giovedì 26 agosto 2010

Krapfen al forno


Le parole gentili sono brevi e facili da dire.......



Ma il loro eco è eterno......

Madre Teresa di Calcutta (1910-1997)



Mentre stamattina stavo cuocendo una marmellata di pesche che non avevo alcuna intenzione di fare.......


Infatti ieri al mercato mi sono avvicinata ad un banco di frutta e verdura per comprare due kili di pesche e mi sono ritrovata con due sacchetti pesanti come il piombo......



Mentre preparavo la marmellata.....dicevo.....ascoltavo la tele....spesso mi capita di ascoltarla solamente.....



E mi ha, come sempre infastidita, la solita petulanza, saccenza ...non saprei come definirla del giornalista di turno......

Domande lunghisssime che presuppongono risposte altrettanto lunghe ed esaustive...si spera.....



Ed invece le risposte vengono spesso troncante dal il solito giornalista che da sulla voce colui che è intervistato.....



E mi dà fastidio anche, forse qualcuna penserà che io abbia un carattere infernale, che l'interlocutore venga apostrofato interpellandolo con il solo cognome......



Una mancanza di rispetto che non tiene conto dell'importanza dell'ospite di turno, e spesso anche dell'età......

Sono nata, come la maggioranza di chi mi segue nel secolo scorso, ma posso assicurare che , vista la mia di età...... non volavano i dinosauri!!!!

Ecco qui di seguito questa ricetta abbastanza lunga da eseguire, visti i tempi di lievitazione, che comunque non impegnano più di tanto...basta tenere d'occhio l'orologio per valutare la lievitazione della pasta......


Tempo di preparazione: circa 30' più 8 ore di lievitazione in tutto
Costo: basso
Difficoltà:**

INGREDIENTI
400 GR DI FARINA 00
175 GR DI FECOLA DI PATATE
25 GR DI LIEVITO DI BIRRA
80 GR DI ACQUA
2 UOVA
150 GR DI BURRO
100 GR DI ZUCCHERO
MARMELLATA A PIACERE Q.B.


Sciogliere il cubetto di lievito in 80 gr di acqua più poca farina circa 80 gr....




Formare una palla e far lievitare in forno con la sola luce di cortesia accesa per circa 2 ore......




Versare nel boccale del mixer il resto della farina, la fecola, aggiungere il lievitato, le uova e il burro a tocchetti e a temperatura ambiente......



Azionare il robot 1 minuto ad ogni ingrediente aggiunto.......non c'è necessità di aggiungere altro....




Estrarre l'impasto dividerlo in due parti ( questo per mia comodità in quanto ho usato due scodelle per la successiva lievitazione)......

Conferire una forma tondeggiante......



Incidere a croce.....



Porre di nuovo in forno con la sola luce di cortesia accesa per 3-4 ore fino al raddoppiamento del volume......



Ora staccare una porzione di pasta, allargarla sulla spianatoia e depositarvi al centro un cucchiaino abbondante della marmellata preferita o che si ha a disposizione al momento......



Io ho usato marmellata di ribes ed albicocca.....



Racchiudere con cura la marmellata all'interno riconferire l'aspetto a palla ......



Pennellare ogni krapfen con burro fuso e far lievitare ancora per circa un'ora.....



Ci siamo quasi......



Infornare ora i frapfen, disposti ben distanziati su teglie ricoperte da carta da forno, in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 30' o perlomeno fino a doratura......



Sfornare, far raffreddare e cospargere con zucchero a velo....





Volendo si possono congelare...io l'ho fatto e una volta scongelati sono perfetti come appena fatti!!!!

23 commenti:

Ka' ha detto...

Buoniiii i krapfen...cuocendoli al forno si tagliano un bel po'di calorie e senza perdere tanto gusto, nelle foto sembrano quasi fritti! Buona Giornata!

Federica ha detto...

Non posso vedere quel cuore goloso di confettura a quest'ora...ne addenterei uno al volo! Sempre grandiosa, buona giornata

eli ha detto...

Personalmente non guardo più i tiggì italiani, ormai più che gossip politico o sciagure di varia natura non ci viene proposto!
Hai ragione ho notato anche io l'arroganza di certi giornalisti che va solo a scapito della loro professionalità.
Sai cosa ti dico...spegnamo la TV...addentiamo un Krapfen e con gli occhi chiusi cominciamo a sognare!

giulia pignatelli ha detto...

sottoscrivo quanto detto da eli!!! ma io questo ottimo krapfen me lo faccio fritto ;))))

Katya ha detto...

Mi associo a eli.....non c'è più sano giornalismo ma solo arroganza, meglio un buon krapfen alla marmmellata e io tuo è superbuonissimo!!!!

Laura ha detto...

Che buoniiiiii...ne prenderei volentieri uno!!
Un bacio e buona giornata!

arabafelice ha detto...

Ottima questa versione al forno...voglio proprio provare!

Federica ha detto...

wow semplicemente eccezionali!!copio!!complimenti!!

enrichina ha detto...

Belli i tuoi krapfen...la prossima volta che li rifaccio proverò il tuo impasto...Buoni buoni!!

viola ha detto...

Mi piacciono tanto i krapfen ma non li mangio proprio mai per via del fatto che sono fritti.
Ma questa versione al forno non me la faccio proprio sfuggire.
Cara Grazia, un'altra cosa, ho postato una ricetta ieri, e come introduzione ho parlato della mia avventura/disavventura con le prugne sciroppate. Si è aperto un dibattito e credo che solo tu possa svelare l'arcano o almeno provarci....
Se ti va io ti aspetto a braccia aperte. Ormai non so più che pensare!!!!!!!!
Un bacione carissima e a presto

Ele ha detto...

Ma ke belli!!!Ne mangerei prorio uno per merenda!!!Complimenti....
Un bacione Ele

Mariarita ha detto...

Tesora ti ricordi di me???
Mi prendo un krapfen virtuale e lo divoro!!!
Bacioni
Mariarita

speedy70 ha detto...

Cara Mammazan, li ho fatti pure io al forno! Rimangono sofficissimi, leggeri, ma comunque golosissimi! Bravissima cara, ti abbraccio!

Pellegrini di Artusi ha detto...

TI SONO VENUTI BENISSIMO!!!
Noi dovremo farli con la ricetta dell'Artusi
già ci vien male! :)

Anna Righeblu ha detto...

Anch'io condivido, e sottolineo quanto ha già detto eli.
I krapfen al forno... sono molto, molto, molto tentata!!!
Baci

Cia ha detto...

Una coccola, solo perchè mi andava ^_^

Cia

Milla ha detto...

Hai proprio ragione anche io non sopporto quanto interompono i discorsi, ma ormai è usuale, i Tg quando intervistano tagliano qualsiasi discorso, così che non ne risulta mai una risposta intelligente e poi si dilungano mezz'ora sulle solite cavolate, parlano più di gossip che di cronaca!!

Questa ricetta mi serviva proprio quando torno dalle ferie sarà fra le prime che rifarò! un bacio

( parentesiculinaria ) ha detto...

Inizio col dirti che condivido in pieno quello e i toni che si alzano son due cose che mi fan cambiare canale.
E presegio col dire che mi salvo subitissssimo questa ricetta perchè ho intenzione di fare pace col lievito di birra e quasta mi ispira assai, soprattutto per la cottura in forno.
Che belle le pallotte sculaccioseeee!!! :D

Elisabetta ha detto...

ciao,mammazan^;^ beh..in questi giorni,terrei volentieri spento il televisore..querelle e polemiche,mi hanno davvero stancato...ma questa è un'altra storia..questi krapfen, sono una deliziaaaaaaaaaa:))al forno poi,lo sono ancora di piu'...hai usato la mia marmellata preferita(ribes e frutti di bosco..li adoro)che voglio di piu'..ah...si..mi segno la ricetta,con la speranza che mi verranno bellissimi,come i tuoi!!buon weekend:)baci

aleste ha detto...

Deliziosi,un po' lunga la preparazione ma penso che ne valga la pena.
Ciao e buon fine settimana.

manuela e silvia ha detto...

Ciao Grazia! ma son deliziosi! soffic e con un fantastico ripieno di marmellata casalinga! ci aspetti per la colazione domani mattina? preparane pure due per tipo ok??
un bacione

Ombry ha detto...

Mi fai sorridere... Anch'io sono "del secolo scorso" e capisco ciò che vuoi dire: la maleducazione impazza!!!
Grazie per la tua simpatia e le tue perla di saggezza, sei una dolce pausa...

unika ha detto...

deliziosi.....son daccordo con te sulle interviste.....alcuni giornalisti non fanno quasi parlare i loro ospiti...un bacio e buon fine settimana
Annamaria