lunedì 28 giugno 2010

Biscotti allo zenzero candito


Gli italiano perdono le partite di calcio come se fossero delle guerre.......



E perdono le guerrre come se fossero delle partite di calcio....

Winston Churchill ( 1874-1965)



Mi viene un dubbio: Che l'illustre statista ci considerasse un popolo di cialtroni..... superficiali?????



Stamattina mi sono chiesta se il PC non sentisse l'influsso del lunedì.....

Non caricava nulla ed ho impiegato una marea di tempo per arrivare fin qui ...disperando quasi di riuscirvi....

Ho pensato che magari costruendo una casa sul più alto albero del giardino il segnale potesse arrivare meglio.....



Ma come arrivarci, poi????

Anche se fossi più giovane e non con un ...piede nella fossa, come amabilmente afferma scherzando mio figlio, non sarebbe una facile impresa.....



Un'ultima considerazione.....

Quando sarà in attuazione la fascia bi oraria per l'energia elettrica non sarà poi che per consumare meno corrente tutte le casalinghe, invece di riposarsi nel week end, si sentiranno in dovere di buttarsi come delle iene a lavare, stirare, usare il forno ecc?


Ma poi le casalinghe, diciamo la verità, si riposano mai??????



Per preparare questi biscottini, infischiandosene della fascia bi oraria, ci vuole veramente poco tempo di permanenza in fono....

Poco impegno per un bel risultato.....

State a vedere!

Tempo di preparazione: 20'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

Per 35 biscotti ( mi sono ricordata di contarli)

400 gr di farina autolievitante
8 gr di bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale
180 gr di zucchero
90 gr di zucchero di canna
130 gr di burro
1 uovo
La buccia grattugiata di un'arancia non trattata
40 gr di zenzero candito

La ricetta è tratta da "Ricette perfette "Muffin" con diverse modifiche e aggiunte come ad esempiuo lo zenzero candito....


Cominciamo con lo sciogliere il burro con lo zucchero di canna....

Far raffreddare.....



Ecco qui lo zenzero candito...caro come il fuoco: io l'ho pagato 3,5 € all'etto.....



Versare nel boccale del mixer la farina precedentemente setacciata con il pizzico di sale, il bicarbonato, lo zenzero in polvere, lo zucchero semolato e la buccia di un'arancia non trattata.....

Unire il mix di burro e zucchero di canna ormai tiepido ed infine l'uovo.....




Va da sé che il robot va azionato per pochi istanti ad ogni ingrediente aggiunto.....

Estrarre l'impasto, disporlo sulla spianatoia e amalgamalo con lo zenzero candito tritato finemente......



Qui viene il bello di questa ricetta.....



Con le mani formare delle palline della grossezza di una piccola albicocca appiattendole leggermente e distanziandole per bene e disponendole su delle teglie grandi ricoperte da carta da forno......

Mi sono presa il mal di pancia di misurarle prima e dopo la cottura come si vedrà in seguito....



Infornare ora le teglie UNA ALLA VOLTA in forno preriscaldato e ventilato a 160° per circa 7'/8'......



Forse non ho posizionato bene il righello ma è evidente che i biscotti sono cresciuti parecchio...



Quando saranno appena dorati estrarre le teglie, porre i biscotti a raffreddare su una gratella e poi sistemarli in scatole di latta.....



Ormai questi biscotti sono un ricordo ..la loro permanenza nella suddetta scatola è stata veramente breve.......



Ma chi li ha mangiati, non pensando che fossero stati fatti in casa, ha creduto fossero stati acquistati in pasticceria......

E ora ...a tutti...buon lunedì!!!!

16 commenti:

dolcipensieri ha detto...

bellissimi e molto invitanti: ci tiriamo su dopo le disfatte azzurre con i tuoi biscotti!!! e che biscotti. Molto invitanti!

raffy ha detto...

sono splendidi razia, molto particolari...complimenti!

Lucia ha detto...

Wow! Ti sono venuti benissimo! Sono belli da vedere e sicuramente dal sapore delizioso e particolare (immagino, per via dello zenzero). Ma sono un po' piccanti?

Mary ha detto...

buoni questio biscotti!

annaferna ha detto...

Ma che precisione col centimetro!
Davero invitanti ma....qui non troverò mai zenzero candito!
A propò della fascia oraria...è quello che mi sono chiesta anch'io...cos'altro vogliono che facciamo della nostra vitaaa?????

eli ha detto...

Aforisma più che mai attuale!

Mi sto preoccupando anche io della bioraria e non ho nessuna intenzione di trasformarmi in un animale notturno per cucinare, lavare o stirare!
Aspetto la prima bolletta e poi prenderò le misure del caso.

Sei troppo forte! non hai solo contato i biscotti li hai anche misurati!
Ho anche io dello zenzero candito che giace in un barattolo da Natale, non riesco a mangiarlo perchè è troppo piccante. Nei biscotti, cosa dici, si smorza?

Buon inizio settimana!

manuela e silvia ha detto...

Ciao! buonissimi! sai che amimo le spezie! per noi il solito sacchettino ok??!
un bacione

Federica ha detto...

Caso? Telepatia culinaria? Dovevo arrivare fino ad Orvieto per rifare scorta di zenzero candito ma ora ce l'ho e questi biscottini arrivano...a fagiolo! Mi sa che devono essere non buoni, di piuuuuuuuuuù ;) Un bacione

Luciana ha detto...

Ciao sono rustici ed invitanti!!! lo zenzero è ottimo nei dolci, gli conferisce un'aroma divinoooo!!!! un bacione

La Gaia Celiaca ha detto...

carissima mammazan,
ogni giorno ci delizi con i tuoi dolci squisiti... e io ogni tanto mi domando: ma chi sono i fortunati che ne godono quotidianamente?
i tuoi figli sono moooooooolto fortunati!

sweetmaremma ha detto...

meravigliosi questi biscotti! simpatica la citazione di churchill, un abbraccio e buon lunedi. (p.s.per il tuo compleanno la torta la faremo anche più bella!)

( parentesiculinaria ) ha detto...

Uff... mi sa che Churchill ci ha fotgrafati bene...
Adoro il piccantino dello zenzero candito! (di nuovo la pasta sculacciosa...)

madama bavareisa ha detto...

ho giusto dello zenzero candito da fare andare... Grazia, io da quando ne ho visto il prezzo da eataly (prima e unica volta che ci sono stata, appena avevano aperto), ho iniziato a farmelo da me!... per adesso sul blog ho messo il sedano candito, ma prosismamente lo posto...se vuoi puoi iniziare a seguire quel procedimento lì, è pressoché identico! ^_^

madama bavareisa ha detto...

ho inviato prima di aggiungere:

quello statista aveva visto mooolto lontano... perlomeno fino ad oggi... :-(

Edith Pilaff ha detto...

Allettanti e molto british...
Churchill non aveva tutti i torti!
Grazie per la bella ricetta.

Denise ha detto...

Come sempre deliziose ricette. Denise