mercoledì 15 aprile 2009

Treccia di pan brioche con doppia farcitura


Vi è mai capitato di caricare tutte le immagini.....


Io poi ne carico tante per cui ...ci metto un po' a farlo (e per fortuna la connessione è veloce altrimenti mi potrei sparare in un piede....)


E poi cominciate a scrivere il post e scoprite che OHHHHHH il carattere è in grassetto.... chissà come mai?????

Io non ho toccato nulla anche se mio figlio sostiene che niente avviene per caso.....


E poi pensate:"Massì si vede meglio" (un'amica blogger mi ha detto che i caratteri erano belli e più chiari).....



E poi ogni volta che si va a capo il carattere in grassetto (il maledetto) scompare e si ricomincia scrivere con i soliti caratteri slavati.....



E poi all'improvviso, dopo aver cancellato tutto quello che si era scritto il grassetto ricompare ....

E poi tac, senza toccare N U L L A sulla tastiera così almeno mi pare, scompare tutto il post?????

Immagini e quel poco che cristonando si era riuscito a scrivere????

E allora cosa si fa??

Non si può prendere a pugno il computer ...costa troppo caro.....

Non si può andare a fare una passeggiata... è troppo trardi.....

Ci si accende una siga se si fuma e si riprende da capo...

Ebbene stasera mi sembra di aver esercitato a iosa la virtù della pazienza ...io che di pazienza ne posseggo poca!!!!


Mi sono lamentata abbastanza? Credo che senza impegnarmi troppo potrei continuare ancora un po'.....

Parliamo di questa treccia farcita che ho regalato alla mia amica Elena (ricordate quella ragazza di circa 85 anni che mi prestò i tagliabiscotti centenari?).



So che è molto golosa e suo marito, nonostante l'aspetto fragilino non lo è da meno.....

Per cui anziché portarle la solita colomba acquistata già pronta, of course, i soliti cioccolatini che comunque avrebbero gradito, le ho preparato con gioia perché le voglio molto bene, questa treccia.....



Non compaiono le immagini delle fette e me ne dispiace un poco ma il motivo mi sembra ovvio!!!

Mi sono anche chiesta:"Le sarà piaciuta questa treccia???"

Mi ha chiesto la ricetta ...per cui.....

Ora, bando alle ciance veniamo al sodo!!

Tempo di preparazione: Almeno 40'/50' tra la preparazione dell'impasto e la confezione della treccia, tempo di lievitazione escluso.
Costo: medio
Difficoltà:***

INGREDIENTI

Per il pan brioche
300 gr di farina 00
1 bustina di vaniglia
20 gr di lievito di birra fresco
poco latte per sciogliere il lievito
80/90 gr di zucchero
1 pizzico di sale
90 gr di burro
3 tuorli
qualche cucchiaio di Maraschino


Per la farcia


10 albicocche secche ma morbide ridotte a pezzetti
100 gr di uvetta ammollata in acqua per almeno 30'
60 gr di mandorle senza buccia e tritate
1 vasetto di marmellata di albicocche o comunque marmellata chiara





Le tre immagini precedenti mostrano come la pasta sia ben lievitata.

Infatti la preparazione non è difficile ma restano comunque i tempi tecnici necessari per il raddoppio di volume dell'impasto.



Versare nel bicchiere del robot la farina, la vanillina, il pizzico di sale e azionare il mixer per pochi secondi .....


Aggiungere il lievito di birra precedentemente sciolto nel latte tiepido, il burro fuso e appena tiepido, i 3 tuorli, qualche cucchiaio di maraschino e mixare ancora fino ad ottenere un impasto morbido.

Se necessario aggiungere un goccio di latte.



Estrarre la palla formatasi, lavorarla brevemente, inciderla a croce, coprirla con pellicola trasparente e metterla a lievitare in forno a 40° fino al raddoppio del volume..... ci vorrà più o meno 1 ora ..ma voi controllate!!!


A questo sgonfiare la pasta a pugno chiuso, rilavorarla brevemente, dividerla in tre parti e stendere ognuna con il matterello in modo da formare tre lunghe strisce regolari pareggiando con cura i lati in modo da ottenere tre rettangoli ( i miei erano lunghi almeno 60 cm).


Distribuire su ognuno la marmellata di albicocche in modo regolare e senza eccedere altrimenti in seguito può "scappare"....


Su un rettangolo che sarà quello centrale distribuire le mandorle senza buccia e frullate brevemente.

Bagnare con un goccio d'acqua un lato lungo del rettangolo e arrotolarlo morbidamente in modo da ottenere un cilindro il più possibile regolare .....


Spargere sugli altri 2 rettangoli (già cosparsi di marmellata di albicocche) le albicocche secche tagliate a pezzetti e l'uva passa precedentemente ammollata in acqua tiepida e ben asciugata...



Arrotolare i due rettangoli e saldarli come descritto più sopra....



Quindi formare con pazienza la lunga treccia avendo cura di porre al centro il rotolo con le mandorle ......


Conferire la forma di ciambella saldando le estremità...

Come appare in foto la "saldatura" a me non è venuta un granchè....



Trasferire la corona su una placca ricoperta da carta da forno.....


Pennellarla con un goccio di latte.......


Cospargerla con una manciata abbondate di zucchero in granella.....molto decorativo....


Ed infornare in forno preriscaldato e ventilato a circa 180° per circa 30'/40' o perlomeno fino a doratura....


Poi la mia mania della decorazione mi ha portato a spennacchiare un vasetto di fiori finti (tanto avevo solo quelli).....

E il risultato è quello che vedete !!!!!

29 commenti:

Laura ha detto...

Grazie che bella la tua ciambella e che emozione vederla lievitare nella ciotola di vetro!

Betty ha detto...

che meraviglia, la sto mangiando con gli occhi! gnaaaaaaaaaaaaammmmmmmmmmmmm....

carmen ha detto...

meravigliosa la treccia mi sono gia scritta la ricetta un bacio

Luciana ha detto...

La tua brioche è da svenimento, io adoro questo genere di brioche, mi hai fatto venire voglia di prepararla subito!!!!
Buona serata!

Chiara ha detto...

che meraviglia!!!!
è davvero incantevole!!!
e che bontà questa doppia farcitura!!!
segno subito questa deliziosissima ricetta!!
baci

Minù ha detto...

che bella ...ho salvato la ricettuzza...perchè si deve assolutamente provare!!1^_^Minù

carina ha detto...

e la prima volta che paso da qui e mi sono incantata con tutte le cose buone che prepari!!!complimenti!!!baci.

marsettina ha detto...

parla da sola

Claudia ha detto...

Io direi che è un'autentico spettacolo per il palato e la vista!

Simo ha detto...

Queste foto sono fantastiche, parlano da sole....sembra di sentire il profumo della brioche con la marmellata!
Sei mitica Grazia!

Anonimo ha detto...

brava come al solito....colpisci sempre...sarà deliziosa....

Lalu ha detto...

Oggi per caso ho conosciutto il tuo blog, complimenti, perche è bellissimo e pieno di ricette squisite. Verro a trovarti spesso ;-)

Laura

anna the nice ha detto...

Devo confessarlo ... io adoro te e le tue ricette e come scrivi....
Quasi una dichiarazione d'amore...
Grazie per essere passata da me, ma il viaggio in Spagna che hai letto è stato ulteriormente aggiornato di foto e, appena avrò tempo, seguirà la seconda parte...
Anche per me è difficile caricare tutte le foto.
Pensa che in Spagna ne abbiamo fatte... 2000!!!
A presto
Anna

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ma quanto è bella questa treccia!!! Non mi parlare della formattazione del testo dei post che c'è da prendere veramente a pugni il Pc!!!!
Un abbraccio Laura

Federica ha detto...

Ahahah sei troppo simpatica!
La treccia è stupenda mi tocca sbavare sul pc...
Complimenti solo a guardarla mette una voglia! ciao

Mariarita ha detto...

Grazia le tue ricette incontrano sempre il mio gusto...io adoro i dolci fatti con il lievito di birra, la loro consistenza mi fa impazzire.
Decisamente li prefrisco alle sfoglie.
Questa deve essere buona da sentirsi male...il pan brioscè che faccio io è più semplice, la ricetta la trovai su un blog di crocettina francese.
Il tuo è assolutamente da provare.
Bacioni
Mariarita

Mirtilla ha detto...

una vera meraviglia!!!
sei davvero troppo brava,sforni solo meraviglie ;)

Mirtilla ha detto...

una vera meraviglia!!!
sei davvero troppo brava,sforni solo meraviglie ;)

Mary ha detto...

Wow che meraviglia questa treccona !

manu e silvia ha detto...

Ciao! sicuramente la tua amica ha apprezzato molto di più questa treccia che le uov aid cioccolato, non solo perchè è stata fatta con il cuore da te personalmente, ma anche perchè smebra proprio buonissima!! con la doppia farcitura e questa apsta dolce....mmm, che voglia adesso!
Per il Pc...noi lo avremmo buttato giù dal terrazzo tante e tante volte...ma che vuoi farci!
un bacione

Maurina ha detto...

Hai fatto un bellissimo e buonissimo lavoro! Bravissima come sempre ...

stefi ha detto...

Mamma mia ma è bellissima!!!!!!
E tu sei davvero bravissima, questa sicuramente verrò a copiartela nel fine settimana.
Grande Mammazan.
A presto!!!!!!

Fra ha detto...

Grazia questa è veramente splendida!!!!! e poi oso solo immaginare che paradisiaco profumo!
bravissima
un bacione
fra

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Grazia non mi parlare di caricare foto perchè blogger mi fa impazzire..tutte le volte che devo caricare le foto mi sformatta tutto e devo mettere tutto al suo posto..uhmm..è proprio un lavoro!
buonissima la treccia buona buona!!
bacione
Silvia

sly ha detto...

bene bene allora non sono solo io ad avere problemi con il computer!!!!per fortuna!
questa treccia mi ha folgorata!me ne sono subito innamorata!non so quando non so' come ma la devo fare assolutamente...quindi ora prendo la penna, la carta e scrivo...e se ho fortuna magari ne esce qualcosina di decente...altrimenti mi metto al volante e me la vengo a prendere!!!be' vado a casa della tua amica e gliene rubo una fettina!ha!

sorbyy ha detto...

Che spettacolo questa treccia!!
L'avrete divorata in un attimo Ciao

Ely ha detto...

Semplicemente una meraviglia!!
Qui in ufficio il tempo scorre lento e quando non sono indaffarata mi perdo nel tuo blog.
Complimenti per le ricette favolose, stracariche di immagini che parlano da sole e mi fanno brontolare lo stomaco a tutte le ore.
Penso proprio che ne prenderò spunto per il mio golosone di casa!!
Grazie
Baci

Ross ha detto...

Bella, bellissima, questa treccia fiorita... Un bacione, cara, a presto.

katty ha detto...

buonissima e molto bella la tua treccia!! baci!!!