martedì 9 settembre 2014

Il Pan Brioche bassotto di Mammazan


La moda è la raffinatezza che corre davanti alla volgarità...



 


E teme di essere sorpassata...
William Hazlitt (1778-1830)


Ciò che più mi attirato nella ricetta che ho trovato qui ( solo che a lei il pan brioche è riuscito perfettamente , come del resto tutti i dolci da lei realizzati) è stato il fatto che la preparazione non necessitava d'impasto e che veniva usato il lievito di birra....
Ho seguito alla lettera tutte le indicazioni riportate ma il risultato è quello che appare nelle foto di inizio post...
PAN BRIOCHE  è "BASSOTTO" 
Ho ammirato quelli preparati dalle amiche blogger: nuvole lievi che fuoriuscivano dallo stampo...
Dal mio stampo non è uscito proprio niente!!!
E ora chiedo alle amiche che mi seguono cosa devo fare per avere un risultato almeno accettabile e non quella ciofeca che ho preparato....
Il gusto è buono...magari avrei aggiunto un pochino più di miele rispetto alla ricetta originale..
Ora qui di seguito riporta ricetta e fasi di preparazione..
E aspetto i consigli di chi avrà la bontà di darmeli!!!  


Tempo di preparazione: circa 20'più le  varie fasi di lievitazioni 
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI

250 GR DI FARINA MANITOBA
100 GR DI BURRO FUSO E FREDDO
11 GR DI LIEVITO DI BIRRA
75 GR DI ACQUA 
2 UOVA MEDIE
50 GR DI MIELE CHIARO
1 PIZZICO DI SALE

Sbattere le uova con una forchetta....


Sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida...


Mescolare alle uova sbattute il miele e il lievito ...


Unire il burro fuso e freddo...


E la farina a cui è stato aggiunto un pizzico di sale...


Si dovrebbe ottenere una massa molliccia come appare qui sotto...
Porre in forno spento ( così come faccio di solito) con la sola luce di cortesia accesa per 2 ore...


Due ore sono passate...
Ho sigillato  la scodella con pellicola trasparente  e l'ho messa in frigo ...
Ve l'ho lasciata per 2 giorni ( così ha fatto lei)...ma sono consigliati anche più giorni di permanenza...


A questo punto non mi sono avventurata nella preparazione di una treccia ma ho diviso sommariamente la massa in 4 parti....


Ho lavorato ognuna brevemente e le poste, accostate, in uno stampo da plum cake...
Di nuovo in forno sempre a luce spenta per altre due ore...ma non si sono raddoppiate molto di volume..


Ho infornato in forno preriscaldato e ventilato con il termostato sui 180° per circa 30'...
Tutto qui ...
Grazie anticipate per i consigli che mi darete care amiche affinché anche io possa ottenere un signor pan brioche!!!

4 commenti:

Michela Sassi ha detto...

Ma è delizioso... sarebbe perfetto in questo momento, per iniziare ala giornata!

Mammazan ha detto...

#Michela
Grazie, purtroppo non è venuto come desideravo..con la marmellata migliora molto!!

VipeRina ha detto...

Ciao, già da qualche tempo avevo visto questa ricetta e, sulla base dell'esperienza del "no knead bread", mi ripromettevo di farla. Dopo averla rivista sul tuo blog (bellissimo, BRAVA!!!!) mi sono decisa e.... stessa conclusione! Ottimo il sapore (due giorni di lievitazione si sentono) ma bassotto anche il mio. Credo possa dipendere dal lievito secco adoperato. Temo che il mio lievito (acquistato presso Natura sì) sia del tipo incapsulato che necessiti quindi di 10 minuti di pre-attivazione in acqua tiepida. Nel tuo caso, avendo usato il lievito fresco, non doveva succedere. Che dimensioni ha il tuo stampo? Il mio 24x 10 cm.

Mammazan ha detto...

@Viperina
Anche il mio stampo ha le dimensioni del tuo!!