martedì 7 ottobre 2014

La Torta con la Permanenete


Il mondo spezza tutti...


E poi molti sono forti proprio nei punti spezzati...
Ernest Hemingway (1899-1961)


Ricordo il titolo di uno dei tanti films di Aldo, Giovanni e Giacomo...
"Chiedimi se sono felice"
Cosa ci risponderebbero le persone che conosciamo se ponessimo loro a bruciapelo  questa domanda?
Quante affermerebbero immediatamente di si?

Quante dovrebbero pensaci un po' prima di darci una risposta?
Quante ci direbbero che lo sono poco o per niente affatto?
Sentirsi felici anche con quel poco che si ha è veramente è una condizione dell'animo che pochi possiedono....
Si è sempre scontenti per qualcosa...manca sempre quel quid  per sentirsi appagati...felici appunto!
Forse basta accontentarsi di quello che si ha senza comunque arrendersi e cercare di migliorare la nostra condizione per quel che riguarda gli affetti e il lavoro che è una  parte importante  della nostra felicità....


Tempo di preparazione: 25' più il riposo della frolla altri 30'
Costo: Medio
Difficoltà:*

INGREDIENTI
Per la base di pasta frolla

300 gr di farina 00
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale
3 tuorli se di uova piccole
la scorza di un limone bio

Per la farcia alle mandorle

150 gr di mandorle pelate e tostate
2 albumi
150 gr di zucchero
1/2 cucchiaino di vaniglia bourbon in polvere

Prepariamo la base di pasta frolla
Frullare lo zucchero con la buccia del limone ( solo la parte gialla)...



Versare nel boccale del mixer la farina, il pizzico di sale e lo zucchero aromatizzato al limone..
Azionare il robot per qualche istante..


Aggiungere il burro a pezzetti freddo di frigo...


E i  tuorli .... mescolare fin quando si ottiene una massa omogenea che va lavorata brevemente e posta in frigo ( avvolta con un foglio di pellicola trasparente) per almeno 30'.....


Nel frattempo tostare le mandorle senza pellicina, mescolare con lo zucchero e gli albumi...


Aggiungere la vaniglia bourbon e frullare fino ad ottenere un composto omogeneo ma non troppo fine...


Con il matterello stendere la pasta frolla e disporla in uno stampo rettangolare con la base mobile o se si preferisce rettangolare...
versare la farcia distribuendola uniformemente su tutta la superficie con una spatola....
Tenere da parte un poco di frolla per la decorazione...


Con la pasta frolla avanzata ritagliare tante striscioline larghe 1/2 cm e disporle su tutta la superficie allargargandole con le mani...


Ecco come si presenta la torta dopo aver disposto tutte le striscioline facendo in modo che non si appiattiscano...
E' un lavoro un poco lungo perché le strisce di pasta frolla tendono a rompersi...


Infornare in forno preriscaldato, ventilato a 170° per circa 30'...


Far raffreddare per bene prima di tagliare delle fette...
La base mobile dello stampo è molto utile per sformare il dolce senza fare disastri!!!
Buona giornata a tutti...
E' molto presto per cui non ho ancora capito che tempo farà...ma ora vado a vedere alla tele il meteo e mi regolerò di conseguenza!!!

4 commenti:

Michela Sassi ha detto...

che meraviglia... sai che non ho mai assaggiato questa torta? dev'essere deliziosa

Froda Grazia ha detto...

Ma che bella! Deve essere anche golosissima. =)

Zonzo Lando ha detto...

Bellissima l'idea della copertura, non avevo mai visto farla così! Grazie per l'idea e poi chissà che delizia :-) Baci!

Mila ha detto...

deve davvero essere ottima!!!