mercoledì 18 aprile 2012

Cheese cake al profumo d'arancia in guscio di colomba


Tutto è neutro...





Sei tu che dai sapore alle cose incontrandole...


Fabio Volo ( 1972)






"Sembri Simone quando da il bianco"...


"Perché?"...


"Perché tira fuori un repertorio di canzoni  veramente preistoriche!"...


Il Simone in questione è il marito di mia figlia e in effetti in quel momento, mentre stavo imboccando la mia piccolina, avevo intonato una canzone della mala, tratta dal celebre repertorio di Ornella Vanoni e il cui titolo doveva essere pressappoco questo: " Quaranta dì e quaranta no" ma potrebbe tranquillamente essere un altro...


Ho scoperto da tempo che se canto la piccina apre più volentieri la sua boccuccia e quindi il mio repertorio si è via via allargato ed arricchito...la preferita è comunque "Glory, glory alleluia" cantata, come tutte le altre,  a mezza voce altrimenti si spaventa come quella volta che ho intonato il motivo del brindisi della Traviata cantato con tutto il fiato che avevo in gola.....


Forse le mie amiche si saranno stufate  di sentir parlare della mia  piccolina ma è talmente adorabile che, credetemi, non ne posso fare a meno!!!


Molto più volentieri leggeranno la ricetta che propongo oggi che prevede l'uso della colomba per realizzare il "guscio" di questa cheese cake..dolce che è facile da preparare, riesce sempre bene e si presta a mille varianti....


Tempo di preparazione : circa 30' più il riposo del "guscio" in frigo per 30' ( si anche prepararlo con grande anticipo
Costo: basso 
Difficoltà:*


INGREDIENTI


230 gr di Colomba Flamigni
80 gr di burro fuso
200 gr di formaggio spalmabile tipo Philadefia


Per la farcia
100 gr di zucchero semolato
80 gr di latte
1 bustina di vanillina
succo e buccia di una grossa arancia non trattata 
2 cucchiai di liquore all'arancia (facoltativo)
3 uova
200 gr di panna acida
2-3 cucchiai di farina


Per prima cosa prepariamo lo stampo a cerniera di diametro base di 17 cm (sempre lo stesso):


Pizzicare tra base e anello un foglio di carta da forno di dimensioni adeguate, pennellare con il burro l'anello e farvi aderire delle strisce di carta pressando con le mani per verificare che si siano ben incollate...






E' una fase dell'operazione che richiede poco tempo e che dà sempre buoni risultati...




Tagliare a fette la colomba e disporle su una teglia ricoperta da carta da forno ( il foglio in questione si può riutilizzare)...




Infornare in forno a 150° per circa 15' : le fette si devono tostare leggermente come appare qui sotto..


Farle raffreddare...







Spezzettarle, porle nel boccale del mixer , frullarle per  qualche secondo, quindi versare a filo il burro fuso e appena tiepido azionando il robot fin quando si ottiene un composto ben amalgamato...





Versarlo nello stampo e distribuirlo su base e pareti in modo uniforme..


Porre in frigo per almeno 30'...






In un primo momento avevo pensate di preparare il ripieno della cheese cake in una scodella ma poi, per velocizzare ho preferito usare nuovamente il mixer...


Mescolare il formaggio spalmabile con il latte, lo zucchero,la vanillina, la buccia grattugiata e il succo di una grossa arancia e 1-2 cucchiaio di liquore all'arancia che io ho omesso in quanto ne ero sprovvista....






Azionare il robot  fino a quando tutti gli ingredienti di sono ben mescolati quindi aggiungere un uovo per volta...




Sempre con il mixer in funzione versare la sour cream ( panna acida ottenuta mescolando la panna con il succo di mezzo limone) e, per ultima la farina ...




Versare ora il tutto nello stampo ed infornare in forno preriscaldato, ventilato a 170° per circa 40' avendo avuto cura di porre sul fondo dello stesso una pentola  contenete 2-3 dita di acqua calda...


Se il dolce si dovesse scurire troppo porre sulla sua sommità un foglio di carta d'alluminio...





A cottura ultimata, magari anche 5' prima, spegnere il forno e lasciarvi  la cheese cake per almeno 2  o 3 ore fin quando il forno è si raffreddato.....


Solo così  nel dolce non si creerà la solita depressione che ha caratterizzato le cheese cake che ho preparato fino ad ora....


Per la decorazione ho usato il fiocco e la bella composizione utilizzate per la confezione dl pacco della colomba..probabilmente lo vedrete utilizzato per agghindare altri dolci....


Troppo bello!!!

16 commenti:

sergio fantoni ha detto...

Adoro la cheese e i tuoi racconti domestici. Ma il tempo di preparazione dici che vale proprio per tutti?

Chiara Giglio ha detto...

E' così tenero sentirti parlare di lei, continua pure..continua pure anche a mostrarci foto di meraviglie come questa, slurp! Buona giornata cara, un abbraccio!

raffy ha detto...

quando vedo cheesecake non capisco più niente..questa poi è fantastica!!!

Mammazan ha detto...

@ per Sergio Fantoni
a dire il vero non capisco cosa intendi..il tempo di preparazione è certo valido per tutti ..forse anche un poco meno, visto che io mentre preparo lavo quello che ho usato e metto via quello che non mi serve più.

marsettina ha detto...

complimenti splendido dolce ed ottimo ingrediente !!

renata ha detto...

Ma cara come ci si può stufare di sentir parlare di una bimba...anch'io ho spesso come argomento i miei figli e mio nipote ...è normale la voglia di condividere un grande amore!!!!!!
Un bacione alla tua nipotina e a te...Complimenti per questo meravigliosa cheesecake!!!!!

elly ha detto...

Hahaha, appena ho visto la foto mi sembrava un bel cappello decorato... Bella presentazione. Pensa io che ho sempre scatole di colomba intatte perché non mi piace granché.... beh me ne hai fatto innamorare!
P.S. Se ti può riconsolare... a casa nostra ci stiamo tutti scimunendo con la mia pronipotina... E mio fratello che diceva che lui non sarebbe stato un nonno rincitrullito dalla presenza della nipotina... lo devi vedere. Solo mente la guarda gli vibrano i baffi!!! E poi lui dice sempre che a lui ride, e lo ha detto anche appena nata! Quindi ... figurrrattiiii!!! Sono la gioia della nostra vita!!

gloria cuce' ha detto...

Ma che originale!
Mi piace tanto questa versione, da provare!
Baci

dzjivas ha detto...

La canzone a cui ti riferisci è di Giorgio Strehler, scritta nel 1962: titolo "Ma mi" che significa "Ma Io", è la tipica canzone della mala.
Una canzone contro la guerra ma che quelli della ligera (in gergo: microcriminalità esistente a Milano in quegli anni) conoscevano e cantavano nelle osterie. Un testo famossissimo cantanto negli anni dalla Vanoni, Jannacci, Gaber, Nanni Svampa.
Che dire poi del tuo cheese cake: FANTASTICO! e soprattutto di recupero, il che non guasta.

Terry ha detto...

Uh che bel e buon riciclo perla colomba.. Peccato averla finita tutta!!! però è un'idea da segnare!!!!

coccinellarossa ha detto...

Ciao mitica Mammazan! Questo è un riciclo con i fiocchi e controfiocchi...che poi usare la parola riciclo mi sembra sembra una parola brutta nel tuo caso...è fantastica! ciao

carmencook ha detto...

Buona, buona, buona!!
Bellissimo modo per riciclare gli avanzi di colomba!!
Sempre molto brava, anche nella presentazione!!
Un bacio Carmen

Simo ha detto...

...ma che splendida idea mia cara!
Come ne ruberei una fetta...proprio ora!

sississima ha detto...

ottima, golosissima ricetta riciclosa, me la segno, un abbraccio SILVIA

Scamorza Bianca ha detto...

sei una fonte inesauribile di idee grandiose, davvero complimenti!

emanuela ha detto...

Gnam Gnam che aspetto incantevole =)
Passa da me, ho un pensierino per te =)