domenica 13 luglio 2014

Caramelle stuzzicanti al pesto di rucola


L'età dell'uomo, vista dal di dentro...



E' di eterna giovinezza...
Hugo von Hofmannsthal  (1874-1929)


Stamattina...
Faccio un salto al supermercato perché mi mancavano alcune cose indispensabili per la ricetta che stavo preparando ( a breve, care amiche, la vedrete su questi schermi)  e noto un signore con un carrello pieno di tutto e di più...
Butto l'occhio e noto una confezione di bottigliette di aperitivi impilata su una grossa confezione di birra...
Niente di che direte voi...
A volte  vedendo quello che comprano le altre persone mi viene in mente che non ho comprato qualcosa e così faccio ancora in tempo prima di passare alla  cassa....


Vado alla cassa, pago, esco dal supermercato per dirigermi verso la mia macchina e cosa vedo per terra a metà strada tra il super e il parcheggio??
Un confezione di bottigliette d'aperitivo per terra...
Alcune si erano rotte per l'impatto ma diverse si erano salvate...
Ora io mi chiedo: possibile che il tipo, era sicuramente quello che avevo notato prima, non abbia sentito il botto causato dalla caduta??
Che non si sia fermato per recuperare le bottiglie intere, ma soprattutto non abbia cercato di eliminare i vetri che erano per terra??
Che non abbia pensato che le macchine passando sui vetri avrebbero avuto danni alle gomme....
Se n'è andato come un torsolo per non dire altro..
Quanta gente maleducata c'è in giro? 
E dire che il tipo non era un ragazzino ma un uomo in età...


Passiamo alla ricetta, trovata su una rivista e modificata a mio piacimento,  che è meglio!

Tempo di preparazione: circa 20'
Costo: basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
60 gr di Rucola Insal'Arte OrtoRomi
6 falde di pomodori secchi sott'olio
2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato
2-3 cucchiai di olio extravergine Azienda Agricola la Chiocciola 
qualche foglia di basilico
mandorle in scaglie
sesamo
sale e pepe macinato al momento

Porre nel bicchiere del mixer ( io usato quello piccolo del mio Braun) tutti gli ingredienti citati nella lista ad eccezione delle scaglie delle mandorle e del sesamo...
Unire ancora olio se necessario...


All'ultimo ho deciso di aggiungere anche qualche foglia di basilico...


Frullare fino ad ottenere un pesto ben amalgamato e consistente..


Disporre sul piano di lavoro la pasta sfoglia ( io ho usato quella surgelata e non mi ha soddisfatta molto anche se il risultato è stato buono)..
Stenderla un poco con il matterello...
Dividerla in rettangoli, io ne ho ottenuti 6, e disporre su ognuno una cucchiaiata di pesto , suddividendolo equamente fra tutti i rettangoli...
Cospargere  con qualche lamella di mandorla..
Pennellare tutto il perimetro con del latte...


Arrotolare formando un rettangolo  avendo avuto la cura di bagnare il punto di giunzione con del latte ...
Torcere le estremità formando una sorta di caramella ..
Bagnare ancora con il latte e cospargere con del sesamo...



Disporre le "caramelle" sulla teglia del forno ricoperta da carta da forno ed infornare in forno preriscaldato e  ventilato a 180° per circa 15'/20' fino a quando appaiono dorate....
Sono ottime anche tiepide...


Buon inizio di settimana a tutti!!!

7 commenti:

Nadia ha detto...

Che gente.......
Le caramelle sono strepitose chissa che profumo !!!!!
Un abbraccio e bun inizio settimana a te :-)))

eli ha detto...

Stuzzicanti queste caramelle di sfoglia!
Si non capisco il tipo! Sarebbe bastato entrare nel supermercato e avvisare che gli era successo un inconveniente, avrebbero sicuramente mandato qualcuno a raccogliere i cocci!!

Valentina ha detto...

Hai sempre delle grandi idee, realizzate poi splendidamente :) Queste caramelle devono essere gustose, buonissime! Complimenti, ti abbraccio e ti auguro una felice settimana :) :**

Virginia S. Il GattoPasticcione ha detto...

Sono super sfiziose queste caramelle, io poi adoro il pesto!!!
Un abbraccio!!!

matematicaecucina ha detto...

che buone! un'ottima idea per uno stuzzichino goloso! buona settimana!!!

Simo ha detto...

....stuzzicanti è dire poco! Una meraviglia! Come resistere?!
Bacioni cara

Zonzo Lando ha detto...

Credo proprio che come le caramelle si possano mangiare una dietro l'altra :-) Buona giornata!