venerdì 20 aprile 2012

Contorno di fave e.... I segreti delle spose indiane



Ci sono due modi per diffondere la luce...




Essere la candela oppure essere lo specchio che la riflette...


Edith Wharton (1862-1937)




Sono convinta che fra le mie amiche alcune credano che io stia sempre morta e viva in cucina..accoccolata vicino al forno per controllare la cottura dei dolci o altre preparazioni...


Ebbene NO!!!


Voglio sfatare questa leggenda metropolitana: Mammazan legge e come se legge..anzi divora un libro dietro l'altro e, a volte, trascura la letture dei libri gialli, che predilige, con alcune interessanti divagazioni...


L'ultimo libro che  ho letto ha come titolo: L'americano tranquillo di Graham Greene  ( letto tanti anni fa e poi riletto perché non mi ricordavo di averlo già fatto)...


Giusto ieri poi ho acquistato La rivincita della donna matura di Elizabeth Buchan ( poi vi saprò dire se mi fornito insegnamenti utili)...a proposito la Mondadori sta effettuato una campagna di sconti al 25% molto interessante..


Ma il libro di cui desidero parlare oggi è , a mio avviso,  particolare  infatti è un romanzo tutto da "gustare" e contiene una grande quantità di ricette ricche di spezie  da provare assolutamente se solo si riesce a reperire i vari ingredienti....


Ecco una breve recensione:
Da decenni sono inseparabili. Fiere delle loro origini, cucinano piatti tradizionali: amano la lingua, i cibi, i profumi indiani.
Compilano lunghi ricettari da tramandare alle nuove generazioni e con coraggio e caparbietà difendono il loro mondo.
La memoria per loro sa di curry e cannella ....
Ma le figlie di queste donne decise e appassionate non ne possono più : nel circolo Hindi-Bindi-così le ragazze chiamano l'affiatato gruppo delle madri- non entreranno mai....

Spero di aver incuriosito le amiche e spero anche che cerchino di trovare in libreria questo libro ( Monica Pradhan , New Compton Editori) interessante sia per i contenuti e anche per il prezzo di copertina veramente allettanti!!!





E per dimostrare che non cucino solo dolci ecco qui si seguito una ricetta "poverella" ma di gran sapore....


Tempo di preparazione: circa 40'
Costo: basso
Difficoltà:*


INGREDIENTI  per due persone
1/2 confezione circa 300 gr
1 cipollina e 1 spicchio d'aglio 
2-3 cucchiai di olio extra vergine
50 gr di lardo o pancetta
poco vino bianco secco
brodo vegetale q.b.
sale e pepe della TEC-Al
pecorino stagionato del Caseificio Enzo Spadi


Ho usato le fave surgelate che mi sono sembrate più convenienti di quelle fresche..





E per dare una botta di vita al contorno ho usato dei piccoli cubetto di lardo..se questo ingrediente  non dovesse piacere lo si può sostituire con alcune fette di pancetta...



In un tegame antiaderente soffriggere cipolla ed aglio tritati qualche cubetto di lardo...




Unire le fave ancora surgelate , cospargerle  con un sale speciale quale il Sale Flor de Algarve della Tec-Al....






Ed un pizzico di pepe nero sempre della TEC-Al veramente profumatissimo...


Unire poco vino bianco secco e quindi, quando questo è evaporato aggiungere  brodo vegetale fino a coprirle completamente.


 Continuare la cottura per circa 40' ( come consigliato sulla confezione delle fave, fin quando il liquido è stato tutto assorbito....







Non resta altro che servire  e accompagnare questo secondo con alcune fettine di pecorino stagionato del Caseificio Spadi...




Buona giornata a tutti!!!

14 commenti:

annaferna ha detto...

ciao cara Grazia
tanto per rimanere "collegate" anche io sto (ri)leggendo un libro che non ricordavo di aver già sfogliato! ^_^.....ed è un giallo.......^_^
mi ripropongo di cercare quello da te consigliato però!!
riguardo alla ricetta spero che mi perdonerai se la provo con quelle fresche!! ( qui a 1 euro il kilo)
bacioni amica mia!!!

renata ha detto...

Altro che piatto poverello questo è uno dei piatti preferiti di mio marito..l'ideale per coccolarlo degnamente!!!!!!!
Un bacio e grazie per il suggerimento letterario!!!!!!!!
Ciao Mammazan!!!!!!

raffy ha detto...

grazie per aver condiviso questo libro...e questo piatto è una squisitezza, adoro le fave!

vitto e libri ha detto...

grazie...m'ispira questo libro, e amoooooooooo le faveeeeeeeeeee!!!

Vica in cucina ha detto...

che buone con tutti quei ingredienti...
Ma tu non le levi la pellicina amara?

Isabeau ha detto...

Fantastico cercavo giusto una ricetta per le fave, ma chi se non tu potevi darmi un così ottimo suggerimento? E poi scopro che anche tu sei una lettrice appassionata, e anche di Gialli!

La tua proposta mi ha incuriosita e visto che passo ore in libreria cercherò il libro. Grazie per i tuoi affettuosi auguri!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! libri impegnativi da queste parti ;-)
Ottima idea anche il contorno di fave!
bacioni

Mammazan ha detto...

@Vica in cucina
Leverò le bucce la prossima volta quando farò fuori il resto del sacchetto!!
Grazie per avermelo ricordato!

Yrma ha detto...

Mannaggia!!!sono secoli che non mangioo le fave!!!!ma perchè non si trovano più????Io qui non le trovo proprio....che delizia!!!!Il tuo piatto "d'altri tempi" (mi tocca dir così ormai)mi fa proprio golaaaa|||Un bacio e...anch'io divoro libri, interessantispunti, grazie!

Yrma ha detto...

Mannaggia!!!sono secoli che non mangioo le fave!!!!ma perchè non si trovano più????Io qui non le trovo proprio....che delizia!!!!Il tuo piatto "d'altri tempi" (mi tocca dir così ormai)mi fa proprio golaaaa|||Un bacio e...anch'io divoro libri, interessantispunti, grazie!

matematicaecucina ha detto...

Ottimi consigli per il contorno e per la lettura. Anch'io compro i libri d' "occasione", cercherò i segreti delle spose, mi hai incuriosito. Io l'avevo capito che sei una lettrice, è un'altra cosa che abbiamo in comune, scrivi bene e dici sempre cose interessanti. Laura

eli ha detto...

La rivincita della donna matura mi incuriosisce, fammi sapere quando lo avrai letto :))))

Ma anche questo delle spose indiane sembra proprio interessante.
Grazie per questi consigli di lettura. Anche io prediligo i gialli, ma per motivi di lavoro sono costretta a leggere montagne di libri per bambini e ti dirò che spesso rimango delusa dalla scarsa offerta che abbiamo in Italia. Scelte editoriali che spesso premiano il libro commerciale a scapito del libro di qualità.
Ma non voglio tediarti ulteriormente eheheheh!
Ti auguro un buon weekend. Speriamo che il tempo metta giudizio!

elly ha detto...

Sembra un piatto di origine romana... Buono, almeno quello che conosco io e tu siccome per me sei una garanzia... sicuramente lo avrai preparato in maniera superba.
Ho sempre pensato che tu fossi una donna che leggeva... e pure parecchio!!! Letteratura gialla? ...l'adoro anche io!
E questo libro che i hai proposto, mi sa che è niente male! Lo metto in nota tra quelli che dovrò acquistare... io facendo il pendolare ne devo avere sempre a portata di mano! Buon fine settimana!!

Eleonora ha detto...

In un unico post le fave come le preparava la mia dolce mamma e un libro che ho letto e che mi ha deliziata, un abbraccio