!

La Gaia Celiaca ha detto...

come al solito le tue torte, ricchissime, sono squisite.
ho un'unica perplessità: che forno hai se cuoci le torte a 1180°? :-)))

stefi ha detto...

BUONGIORNO gRAZIA! mI SEMBRA DI ASENTIRNE LA MORBIDEZZA E IL PROFUMO DALLO SCHERMO!!!!
DELIZIOSA!!!
BUONA SETTIMANA A PRESTO.

Lucia ha detto...

Che bella torta! Soffice, profumata... da acquolina in bocca! Mammazan non delude mai le sue fans ;-)

Cinzia ha detto...

Che bontà e che foto bellissime, che piacere conoscerti, ti seguo subito!

SONIA ha detto...

uhmmmmm che buona fa venir voglia di averne una fetta
Sonia