domenica 3 gennaio 2010

Una frolla di base e tre crostate golosissime


La superstizione è la religione degli spiriti deboli........

Edmond Burke (1729-1797)



Ricevo un invito a cena.........

Cosa portare come dolce????

Mi era venuto in mente un dolce bellissimo con un trionfo di panna montata sulla sommità.....



Scartato: come lo avrei potuto portare senza danneggiarlo durante il trasporto????

Avrei potuto montare la panna a casa della mia amica...... ma non sarebbe stato il caso.....




Allora ho ripiegato su una classica crostata ma con un ripieno particolare e con una marmellata non certo adatta in quanto abbastanza "grottoluta": è così che si presenta la mia marmellata di castagne che però opportunamente mescolata a del rum si è lasciata spalmare agevolmente.......



E con gli avanzi di frolla cosa fare????

Allora ho imburrato due piccoli contenitori usa e getta del diametro di 14 cm di base ......



Ho steso l'avanzo di frolla e l'ho farcita con quello che avevo a disposizione: una mezza banana e un avanzo di ganache al cioccolato al latte decorando la superficie con delle piccolissime formine per biscotti che mi aveva regalato per Natale.....



La seconda con una mezza mela ( è stata sufficiente per le dimensioni dello stampo) e con un avanzo di ganache al cioccolato fondente.......



Cotta la prima, quella più grande (160° partendo da forno freddo) ho messo in forno le due più piccole convinta che il cioccolato avrebbe seppellito le piccole decorazioni di frolla.....



E invece no: la ganache, o perlomeno quella che io definisco tale, ha delicatamente circondato le gocce e i cuoricini.......



Il vero problema è stato quello di fare le porzioni anche delle tortine più piccole in modo da dividerle equamente fra tutti...eravamo in 10.....

Tempo di preparazione: circa 15' per la pasta frolla e circa 30' per confezionare le tre crostate
Costo:basso
Difficoltà:**

INGREDIENTI

Per la frolla di base
300 gr di farina 00
120 gr di burro
120 gr di zucchero
1 uovo e 1 tuorlo
1 pizzico di sale

Per la farcitura della prima crostata
1 barattolo da 280 ..più o meno di marmellata di castagne
Qualche cucchiaio di rum per diluire la marmellata

Per la farcitura delle due crostatine
2/3 cucchiai di marmellata di albicocche
1/2 banana
1/2 mela

Ganache

110 gr di cioccolato al latte
100 gr di cioccolato fondente
poco burro
1 uovo e 1 tuorlo
120 gr di zucchero
2 fogli di gelatina
200 gr di panna da montare

La pasta frolla è stata preparata col mixer....

Versare nel boccale la farina, il pizzico di sale, il burro a pezzetti, lo zucchero e l'uovo e il tuorlo azionando il robot ad ogni elemento aggiunto.....

Estrarre l'impasto, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e porre in frigo per almeno 30' ( si può preparare anche il giorno prima)......

La prima crostata, quella più grande, come ho spiegato in precedenza è stata farcita con marmellata di castagne lavorata con del rum, decorata come al solito con delle strisce incrociate e decorate con delle piccole fogliette ottenute con piccoli stampi per biscotti .....

Per la preparazione della ganache al cioccolato al latte e al cioccolato fondente:

In due pentolini a fondo spesso e su fuoco bassissimo sciogliere separatamente i due cioccolati con un ricciolo di burro.
Montare il tuorlo e l'uovo intero con lo zucchero..devono diventate ben gonfi..
Aggiungere, mescolando delicatamente, la panna montata alla miscela uovo- zucchero....
Porre i 2 fogli di gelatina a bagno nell'acqua appena si sono ben ammorbiditi strizzarli e aggiungerli ai due cioccolati.
Suddividere fra i due cioccolati la miscela panna e uova mescolando il tutto con cura.....

I composti chiusi in contenitori ben tappati si conservano in frigo per almeno una settimana.

Come ho detto all'inizio ho usato un avanzo delle due ganache ma con la dose indicata si possono farcire due crostate di medie dimensioni...

Ed ora veniamo a vedere cosa ho combinato io...

Sulla prima delle crostatine più piccole ho spalmato in velo di marmellata di albicocche e sopra ho disposto delle rondelle di banana .......



Vi ho spalmato della ganache al cioccolato al latte .........



E decorato come appare qui sotto.......



Sono deliziose, vero, queste piccole gocce di frolla????


La seconda crostatina, spalmata anch'essa con un velo di marmellata di albicocche, è stata ricoperta con sottili fettine di mela e ricoperta con una ganache di cioccolato fondente.....



Decorata con dei piccoli cuoricini........



E via in forno statico, infornando partendo da forno freddo ma col termostato sui 160°......



Dopo circa 25'/30' le tortine sono pronte........



Devo dire che mi sono piazzata davanti al forno convinta che la ganache avrebbe sommerso le piccole decorazioni e invece NOOOOOO!!!!!!

7 commenti:

marifra79 ha detto...

Buongiorno carissima!!!Che golosità queste crostate!!!!Un abbraccio

eli ha detto...

Ciao Grazia!
ma io dovrei mettermi a dieta... e tu mi fai queste meraviglie!
Complice il freddo e il tempo bruttarello... qui da me ci siamo mossi poco e in compenso abbiamo mangiato tanto ahahahah!
Complimenti per le "supercrostate"
(te ne rubo un pezzettino, tanto la dieta comincia dopo la befana) :DDDDD
Un abbraccio.

Federica ha detto...

wow che meraviglia queste crostate!! golosisssssime! buona giornata!

Ale ha detto...

caspiterina che buone, riesci sempre a preparare cose golosissime.

Simo ha detto...

Anche io non butto mai nulla, improvviso e a volte e mi vengono delle pietanze prelibate....come questo dolce tuo, eheheh!!!
La prossima volta bussa pure alla mia porta, queste meraviglie qua son sempre ben accette! Slurp!

manuela e silvia ha detto...

Ciao Grazia! Solo tu potevi inventatrti tre corstate una meglio dell'altra!
LA prima con la crema di maroni ci avrebbe conquistato, le altre due pure...banane e mele con il cioccolato son da provare invece delle classiche pere!
ma almeno di una te ne è avanzata una fettina??? no eh?
un bacione

colombina ha detto...

quella con le mele deve essere una meraviglia!!! Complimenti... mamma mia che fame!!