mercoledì 17 giugno 2015

Torta velocissima alle fragole


Quando ti viene nostalgia non è mancanza...


E' presenza di persone, luoghi, emozioni che tornato a trovarti..
Erri De Luca ( 1950)


Quando ho rivisto le foto della torta prima di ridurle e allegarle al post ho esclamato:
"Mannaggia! ma neanche lo zucchero a velo ho messo!!"

 Ad eccezione di alcuni dolci un poco più elaborati di solito tendo all'essenziale come si vedrà nei post che pubblicherò in futuro e in quelli passati...
Ma la torta è solo un ricordo e, a meno che non la rifaccia, anche quella senza zucchero a velo ...uso famiglia ... penso sia inutile farmene un cruccio...
Poche storie...care amiche avete voglia di andare al sodo...
E' un torta semplice e veloce....
Magari fatevi aiutare dai piccoli stando attente!!
E' possibile che facciano sparire le fragole mentre voi fate altro!!!


Tempo di preparazione: circa 15'
Costo:Basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

280 GR DI FRAGOLE PESO NETTO
250 GR DI FARINA AUTOLIEVITANTE
1 PIZZICO DI SALE
120 GR DI BURRO
130 GR DI ZUCCHERO
3 UOVA
LA BUCCIA DI UN LIMONE BIOLOGICO

Per prima cosa lavare velocemente le fragole con il picciolo, tamponarle con carta da cucina e tagliarle a dadini lasciandone alcune intere per la decorazione della torta..
Mettere da parte per il momento..


Lavare ed asciugare perfettamente il limone biologico, pelarlo con il pelapatate facendo attenzione a non intaccare la parte bianca e amara  e frullarlo con lo zucchero..
Di solito quando uso solo il succo di un limone o di un'arancia  conservo la buccia nel freezer facendo un pacchettino per ogni agrume  in modo da usare una quantità giusta di buccia che frullo ancora gelata con lo zucchero ..
Utile da aggiungere per la pasta frolla o per le torte come in questo caso...




In una capace scodella montare con le fruste elettriche il burro morbido con lo zucchero aromatizzato con le bucce di limone..


Unire un uovo per volta.....


Quindi la farina a manciate...
Se si usa farina normale setacciarla con una bustina di lievito e il pizzico di sale...
Mescolare fin quando si ottiene una massa omogenea e soffice...


Unire la dadolata di fragole e mescolare delicatamente con una spatola..


Versare il tutto in una teglia ben imburrata ed infarinata...
Livellare con la spatola di silicone...
Porre le fragole lasciate intere come appare in foto...magari anche qualcuna di più di quante ne ho messo io..


Infornare in forno preriscaldato, ventilato con il termostato imposto sui 170° per circa 40'...


Far raffreddare e servire con generosità...


Speso viene suggerito di accompagnare le torte con palline di gelato o panna montata o creme varie..
Penso che il dolce da solo  sia sufficiente per soddisfare la nostra golosità...
O no???

3 commenti:

andreea manoliu ha detto...

Sicuramente nella sua semplicità è molto golosa, per una colazione o merenda sana e perché no, anche per finire il pasto. Non credo che sempre c'è bisogno dello zucchero a velo per esaltare un dolce, anche perché alla fine copre quello che fa più occhiolino. Si nota che è molto soffice e va molto bene così. Anche io in quella con le ciliegie non ho aggiunto altro, ama era molto buona e poi anche leggera. Felice giornata e alla prossima !

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Grazia, lascia lascia, anche senza zucchero a velo questa tortina semplice e leggera ci sembra perfetta!
Peccato non averla avuta a colazione, ma la sua consistenza morbida e leggermente bagnaticcia ci sembra ideale in questo tipo di ricette!

paola ha detto...

ottima per la colazione e la merenda,che buona la vorrei tanto,da provare,felice sera