venerdì 27 marzo 2009

Cantucci Cacao e Mandorle



Prima che qualcuna di voi passi una notte insonne... ahahahah..... chiedendosi e chiedendomi cos'è quell'oggetto in ceramica in cui nella mia fantasia perversa ho sistemato le fette dei cantucci.....




Svelerò (ma quanto sono grandiosa!!!) che è un seme di cacao realizzato dalla Caffarel e acquistato presso lo spaccio.....





Infatti spesso mettono in vendita degli oggetti di vario genere probabilmente avanzati dalle confezioni in cui sistemano la loro produzione ad un prezzo veramente da regalo......


Infatti ho acquistato vassoi di legno laccati, bellissimi, subito dirottati a casa dei miei figli, scatolone di latta che dovevano contenere i panettoni, per riempire le quali dovrei fare almeno 3 kg di biscotti per volta e così via.


Infatti spesso non so come sistemare adeguatamente i dolci che preparo e che regalo e queste mi sembrano soluzioni ideali e se anche recano il logo della fabbrica proprio non me ne importa nulla....




Corre voce che anche la Caffarel stia passando un momento critico, per cui parecchi operai sono in cassa integrazione ed è un guaio in quanto metà paese vi lavora e come spesso succede magari due membri della famiglia vi sono impiegati...


Non oso pensare in quale stato d'ansia queste persone stiano vivendo questi momenti di crisi e dire che, per quanto ne posso sapere io ( conosco alcuni operai che in passato vi lavoravano), venivano fatti addirittura tre turni di lavoro....



E dire che tutti , almeno quasi tutti, adorano il cioccolato .....


Cioccolatò a Torino sembra abbia avuto un grande successo e anche domenica scorsa qui c'era una versione paesana che mi è sembrata molto affollata forse perché hanno regalato in assaggio a tutti coloro che erano presenti , e gratuitamente, una lastra di cioccolato lunga 1 metro e mezzo e larga in modo adeguato ... usando, per fare le scaglie destinate agli assaggi, gli speciali punteruoli (non mi viene in mente il termine adatto) che vengono usati per ottenere i frammenti di parmigiano.....




Ma io non mi sono fermata.... stavo andando a Torino con Pandy Gialla tesa come le corde di un violino.......


Ma sia io che lei che la siamo sfangata alla grande.....


E poi si può impunemente dire che un'auto è femminile, che ci dona?????


Ebbene Pandy Gialla mi dona.... (spero non pensiate che mi stia rinco.....)





Ma passiamo a questi cantucci che mi sembrano venuti bellini e che ho regalato ai miei consuoceri da pucciare in un favoloso Passito.....

Tempo di preparazione: circa 20' o poco più.

Costo : medio

Difficoltà:*
INGREDIENTI
350 GR DI FARINA 00
12 GR DI LIEVITO PER DOLCI
4 GR DI BICARBONATO
130 GR DI ZUCCHERO
15 GR DI CACO AMARO
110 GR DI BURRO
130 GR DI ZUCCHERO
150 GR DI MANDORLE CON LA BUCCIA
3 UOVA
1 PIZZICO DI SALE




Tostare brevemente le mandorle con la buccia in forno molto caldo per non più di 5'....



Setacciare due volte la farina con il lievito, il pizzico di bicarbonato e il sale......



Aggiungere il cacao.......


Trasferire il tutto nel bicchiere del mixer, se non si vuole fare tutto a mano.......




Frullare qualche istante per mescolare perfettamente il tutto.....



Aggiungere lo zucchero, le uova appena sbattute in precedenza e il burro fuso e appena tiepido....



Azionando il robot ad ogni elemento aggiunto fin quando si forma una palla morbida e consistente......
Estrarla dal bicchiere del mixer, trasferila sulla spianatoia e incorporare le mandorle formando due filoncini che vanno posizionati su una placca ricoperta di carta da forno....


Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170°/180° per circa 30'......



Prestare attenzione alla cottura perché il colore della pasta può trarre in inganno.....
Appena intiepiditi trasferirli su una gratella e, quando i filoncini sono ben freddi tagliarli in obliquo a fetta di salame.... e pucciarli a dovere nel Vin Santo o meglio ancora nel Passito....
Care amiche Buona Domenica a tutte!!!!!
















16 commenti:

Federica ha detto...

Ciao! al cacao non li ho mai fatti ma solo vedere i tuoi fanno venire l'acqualina in bocca! a ste ore poi.....
baci

katty ha detto...

io non ho mai fatto i cantucci me questi tuoi sono una bontà!!! buona domenica anche a te!!!

Minù ha detto...

...che brava che sei!!! e questi cantucci sono fantastici!!!Minù!!
mi farebbe molto piacere se partecipassi alla mia raccoilta...e perchè no al mio miniconcorso!!!^_^

sly ha detto...

bene bene, quindi hai messo il bicarbonato???sai che io non li volevo più fare i cantucci, perchè nella mia ricetta c'era l'ammoniaca per dolci, e siccome quando poi cuocevo i filoncini un puzzo assurdo di ammoniaca invadeva tutta la mia casa facendomi tossire in continuo....ed ora grazie a te m'illumino perchè li posso fare di nuovo...pensi che devo usare la stessa quantità di bicarbonato o metterne in base alla farina?ciao ciao

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Grazia questa ricettina devo assolutamente provarla!!!! Un bacio Laura

Dolce D. ha detto...

Ma che bell'aspetto,sai che li ho sempre mangiati bianchi?
devo rimediare

manu e silvia ha detto...

Ecco cos'era il contenitore!! non ci saremmo mai arrivate!!
Non sapevamo che anche la Cafarel fosse messa male, ma ormai ce en sono motle nella stessa sistuazione!
Però fa della cioccolata davvero buona!
Belli e sicuramente buoni questi cantucci!! Non siamo golose di cioccolata e forse preferiremmo quelli classici, ma sicuramente da provare!
bacioni

talpy ha detto...

talpy, che metterebbe un filo di cioccolato fuso, anche sul filetto alla griglia, apprezza infinitamente questa tua ricetta. :D
ti facciamo i nostri complimenti e sicuramente ti seguiremo con attenzione..!

talpy e mamma pinocchia

Luca and Sabrina ha detto...

Grandi aziende che fino ad un paio d'anni fa prosperavano floride ora stanno stringendo la cinghia e a farne le spese sono tante famiglie, la parola cassa integrazione fa molta paura, era un termine che da tanto non si sentiva quasi più nominare, mentre ora è uno spettro che aleggia un po' ovunque. Non sapevamo della Caffarel. Speriamo che le cose non si mettano troppo male, tu che pensi?
I tuoi cantucci sono lo scacciapensieri perfetto, dolci e ottimi da inzuppare. I passiti ci piacciono molto, ne abbiamo sempre alcune bottiglie in casa. Anche il Recioto dovrebbe sposarsi bene, anche se noi lo preferiamo coi formaggi. Domani impasteremo qualcosa di dolce anche noi, magari ci regaliamo anche questi cantucci, molto originali nella versione al cacao.
baciotti da Sabrina&Luca

Simo ha detto...

che delizia....devono essere buonissimi!!!

sorbyy ha detto...

Belli e sgusiti questi cantucci!!!
Ciao

Minù ha detto...

grazie..Mammazan...anche se in anticipo!!1 non vedo l'ora!!!^_^

LaFRA ha detto...

Ottima l'accoppiata cantucci-passito! Appena mi deciderò di fare qualche biscotto passerò a segnarmi la tua ricetta!
Ciao!
Fra

sly ha detto...

ciao cara sono ancora io..passa da me che ho un premio per te!

Fra ha detto...

Golosissimi questi cantucci...già a me fanno impazzire quelli classici, ma l'aggiunta di cacao è davvero una goduria!
Bacio
fra

Cannella e Pois ha detto...

Adoro i cantucci normali, figuriamoci questi con il cacao.. Buoniiiiiiii