lunedì 18 luglio 2011

Polenta?? Oh yes ma bianca e rossa


Conserviamoci ancora un pergolato di tranquillità......



E un sonno pieno di sogni dolci, e un respiro forte e quieto.......

Jhon Keats (1795-1821)




Ho pensato, tra me e me: "Devo giustificarmi, anche se non v'è motivo alcuno per postare un certo tipo di piatto, con le mie amiche se in piena estate ho preparato un primo con la polenta".......

Il giorno in cui l'ho cucinata faceva fresco e me ne sono lamentata non solo in casa ma anche qui...su questi schermi......

Ieri mattina il termometro segnava 15°..... oggi invece sembra che faccia meno fresco ma potrebbe essere tranquillamente una giornata di settembre: il cielo è cosparso di nere nuvolacce che non promettono niente di buono......

Onestamente quando vedo le previsioni del tempo e nuvoloni, accenni di temporali e altre perturbazioni atmosferiche interessano l'Italia meridionale ...provo una certa soddisfazione.....

Se c'è giustizia a questo mondo!!


Per quello che riguarda questo primo ricco e perchè no...anche, specie nella prima presentazione, un pò scenografico, credo che non si debba acquistare nulla.

Se dovessero mancare i gamberetti la pasta d'acciughe ( come si potrà vedere nella lista ingredienti) potrebbe conferire da sola il gusto di pesce....



Tempo di preparazione: 30'
Costo: medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI

300 gr di polenta tipo Fioretto

Per il primo piatto con il sughetto:

2 scalogni
1 pomodoro del tipo San Marzano
1 cucchiaino di pasta d'acciughe
1 cucchiaino di capperi sott'aceto
qualche oliva nera denocciolata
1 manciata di gamberetti

Per il secondo tipo "in bianco"

formggi vari: pecorino semistagionato, edammer , toma
poco pangrattato
poco burro


Ho usato della farina di mais Fioretto a cottura normale e per normale intendo 30' ma se si vuole fare in fretta si può usare quella a cottura velocissima...ma in casa ne avvertono la differenza...

Io vado sempre ad occhio per il quantitativo della farina di mais e la aggiungo appena l'acqua salata in modo moderato accenna il bollore...

Versare a pioggia, poco per volta, rimestando continuamente, onde evitare la formazione di grumi, e aggiungendo acqua ben calda man mano che se ne vede la necessità....

Bagnare con acqua gli stampi ( nel caso dello stampino ad anello averi fatto meglio a ungere con olio, e versare la polenta sbattendoli sul piano di lavoro per assestarla .....

Con cautela sformare la polenta e mettere da parte....

Per il primo piatto ho pensato ad un sughetto al sapore di mare...forse la definizione è ambiziosa......



In un tegamino far soffriggere dello scalogno affettato fine e quando è rosolato aggiungere del pomodoro fresco spellato e ridotto a pezzetti.....

Cuocere per qualche minuto....



Ora aggiungere un cucchiaino scarso di pasta di acciughe, qualche cappero e qualche oliva denocciolata e tagliata a rondelle.......



Per ultimi unire una manciata di gamberetti e cuocere ancora per poco tempo....

Versare quindi il sughetto al centro della polenta ....



Per questo secondo tipo di polenta ho proceduto come segue......



Tagliare delle fette spesse un cm. e farcire ogni fetta con un tipo diverso di formaggio......



Pecorino a media stagionatura, edammer, e toma......ottima occasione per far fuori gli avanzi di formaggi....



Cospargere con poco pan grattato e qualche fiocchetto di burro e infornare in forno caldo a 180° per circa 30'.....



Se dovesse avanzare qualcosa il giorno dopo basta un veloce passaggio nel microonde e via in tavola .....

E comunque si evolva la giornata...dal punto di vista atmosferico.....buona giornata a tutte!!!!


15 commenti:

matematicaecucina ha detto...

Conservo la ricetta per l'autunno, qui non ha rinfrescato, ci sono sempre 30 gradi! L'aspetto, però, è molto appetitoso e cucinata da te la mangerei anche ora. Ciao, Laura

Mary ha detto...

Mamma mia Grazia che spettacolo la polenta presentata in tutti e due i modi..a noi la polenta piace tantissimo e nonostante il gran caldo (e qui è davvero soffocante)ne mangerei una bella porzione di entrambe le preparazioni..per provare quale preferisco ;)) ..e poi qui è giusto ora di pranzo!!
Un bacione ^_^

annaferna ha detto...

aahhh...magari qui un temporale!!!
stanotte ero sul balcone col ventaglio!! non si muoveva un fil di vento e per di più tanta umidità!!
come sempre dico:"dal freddo mi so difendere...dal caldo no!"
baci e sempre utili le ricettine da conservare per l'inverno....ma sai che ho ancora in dispensa della farina di granoturco???mumble mumble....*_^
bacioni

Housewives ha detto...

Quest'anno anche in Sicilia il tempo è un pò incerto , rispetto agli altri c'è un pò di fresco in più che non gusasta , questo però accade soprattutto al mattino e la sera ,di solito nel pomeriggio (ma anche verso le undici del mattino) ci aggiriamo intorno ai 32 gradi , io per fortuna non soffro troppo il caldo quindi non ne risento troppo tuttavia evito di uscire nelle ore più calde . Non invidio per niente le vostre temperature , io con quei gradi non potrei stare bene e giustifico pienamente il tuo piatto di polenta perchè davvero in quel caso è proprio quel che ci vuole :-) Buonissima giornata

Mascia ha detto...

Anche io domenica con quel tempaccio volevo fare la polenta e me l'hanno proibito :-(
Pero' all'abbinamento con il pesce non ci avrei mai pensato ... vista la giornata di oggi (ottobre ?!?!?9 mi sa che ci provo !1
un bacione

raffy ha detto...

che splendida ricetta Grazia, ottima questa versione con il pesce, da provare assolutissimamenteeeeeeeeee

eli ha detto...

Sono seduta al computer e ho le mani gelate, a mezzogiorno mi tocca "smaltire" un avanzo di gelido vitello tonnato...ci credi che preferirei mille volte la tua polentina?
Un bacio!

Tamtam ha detto...

una polenta così elaborata non l'avevo mai vista, è bellissima, la farò, quando le temperature me lo consentiranno...baci

Lucia ha detto...

Avanzare qualcosa??? Non credo proprio cara Mammazan, non a casa mia, almeno, e non con un piatto appetitoso e robusto come questo! :-D A marito e figlio piacciono da morire i cibi "corposi", non quelli da "finger food", per intenderci :-)

Love at first bite! ha detto...

buonisssima! io adoro la polenta anche se fa caldo :-)

Patty ha detto...

Carissima, se stasera a cena mi si presentasse un piattino di tale portata, lo spazzolerei all'istante, sotto il rumore della pioggia che si sta scatenando e alla faccia di chi pensa che a luglio si debba mangiare solo insalatine. Venga la polenta, vengaaaaaa. Un abbraccione, Pat

mari_angela ha detto...

ecco che bontà tentatrice :)))

Fabiana ha detto...

Non mi sono per nulla dimenticata...la data 31 agosto risuona nella mia mente come una campana!!!
Sono sempre a zonzo, tu sei uno spazio certo dove trovare un po' di "pace"!!!

Un abbraccio

Fabi

dolcipensieri ha detto...

ci vorrebbe anche da me: qui l'estate di sole e caldo latita! ora sta piovendo!!! la polenta ci starebbe molto bene sulla mia tavola! baci

Manuela e Silvia ha detto...

Insomma..arriva il freddo e si torna alla polenta!!
buonissima sia con il pesce in guazzetto, sia con il formaggio!!
bacioni