lunedì 30 aprile 2012

Torta di riso con composta




La vita è un gioco d'azzardo  terribilmente rischioso...






Fosse  una scommessa non l'accetteresti...


Tom Stoppart (1937)





Fa caldo, fa freddo, fa tiepido....


Insomma stiamo sempre a lamentarci....


Ma come fare diversamente ...non toglieteci la possibilità del "mugugno"... e poi se ci si potesse limitare solamente a brontolare per il tempo che un giorno si e l'altro pure cambia continuamente, sarebbe il massimo...


Ricordo quella specie di barzelletta relativa all'abitudine di lamentarsi dei  "camalli" ( scaricatori) del porto di Genova...


Il datore di lavoro propose a questi signori un aumento di paga se solo si fossero impegnati  a non lamentarsi più....


Ebbene: nessuno accettò!





Con questa ricetta di riso dolce partecipo al contest di Ely





Tempo di preparazione: circa 30' per la cottura del riso e altrettanti per la composta
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI




50 gr di uvetta
40 g di rum di buona qualità
180 gr di riso per risotti
1/2 litro di latte
200 gr di acqua
1 pizzico di sale
120 gr di zucchero
buccia di limone...solo la parte gialla
1 bustina di vanillina



Per la composta
75 gr di fichi secchi
80 gr di prugne secche da denocciolate ( le mie erano col nocciolo)
80 gr di albicocche secche
1 bicchiere di marsala per l'ammollo
1.5 dl di acqua
1 dl di vino bianco
buccia di limone
un pezzetto di cannella 
20 gr di fecola






Cominciamo con il mettere a mollo l'uvetta nel rum......

...


L'altra frutta secca, tagliata a pezzetti, va invece messa a 


"reidratarsi" nel marsala.......


Sigillare i due contenitori con pellicola trasparente......








Ora cuocere il riso nel latte, che ho diluito con l'acqua, con la buccia di limone, un pizzico di sale.......


Raccomando di cuocere a piccolo bollore affinché il riso non si attacchi sul fondo della pentola e soprattutto per evitare che il latte tracimi......


.


Continuare la cottura, circa 25' nel mio caso, finché il riso non abbia assorbito tutto il liquido.....


Unire ora l'uvetta sgocciolata appena dal rum, la vanillina e lo zucchero.......








Mescolare per bene e poi versare in uno stampo di diametro 17 cm. foderato con carta da forno bagnata e strizzata.......






Livellare , sbattere se necessario sul piano di lavoro coperto da uno strofinaccio per evitare che lo stampo si rompa ( il mio è in vetro) per il troppo vigore impresso all'assestamento del riso e quando il tutto si è raffreddato coprire con pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 2 ore......






Mentre il dolce si raffredda mi posso dedicare  alla preparazione della composta che a fine cottura si presenterà come appare qui sotto....





In un pentola mescolare l'acqua, il vino ( le dosi sono nella lista ingredienti) la cannella in stecca ( io ne ho messo pochissima di quella in polvere...al momento non avevo a disposizione l'altra che va comunque eliminata a fine cottura) e altra buccia di limone...


Far bollire dolcemente per 10' ed eliminare la buccia di limone......


Aggiungere la frutta secca sgocciolata e far cuocere per altri 5' e sempre a fuoco basso.....
Con la mestola forata togliere ora la frutta, metterla provvisoriamente in un piatto.......


Sciogliere la fecola in poca acqua e versarla nello sciroppo che era rimasto nella pentola.......


Far addensare 2' o 3' e rimettere la frutta nella pentola mescolando con cura.......


Far raffreddare......



A questo punto i giochi sono fatti......


Sfornare il riso su un piatto da portata e cospargerlo con la composta e decorare con scaglie di mandorle o pistacchi tritati........



L'aspetto del dolce è volutamente primaverile...speriamo che


sia propiziatorio!! 


A tutte le amiche : Buon 1° maggio!!!

20 commenti:

raffy ha detto...

bellissima, molto primaverile...complimenti!

Ely ha detto...

Grazie!!!! Ricetta assolutamente perfetta!!!!! Mi piace il riso nei dolci e questa tua torta è un trionfo di dolcezza! La segno subito e grazie per aver partecipato!!!! Baci

Stefania Orlando ha detto...

Veramente splendida!

Alice4161 ha detto...

Wow spettacolare.


ciao

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao, hai ragione siamo sempre a lamentarci ma d'altronde mi sembra sia una caratteristica proprio degli italiani: per noi nulla andrà mai bene!
Particolare questo riso dolce con taaanta frutta secca!
bacioni

Simo ha detto...

...che meraviglia di dolce!!
Scenografico da morire e chissà che buono!!!

renata ha detto...

Buon 1 Maggio a te cara Mammazan
e che splendido e PRIMAVERILE dolce si!!!!!Di certo sarà propiziatorio.... e si!!!! BASTA LAMENTARSI!!!!!Sorridiamo invece che fa sempre bene!!!!!un bacio grande!!!!!Ciao

emanuela ha detto...

mammazan sarà sicuramente squisitaaaaaaaaaaaa!
Davvero un'idea originalissima!
Complimenti

vickyart ha detto...

particolare! non ho mai fatto una torta con il riso, sarà delicatissima e buona con l'uvetta!
ciaoo

Roberta ha detto...

l'aspetto del dolce non solo è bellissimo così primaverile ma è pure invitante!di sicuro è delizioso..come vorrei poterne mangiare una bella fetta proprio ora!

carmencook ha detto...

Cosa dire ... semplicemente stupenda!!
Carinissima l'idea del tocco primaverile, la rende ancora più "in"!!
Un bacio

delizia divina ha detto...

buona e anche molto bella!!!

La cucina di Molly ha detto...

E' molto bella questa torta di riso e sicuramente buonissima! Con la composta di frutta secca è super golosa! Ciao

Morena ha detto...

Non ho mai provato il risotto con l'uvetta e il rum, sembra raffinato e delizioso... grazie x l'idea e complimenti x la bellissima composizione!

renata ha detto...

Buongiorno
Ti rispondo qui...si con le albicocche sciroppate viene buona uguale..la ricetta originale prevedeva proprio queste con un uovo in più e le albicocche non sotto ma sopra...quindi non rovesciata (quella l'ho pensata io)
Ti abbraccio forte
Buon 1 Maggio!!!!!!!!!!!!

Terry ha detto...

Sempre bello leggereti, dalle citazioni alle tue parole.... E che buono sto riso dolce... Ricco e goloso!!! Buon primo maggio!

Ilaria ha detto...

Meno male ancora non gli è venuto in mente di tassarci per ogni lamentela... meglio non farsi sentire, gli venisse mai questa genialata!!
E' geniale invece la tua torta di riso. Ha un aspetto magnifico con tutti quei fiori rosa a farle da corolla.
Buon 1° maggio!

Yrma ha detto...

Squisito è dir poco!!!!Mi piace da matti..rende meglio l'idea:-)))un abbraccio!

Maria Luisa ha detto...

Molto particolare e ben presentata questa ricetta..complimenti....

vickyart ha detto...

ciao cara un saluto nottambulo! :)