domenica 29 agosto 2010

Peach tart with almond


Molti uomini vivono in pacifica coesistenza.......



Con la propria coscienza sporca.......

Henry Miller (1891-1980)



Come meglio cominciare il lunedì con la ricetta di questa torta?????



E' dedicata a tutte le mie amiche e a quelli che passano di qui......



Dopo una "faticosa", si fa per dire, traduzione dal mio libro "Baking" acquistato di recente...sembra quasi un sogno...di essere da poco tornata dagli Usa......



Eccola qui ..testata e mangiata quasi del tutto.......ne devo portare un pezzo a mia madre la quale, pur avendo rotta la dentiera, credo si impegnerà a mangiarne una bella fettona.......



Gliela avevo descritta con dovizia di particolari....

"Te ne è rimasto un pezzo ???"

"Ceeeeerto!!"

"L'ho preparata venerdì e l'ho messa in frigo"

"Sarà ancora buona???" lei è sempre cauta circa la conservazione degli alimenti

"Ma ffffffigurati se non è ancora buona!!"



Oggi andrò a trovarla e guai se me la dimentico a casa....non mi aprirebbe neanche la porta......



Esagero un po'...ma se mi dimenticassi di portargliela oltre alla marmellata..."Sai ne mangio un cucchiaino ogni giorno" e nonostante le cautele per la linea è sempre bella tubolare, e a dei pomodori che mi hanno regalato in quantità....ne sarebbe veramente delusa!!!!!

Bando alle ciance ecco la ricetta che, lo dico subito, si può preparare in due tempi esattamente come ho fatto io e questo a vantaggio delle amiche che devono sempre ingaggiare una lotta impari con la voglia di preparare cose buone e la mancanza di tempo!!!

Tempo di preparazione: circa 30' più il riposo della frolla.....circa 30'
Costo: medio
Difficoltà:**

Ingredienti per 8/10 persone

Per la base di frolla
220 gr di farina 00
1 pizzico di sale
100 gr di burro
1 tuorlo
50 gr di zucchero
3/4 cucchiai di acqua fredda


Per la crema alle mandorle
115 gr di mandorle spellate
50 gr di farina
100 gr di burro a temperatura ambiente
115 gr di zucchero semolato più qualche cucchiaio per cospargere la superficie del dolce
1 uovo e 1 tuorlo
1 bustina di vanillina o 2 cucchiai di rum di buona qualità

4 pesche grandi


Pelare le pesche o a mano o sbollentarle per pochi secondi in acqua bollente, passarle sotto un getto d'acqua fredda, sbucciarle tagliarle a metà e poi in fettine regolari.......

Porre eventualmente in frigo fino all'utilizzo......



Ecco qui sotto le mandorle che ho usato.....




Vanno tritate con l'aggiunta della farina...

Sempre usando il mixer o a mano, se si preferisce, lavorare il burro con lo zucchero fin quando si ottiene un composto soffice...

Unire l'uovo e il tuorlo, mescolare quindi con il mix mandorle e farina e una bustina di vanillina o un cucchiaio di rum......

Mescolare con cura ....

Anche questa fase si può eseguire il giorno prima......in questo caso porre il composto sempre in frigo....



Preparare la pasta frolla....

Versare nel mixer la farina e il pizzico di sale, aggiungere il burro a pezzetti il tuorlo lo zucchero e un goccio di acqua fredda.....azionando il robot ad ogni ingrediente aggiunto.....

Formare una palla, lavorandola il minimo, avvolgerla in pellicola trasparente e porre in frigo....

Questo anche il giorno prima....



Ora ci siamo quasi......

Stendere la sfoglia abbastanza sottile e disporla in uno stampo o di silicone o di alluminio, in questo caso pennellato di burro ed infarinato,......



Versare sulla base la crema di mandorle.....

Livellare bene.....



Un particolare così non ci sono dubbi......



Disporvi le pesche come appare in foto pressandole leggeremente......



E spargere sulla superficie qualche cucchiaiata di zucchero.....



Ed ora infornare in forno preriscaldato, poco sotto la parte mediana, ventilato a 170°/180° e per circa 30' sorvegliandone la cottura......



Qui appare la parte inferiore della torta che ho sformata aiutandomi con un piatto per poi rovesciare il tutto sul piatto di portata definitivo.....



Ovviamente in questo caso lo stuzzicadenti, per saggiarne la cottura non serve.....

E prima di eseguire tutte le evoluzioni della sformatura della torta questa deve essere ben fredda......



Un consiglio....



La torta è stata gustata in un primo momento a temperatura ambiente ma mio marito mi ha consigliato di porla in frigo e così ho fatto per circa 1/2 giornata...il tempo di mangiare quello che rimaneva a cena......



Il dolce è risultato infinitamente più buono: "Sembra quasi di pasticceria!!!" ha detto!!!

E a tutti buon lunedì!!!

18 commenti:

Federica ha detto...

Pesche e frangipane...golosissima questa torta! E anche molto bella, quei raggi di pesca la fanno sembrare un sole. Sei sempre una garanzia Grazia, un bacio e buona giornata

Simo ha detto...

Bentornata anche a te cara! E lo hai fatto alla grandissima con questo dolce da urlo...
bacioni!

Ka' ha detto...

Buona è un po' che penso di far una crostata con la crema di mandorle...si vede che questa è molto buona! Buona Giornata!

viola ha detto...

La torta sembra stupenda!
Non so se sono molto d'accordo con tuo marito.
A me le frolla tenuta in frigo non piace tanto, e soprattutto cerco che i dolci che faccio non somiglino mai a quelli delle pasticcerie...
Sarà che qui da noi non sono un gran che....
Ma è solo una questione di gusti.
Comunque la trovo perfetta...
E ognuno la mangi alla temperatura che preferisce....è sempre la cosa migliore!
Un bacione carissima e a presto

eli ha detto...

Quando ero in vacanza i miei zii mi hanno preparato la stessa torta, ma con le pere. Era deliziosa, ma con le pesche dev'essere ancora meglio!!!!

Il ricettario americano è una miniera di bontà!

marifra79 ha detto...

Buona....anzi buonissima!!!! Che tentazione ogni volta!!!!
Un abbraccio

Ele ha detto...

Ciao Grazia, questa torta sembra davvero deliziosa...e che aspetto!
Complimenti di cuore! Elena

dolcipensieri ha detto...

ciao grazia, torta molto buona: tua mamma ne sarà felice!!! immagino già il suo buon sapore!

speedy70 ha detto...

I tuoi dolci, cara Mammazan, sono sempre insuperabili!!!! Stupenda questa torta e golosissima! Buona settimana, ti abbraccio!

( parentesiculinaria ) ha detto...

Mi sa che lui era uno quelli (Miller)...
Ma mai avrei detto che fosse frolla... sembra soffice!
L'amaranto l'ho trovato da Ceni a Porta Palazzo, ma secondo me c'è anche alla Biobottege o nei Naturasì o negozio specializzati...
Ciao Mammazan! Rubo una fetta prima di andare! :d

aleste ha detto...

Anch'io ho postato un dolce con pesche e mandorle ma devo dire che la tua versione è molto più golosa della mia.M i sono segnata la ricetta e voglio farla al più presto: pesche e mandorle sono un'accoppiata eccezzionale.
Ciao e buona settimana.

aleste ha detto...

Anch'io ho postato un dolce con pesche e mandorle ma devo dire che la tua versione è molto più golosa della mia.M i sono segnata la ricetta e voglio farla al più presto: pesche e mandorle sono un'accoppiata eccezzionale.
Ciao e buona settimana.

Lucia ha detto...

Cara Mammazan, una volta ho provato a fare una torta simile con il ripieno di crema frangipane, ma è stato un disastro! Il frangipane praticamente mi è rimasto crudo e colloso, una vera schifezza! Ora, guardando la tua torta meravigliosa, mi è venuta voglia di riprovarci... Se mi viene male posso contare su tua madre per lo smaltimento? :-D

Edith Pilaff ha detto...

Buonissima e veramente bella.
Buona giornata!

Elisabetta ha detto...

quasi di pasticceria???meglio,mammazan^;^ aggiungo io!!!!è strepitosa questa torta:))la tua mamma,avra' fatto un delizioso spuntino!!domenica ho fatto le tue lasagne alle melanzane,cara,con cacioricotta pugliese!!squisite!!ho pubblicato la
ricetta sul mio blog,indicando la fonte della prelibata ricettina..:)buon pomeriggio ed un bacione

Lady Cocca ha detto...

mamma che goduria...che ne dici oltre alle pesche qualche altro tipo di frutta??? mi piace mi piace moltissimoooooo
ciaooo

La Gaia Celiaca ha detto...

questa torta mandorle e pesche mi sembra una vera delizia.
te lo credo che sembri di pasticceria!

la devo provare assolutamente

mimma ha detto...

ciaoooo!!!! ho rielaborato questo tuo stupendo dolce nella versione con i fichi....ECCELLENTE!!! naturalmente ti ho citata nel post del mio blog. Mi farebbe piacere se venissi a trovarmi, ti ho anche inserita tra i blog che leggo con piacere. un abbraccio

Un ottimo dolce con i fichi "il cibo degli dei"

http://pasticciepasticcini-mimma.blogspot.it/2013/08/crostata-di-fichi-e-mandorle.html